12 giugno 2011

Angoli Shabby, a case di amiche. Antonella.


Antonella Lapomarda
è nata nel 1960 
e vive a Bari
quando l' ho vista la prima volta,

nei suoi occhi tristi ho scoperto un velo malinconico 
che mi ha colpito  
all' inizio ho guardato a lungo quel volto sulla foto profilo di Fb
per capire quell' atteggiamento e quella posizione delle braccia
così raccolta come  rassegnata, in difesa...
quasi una Madonna Moderna...
un volto classico e scoperto vero vivo...
poi lei mi ha parlato
e ho capito il perchè...di quel velo
ci ho sofferto...
ma strapparglielo non è in mio potere 
solo amarla posso ...
solo adorare la sua voglia di vivere 
e correggere la mia disperata autodistruzione
in onore alla sua vita alla sua sofferenza al suo dolore 
imparare a vivere la mia di vitte...per non far torto alla sua...
La sua vita in pericolo...
che però mi aiuta vivere e io vivo in lei 
e in tutte quelle come lei...
io che sono così amorfa a volte mentre invece la mia faccia sorride...
tanto da non lasciar credere..quello che dentro mi agita..
Non si può in questo mondo infinito 
che ci parla con tante lingue capire la faccia interna di ognuno 
e vedere dentro le cose..
Il tempo scappa 
via tra l' aprire una persiana al mattino e il chiuderla alla sera...
ma la ricchezza a volte è comprensione ..
e basta poco per averla 
per un attimo è decisa davanti a te  
e tu sei li e la guardi senza poter scappare...
e VEDI finalmente VEDI
il bello intorno a te 
E lei Antonella lo vede
ha un gusto sopraffino e una voglia di fare incontenibile...
sta passando un momento no..
.ma lotta con forza...come tante di voi amiche mie
è

Una DONNA SPECIALE...


ecco il suo angolo Shabby



non sono fiori e colori magnifici???



Che 
Donne incredibili....sto conoscendo...


DONNE DONNE
VERE


Bello averti conosciuta cara---

Antonella


dice di se.....

Mi piacciono i fiori, i libri, l'autunno, il natale, il camino acceso, il bosco, le coccole, la mia adorata virginia, le rierche genealogiche, la spiritualità, la natura, glii angeli .l'alto adige,sabiona,le persone "belle dentro",i presepi viventi,l'arcangelo michele...viaggiare,apparecchiare belle tavole,decorare la casa con fiori e piante,sognare,avere fede e tanto altro...






Care amiche questa è una rubrica dedicata alle donne che vi proporrò ogni Domenica...
La vostra Marzia-Sofia








11 giugno 2011

Case. La mia casa si trasforma ...Ultima Puntata. Il Living...


ecco a questo punto 
dopo dieci giorni dall' inizio...della sfida
con ore effettive lavorate pari a giorni cinque
direi che la situazione 
Living Room
si è conclusa !!
Direi con successo...



                                                 
              i grandi cambiamenti sono stati apportati...
           anche se le cose sono rimaste le stesse
tutto appare diverso...


per i piccoli cambiamenti deciderò con calma...

Finalmente mi sto abituando e...
onestamente mi piace..
volevo cambiare tutto, con questo lavoro
dare un colpo di spugna al passato



ma in realtà niente cambia davvero ...
solo si trasforma 
le cose sono sempre le stesse
 hanno solo una patina in più

il bianco poi ,come giustamente mi faceva notare 
il Mio amico Luciano Michel

è la somma di tutti i colori


ma ci sono altre stanze della mia casa 
che hanno bisogno di cambiamenti
così come altre persone nella mia vita
da restilizzare

Tra le cose

una è questa ribaltina che è diventata così....

forse l' avrete vista prima forse no... ma ora ve la ripropongo..



Questo invece è l' ingresso...di casa...
coi miei famosi...
insomma famosi...per me 
Trompe l' Oeil!!!!




fotografato stasera con luce da interno...
ancora troppo malfatte le mie foto 
per molte di voi esperte fotografe...



volevo delle foto per il Font del blog
ma per ora son riuscita appena a mettere i laterali 
con dei festoni Gustaviani



Sapete non sono mai contenta di quello che ho fatto...
sono eternamente insoddisfatta 
da quello che faccio... non sono mai contenta.fino in fondo del risultato...
vorrei sempre fare meglio
penso sempre che potevo fare di più



Sperando davvero che il tutto sia veramente stile Gustaviano
vi invito ad aspettare il prossimo post 
La Camera da letto Gustaviana
che sto appena iniziando e che spero domani sera di mostrarvi...


Oggi post corto amiche e amici
per riposarsi dalle fatiche di ieri


PS:Vi abbraccio tutte e siete tante... 
ogni commento nuovo 
mi mette allegria 
e mi riempie d'orgoglio...
 vi amo tutte!!!!

10 giugno 2011

Amore. Io e il mio amico Robi


Io e Robi
noi ...
due amici...
da trent'anni....


Lo avrete visto spesso ..Robi attraverso le mie parole....
amiche e amici,
ne avrete sentito spesso parlare ...lo avete sempre visto di spalle 
letto quello che ne scrivevo....
si avete letto tante cose... che ho scritto di lui...
su di lui ...per lui...

Ecco

oggi ve lo presento

eccolo 
è LUI
Robi


e questo è un regalo per lui...



Chi è Robi vi chiederete???
Robi è Robi detto anche spesso bobi bobi per la sua mania 
di far suonare un camioncino sul mio braccio
Robi c'è sempre stato
dentro di me...fa parte di me...


è un qualcosa che ...
era dentro di me anche quando non c'era
era nella mia anima anche quando non l' avevo mai visto




era nel mio sorriso, anche quando non avevo denti
era nella mia pancia, anche quando non avevo fame


era nelle mie braccia, anche quando non avrei potuto tenercelo
era nei miei pensieri, anche quando non riuscivo ancora a formularne



era nei miei banchi di scuola
era nelle gite al mare della mia infanzia
era nei miei capelli qando li scioglievo e pure quando li raccoglievo



era nelle mie unghie quando crescevano
era nelle mie mani anche quando non lo stringevano
era nei miei ricordi anche quando ancora non ne avevo...

era nella mia pelle ,quando era bruciata dal sole 
era nei miei brividi, quando sentivo freddo


era nel dolce che mangiavo nel salato che gustavo
era nelle parole che non avrei mai detto 
ed era in quelle che non avrei mai saputo dire...


era nel mio palato, anche  quando non avevo gusto
era nella mia vita, anche  quando nemmeno io c'ero


era nella mia testa quando anche non lo pensavo...
era sulla mia bocca quando anche non lo baciavo 
e c'era  pure quando baciavo un altro...


era nella mia storia prima ancora che la vivessi
era nella mia casa prima ancora che io l' abitassi..
Lui
era la mia casa



quella dei miei sogni



I sogni che nemmeno avrei sognato di sognare!!!!


Robi


E'....


Buon Compleanno mio ....tutto!!!!


La vostra Marzia-Sofia

9 giugno 2011

Case.La mia casa cambia, Seconda puntata.


Oggi vi ripropongo delle immagini di questa trasformazione 
dato che ieri
questo mio blog..molto personale



ha raggiunto un livello molto alto di visite.
.il più alto da quando è nato ...quasi mille persone si sono dati la briga 
di leggere e vedere quello che faccio




e ormai manca solo un mesetto poco più al suo 
Compliblog!!!






In un anno molte cose sono cambiate
nella mia vita


l' anno scorso c'era mio figlio
avevamo molto lavoro e c'erano sogni speranze illusioni
eravamo solidali e speravamo che questo 
Gatto con gli stivali,
che aveva avuto in eredità
lo Trasformasse nel Marchese di Carabas,



pareva che tutto andasse bene...
Ma
spesso le cose che si desiderano hanno in se un mondo 
che non ci assomiglia una volta visitato



e allora si cerca di fuggirne..
si cerca di capire
col risultato di sentirsi ancora più confusi e più incerti!!
Ancora più disperati e disperanti
cioè letteralmente...
 MANCANTI DI SPERANZA 

Tutti mi dicono devi essere felice



che lui stia bene che stia tranquillo che faccia la sua vita..
e quando io dico ...ma io lo sono!!




allora tutti a dire ..
ma vedrai che tornerà... che capirà ...che crescerà.
e io a pensare ma io non voglio altro che questo, che lui sia felice!!!
E non voglio che torni ...se lui non lo desidera...
Il problema è capire che cosa desidera
e che lo capisca lui!!!



Il fatto è che lui non lo è, felice..
Lui non troverà mai la felicità ...se non dentro di se
come noi tutti..
il fatto è che lui va cercandola altrove
e quell' altrove
che lui cerca NON ESISTE ancora dentro di se
perchè lui non riesce a guardarsi dentro
NON SA CAPIRSI...
eppure io gli strumenti glieli ho dati!!!


A volte penso che se sono stata una pessima madre ...
lo devo pagare...
ma tutto fino a questo punto??
Fino al punto di non riuscire nemmeno più a comunicare con lui...?

Mi chiedo come possono due persone che si capivano al volo 
che sia amavano in maniera incondizionata


arrivare al punto in cui tutto pare già detto 
già scandagliato già inutile...
è ben difficile accettarlo per me
Io sono una che si analizza 
che si chiede che si mette in discussione...
sono sempre pronta al dialogo al contradditorio



come posso sentirlo dire..
tu e il tuo lavoro di m.. tu e i tuoi sogni di me
te e il tuo stile di m..
mi avete rovinato la vita???


lo vedete qua in questa foto da piccolo... in braccio a me..
avevo tanti sogni per lui...
come ogni madre ha...
eppure lui non ne ha nessuno per se...
I suoi sogni sono confusi 
e si confondono nei suoi mattini annegati nella sicurezza 
che tanto non ci sarà mai da nessuna parte ...
quello che lui sogna...


nella falsa certezza 
che tanto non c'è niente da fare ed è sua madre e non se stesso 
che dovrebbe dargli quello che non ha...


ed io ...che sarei al punto di volere qualcosa finalmente per me
 mi sento dire 
ti sei presa tutto hai deciso per me hai preteso di dirigermi di condizionarmi
ma quando mai??
Io ho solo sperato di indirizzarti di consigliarti di renderti partecipe


Ecco i miei dubbi Ragazze...quelli di ieri e quelli di sempre
quelli che sentite in me..
 parlo a voi più giovani che avete dei figli piccoli 
che amate alla follia
parlo a voi della mia età che avete figli speciali 
che vi danno tante soddisfazioni
o altri meno per cui vi disperate perchè non sapete che futuro avranno
figli bravi o meno bravi semplicemnte FIGLI
e che voi rispettate e seguite


e amate incondizionatamente
e mi chiedo che cosa ho sbagliato?
dove ho sbagliato?
Io non volevo affatto che lui avesse i miei sogni
volevo solo che ne avesse uno suo
e che lo perseguisse!!!


perchè allora lui non riesce a trovarne di sogni??
perchè non riesce a sentirsi una sola volta autonomo da me?
Perchè il mio sogno è così dominante nella sua vita 
tanto da fargli credere che si tratti di un incubo???



Eppure avrebbe un capitale dentro di se 
di amore e sapienza infinita
avrebbe dentro di se la capacità e la forza di aver raccolto i miei sogni..
e averli seminati sulla sua strada
pronto a cercarvi dentro nei germogli e nei frutti 
i suoi di Sogni !!!

Io non sono stata una madre perfetta..
e lo so bene..
io dico che 
noi cinquantenni di oggi
siamo di quella generazione Sandwich,
quella che deve curare genitori che non li hanno curati 
e deve curare figli che non li cureranno
e come in un Sandwich
ci si sono mangiati a morsi!!!

Non so perchè ho scritto questo post..
mi son seduta qua di fronte a queste foto 
di fronte ai vostri commenti meravigliosi
come quello di Gilda di www.homesweethome.blogspot.com
ieri... e di voi ...che ogni giorno mi leggete
l' ho scritto in un momento di malinconia...
ma sicuramente perchè sento,
chè come nella mia casa...
sento che anche dentro di me 
e intorno a me...
 un cambiamento deve arrivare...
ma, quando arriverà???


La vostra Marzia Sofia


La mia prima vita. Parte III

Come eravamo...   La passioni si manifestano in noi, fin dalla più tenera età. Ci si depositano nell'anima e non ne escono più. Arruggin...