9 agosto 2011

Mio figlio a Creta...



Molte di voi si chiederanno, che fine ha fatto Il Marchese?...
credo che molte di voi ricordino che mio figlio
Il Marchese appunto...( ahahah)
lavorava con me
al tempo dell' apertura di questo Blog, 
appena l' anno passato...



beh ecco cosa ha fatto... ha seguito la sua strada! 
Molte di voi 
hanno seguito con compassione la sua partenza 
e mi hanno aiutato e supportato...
magari non sapendo quanto io ne fossi felice...



Queste foto che vedete sono le sue di adesso
le raccolgo qua e là dalle taggature di amici 
(sopratutto amiche) che vanno a visitarlo 
e poi lo taggano nelle loro foto delle vacanze



Dove si trova adesso? beh  è a Creta
ad Heraklion
in un villaggio turistico... e fa l' animatore...



si diverte finalmente lavorando....
e ha trovato credo, la sua strada
altro che un laboratorio puzzolente di cera e vernici
ma questo lavoro anche se dice che non sarà definitivo
gli è servito moltissimo
è stato una specie di militare...
come lo chiamavo io quando lo spingevo a provarci...
e lui era riottoso perchè si era convinto che io senza di lui 
non potessi sopravvivere!!!
Sentiva alla sua giovane età 
tutto il peso di questo lavoro difficile 
dove la gente non paga e se può copia...
dove un mese non sai come fare a finire tutto 
e poi per tre mesi non si batte chiodo...


Beh è stata dura lo ammetto.... ma io sapevo che ce l avrei fatta
anche da sola...lui no ...lui
ne aveva un pò paura.... eravamo sempre stati unitissimi noi due
non ci siamo mai lasciati e quindi sapevo che ci saremmo mancati...
Ma a 24 anni ormai lui era troppo dipendente da me ed io da lui..
Ora finalmente siamo due entità separate
Il cordone si è finalmente staccato e la ferita si è rimarginata...
sappiamo amarci senza distruggerci l' uno con l' altro 
coi sensi di colpa e le recriminazioni!



lo vedo in queste foto e non lo riconosco quasi
è diventato cosììì magro 
anzi che dico magrissimo... se pensate che è alto un metro e novantadue... 
 pesa  solo 86 chili ora vi stupirete pensando che quando è partito ne pesava 106

Ha perso quattro taglie e ha riacquistato la fiducia in se stesso
ed è un uomo migliore di quanto già non fosse...



ha smesso di bere smodatamente 
(di fumare ancora non del tutto)...
e finalmente non dorme più 
dalle sei del mattino alle cinque del pomeriggio!!!


Ora vive di giorno e lavora moltissimo ...
fa l' istruttore di fitness 
ha messo su dei bei muscoli e conosce ogni settimana gente nuova...
lavora sodo dalle sei di mattina alle due della notte 
perchè la sera allestisce spettacoli e vi partecipa....
ha inventato un metodo per risparmiare tempo
 nei montaggi e smontaggi delle scenografie 
e la gente lo segue...e lo stima...



Le amicizie non gli mancano ed è da queste ragazze 
che rubo scaricandole da Fb queste foto....



si diverte...ma lavora duro ...
PS per una paga da fame..
ma lavora da se... per se...
è stata dura i primi tempi senza un soldo finche lo avrebbero pagato
senza mai internet senza telefonino
senza gli amici
Ha avuto la tentazione di rinunciare mille volte ma io ...
a costo di sembrargli una cattiva senza cuore, l' ho costretto a rimanere....
e ora.....
Sono tranquillo ha detto a mia madre...
ho riacquistato la fiducia in me stesso...mi ha scritto per chat


e quando gli ho chiesto se dormire gli manca e lui  mi ha risposto
NO..... 
Ho saputo che era cresciuto finalmente...
E ha aggiunto...ho capito cosa mi perdevo a dormire 
quando ho visto il sorgere dell' alba più bella 
che abbia mai immaginato, nella mia vita potesse esistere 
e mi sono ripromesso di non dormire più 
per non perdermi mai più ....
uno spettacolo del genere...

quando glielo dicevo io non mi ascoltava nemmeno...



e anche se all' inizio ha avuto la tentazione di mollare tutto
 ha resistito fino in fondo ...
ed io ne sono orgogliosa.....
Tornerà a  fine estate ormai, ed io ho una voglia matta di vederlo..
di abbracciarlo
il mio bambino...
grande..



di uscire con lui al fianco 
e sentirmi orgogliosa di lui...



cresciuto finalmente!!!
non solo di fuori ma anche di dentro....


Save Your future my love..
Now you are Yours!!!!


La tua mamma....


8 agosto 2011

Mia mamma all' Atelier....



Questi che vedete sono i miei genitori




forse li conoscerete se seguite i miei post
forse no...



Il fatto è che nemmeno io li riconosco



Un pò per il fatto che sono andata a vivere lontano da loro 
a ventanni o poco più...



e considerato il fatto che ero arrivata a casa 
che avevo sette anni
(Prima vivevo con la mia nonna paterna...)
li conoscevo poco...


poi ho vissuto dieci anni in Germania 
e venti in Liguria
 così....quasi non li conosco..
Io non ho niente di loro... se non di estetico
non ho la loro fede politica ...non amo il loro pane sciapo..
non mangio frutta e verdura di cui loro si nutrono
non ho una vita inquadrata e perfetta come la loro...




Di sicuro non riconosco in quel vecchio signore 
ancora bello ma molto malato( ha avuto due ictus) il mio splendido babbino 
l' atleta che era il duro che era
 la sua forza con me 
la paura che mi incuteva solo con un sguardo
ma con lui bene o male i conti tornano...
 il più e il meno si equivalgono e 
producono un equilibrio....




e però quello che mi sconcerta positivamente...
è che non riconosco in lei la mia nemica.
E non riconosco nemmeno
a donna più desiderata e ammirata della città... forse la più bella ...
come dicevano in molti
quella che aveva lunghi capelli fino alla vita e la minigonna
corta fino al sedere
e la prima cinquecento
con la quale ci portava da sola al mare io e mia sorella 
con me che le facevo da guida...



lei non la riconosco più...
 non perchè il maledetto Morbo
l' abbia cambiata e le impedisca di usare quelle mani 
con cui per una vita ha ricamato splendidi fiori...
Ma non la riconosco..
perchè la veccchiaia, per quanto sia brutta e invalidante 
e distrugga coscienze ed esistenze 
 attenua i rancori stempera le angolose spigolature dei caratteri
addolcisce il sorriso... 
e una mano che ti carezza una coscia ( la mano di mia madre ) 
per me improvvisamente vale più di mille milioni euro
e del passato non voglio e non posso ricordare nulla....



So solo che 
mi sento improvvisamente simile a lei
e ci ho messo una vita per non volerle somigliare...
anche se so che il ricordo dimentica
adesso penso che avesse ragione a dirmi quello che mi diceva
adesso penso che fosse amore anche il suo odio e forse non è così 
edulcoro i fatti per riconquistarli...
cancello il rancore per poterla amare....
Aveva ragione a volere per me uomini diversi?
Aveva ragione a volre per me una vita diversa?
Aveva ragione a pensare sempre di convincermi che la ragione era la sua?
che io avrei dovuto essere per lei quello che lei non era stata in grado di fare?
mah chi lo sa?
forse solo in una cosa sbagliava...



se è vero com'è vero 
che entrando in questo mio tempio 
una specie di mausoleo che mi sono eretta ..dedicato alla mia povera arte..
è rimasta in silenzio 
e ha detto qualcosa che non dimenticherò




"Però.... che sei un genio lo avevo sempre saputo 
ma qua hai superato te stessa...."
Ho passato una vita a cercare di compiacerla..
tutto quello che ho fatto è stato cercare la sua approvazione
ed ora finalmente...malata e stanca....
forse ha capito chi sono ed ha imparato ad accettarmi..
forse ad essere perfino un pò orgogliosa di me...
proprio adesso che non faccio più niente per farmi accettare...



credevo ormai di non doverlo più dire 
di pensarlo solamente 
ma pensavo di non riuscire a dimenticare 
i nostri litigi le nostre discussioni
 le nostre assolute assurde incomprensioni..
Eppure questa volta è andata liscia...




non abbiamo mai litigato...
siamo state due amiche..
quello che avevo sempre sognato e forse anche lei aveva sognato
e non ci eravamo mai riuscite...colpa mia colpa sua ...cosa importa di chi è la colpa?
Conta solo una cosa che abbiamo imparato a parlare l' una la lingua dell' altra...
e allora Mammina
 lasciamelo dire.... lasciatelo dire.... una volta sola 
ma forte forte...



mamma ....TI VOGLIO BENE!!!!!!!


La tua Marzina...
( scusate l' orrore del soprannome...)

PS . forse mi avvicinerò  ai miei genitori per star loro più vicina
forse prenderemo una casa insieme..
forse mi occuperò di loro...
forse invece di fuggire sempre ...troverò fialmente la mia pace....
forse...


7 agosto 2011

Angoli di casa due...



Torno a parlarvi di casa mia..
quella che tra poco non lo sarà più..

perchè nel bel post di Mari 

CreaMariCrea.blogspot.com


alcune delle sue lettrici 
non hanno trovato la mia casa vivibile...
ma solo di facciata diciamo così...



                                                     
                                                             Ecco volevo solo dire una cosa
io ci vivo benissimo 
e non pulisco nemmeno la metà 
di quelle mie amiche che hanno case cosidette 



 normali...da me c'è un certo ordine 
ma la pulizia maniacale..
non c'è 
la polvere è amica del bianco e si nasconde..



                                                          se non la vedo non mi da noia


Vivo ogni angolo di questa casa 
e spesso la sera 
quando sono stanca 
non metto nemmeno i piatti  in lavastoviglie..



     
  io non ho problemi a viverla 
e...sfido tutti a fare altrettanto..
con le loro case...
cosidette semplici...



la mia non sarà semplice 
ma è VIVA e vera come me...




Non nasconde nulla e ciascuno 
è libero di camminarci a piedi scalzi
come faccio io...



apatto che poi si disposto a lavarseli
per non essere scambiato per uno della tribu indiana
Blak Foot


Guardate queste immagini e non pensate di doverci vivere..
tanto non ci vivrò nemmeno io ormai...



solo la foto dell' antenato la porterò con me 
il resto chi sa...



e dimenticavo la mia collezione di Cavalli

Buona domenica a tutte...


La vostra Marzia-Sofia

6 agosto 2011

Angoli di casa mia.



Credo che queste foto amiche mie
necessitino più di un vostro commento 
che non del mio 
vi ho raccontato tutto dell' inaugurazione del mio Atelier


 ....
ma...dopo tanto parlare ho voglia di stare zitta. 
Questo è il salotto di casa mia...
dopo la trasformazione e prima del trasloco


dove andrò? 
non lo so..
forse all' Atelier forse a casa dal mio Uomo forse via del tutto...

                             
        Ma di sicuro piccolo o grande che sia 
lo spazio che avrò
 lo  arrederò col mio stile 
con la mia fantasia e con la mia personalità
con il mio gusto!!!!
Non ne ho più paura adesso....



Adesso ho imparato che
Non è il lusso che si paga caro... 
ma la libertà di inventarselo...




 un lusso è aver tutto dentro di se
e poterselo portare ovunque... 
ed io modestamente lo ebbi!!!!





 Grazie a Mari...per le belle foto che mi ha fatto 
all' inaugurazione del mio Atelier 
che vi mostrerò nei prossimi giorni
poichè a quanto ho visto lei è stata mezza linciata 
da quelle che non condividevano l' opulenza del mio stile...
e non metterà altre foto sul suo blog
ma voglio dire ...che queste sono mie...
le ho fatte io...





sfuocate un pò shabby tecnicamente una schifezza forse 
ma col mio occhio e la mia mano
e ne vado fiera...



 un lusso è poter ricreare il tuo sogno ovunque
e poterselo costruire ovunque... 
ed io modestamente lo.... feci!!!!






Spero sia stata una buonavisione.....
la vostra Marzia Sofia

La mia prima vita. Parte III

Come eravamo...   La passioni si manifestano in noi, fin dalla più tenera età. Ci si depositano nell'anima e non ne escono più. Arruggin...