24 febbraio 2015

Mio padre



Te ne sei andato in poco tempo...
anche se eri morto da tempo
tutto quello che assomigliava a te
all' uomo che avevo conosciuto era un ricordo sbiadito
quello che ne restava erano le tue spoglie mortali,
quelle che purtroppo ti hanno tradito con la malattia e con il dolore
quello che tu non avevi mai mostrato
quello che forse avevi fatto di tutto per non provare
sono stati momenti terribili dall' inizio di questo anno
dal tuo ricovero del primo dell' anno
non hai avuto più pace,
chi sa come sarebbe andata
 se tu avessi avuto voglia di vivere?
Con i se e con i ma non si fa la storia
e il tuo essere ormai
è dentro di me dentro tuo nipote
dentro tutti quelli che ti hanno amato
e lo hanno dimostrato solo ricordandoti
forse un momento troppo tardi
perchè tu lo vedessi...
Caro babbino mio
come sempre con te, non trovo le parole
che siano speciali abbastanza per ricordarti
perchè io sono come te e
i salamelecchi mi fanno schifo
ma volevo dirtelo
sono orgogliosa di essere stata tua figlia.
Riposa veramente in pace
ovunque tu sia
saprai essere
quello che eri
un uomo meraviglioso!
Ti amo
per sempre.

Oris Salvestrini
18.12.1933
14. 02.2015

Prò che idea originale morire a S Valentino
il giorno prima in cui tu e la mamma
festeggiaste sessant' anni di Matrimonio

27 gennaio 2015

Un incredibile Workshop al Castagnolo




A volte nella vita ti trovi in situazioni particolari
sei costretta dagli eventi a sopravvivere a cose
che penseresti di non poter sopportare e invece..
Nel caso di questo Workshop che io e l' architetto
Francesca Blasi del Blog http://creazionedatmosfere.com/
programmiamo da tempo... tutto pareva remare contro


invece nonostante le mie vicende famigliari
precipitate proprio quando finalmente tutto era
pianificato a dovere
incredibilmente
quando le cose devono accadere...
accadono
quando si dice l' universo trama...


Son tornata al Castagnolo dopo un anno
e i ricordi mi hanno assalito
un periodo bellissimo di strana e desiderata
solitudine
insieme all' unica persona al mondo che volevo avere vicino
beh è stata una botta di emozioni fortissima..
Tutto è rimasto uguale a come l' ho lasciato
segno che le cose hanno per certi versi funzionato


le pitture murali grazie alla bontà dei prodotti Decorlandia light
si è ancora una volta palesata
e vedere gli occhi di Francesca
una ragazza che ha la passione dentro
beh non ha avuto eguali...


mentre le spiegavo tante cose 
lei osservava e si guardava intorno ad occhi spalancati
e bocca aperta come una bambina
 che ha scoperto il paese dei balocchi
le ho detto attenta che sarà troppo il girato
la batteria dellI phone l' ha abbandonata molto prima
di quanto le cose da vedere richiedessero..


Ci siamo divertite se pur strette nei tempi
e crediamo che chi parteciperà a questo Workshop potrà fare lo stesso
ci sarà da imparare tante cose e da gustare oltre che vivere un posto meraviglioso 
già di per sè senza contare l' intervento mio e di nostro figlio che diciamolo 
senza indugi lo ha reso così particolare e diverso da tutti


io e Francesca grazie più a lei che a me
abbiamo pianificato tutto e lei ha girato questo
bello spot
in cui capirete meglio
tutto quanto


lei ha assimilato tutto e così potrete fare voi
questa Hall vi accoglierà ci sarà da vedere da mangiare e da 
imparare
tutto in allegra compagnia...


il luogo è di per sè situato 
in un punto magnifico e unico
 della nostra bellissima terra


ogni affaccio è un quadro e dentro ci sono i miei quadri
 che se vi và potrete
imparare a riprodurre



e poi finalmente vi renderete conto della mia incredibile fotogenicità
direte e che ce frega??
Beh chi sa se mi riconoscerete ????

la vostra Regina
la più fotogienica che ci sia
ma come è possibile non lo so...
avere mia età
non dormire essere stressata da 
mesi di problematiche sanitarie famigliari
esembrare uscita dall' estetista??
Mah mi meraviglio io stessa...

http://youtu.be/tQdmLTIu0gI

19 gennaio 2015

Me & my 2014, the rest of the year...


Il resto dell' anno dopo Agosto
e la malattia di Mamma
beh è stato un Kaos ma come vedete 
sono sopravvissuta...


ad Ottobre ho aiutato Ty in un suo lavoro
e sono molto orgogliosa di quello che ha fatto
mi piace molto..
che lui stia facendo dei passi da solo
ed è bello che quando serve io ci sia
o almeno lui pensi che io debba esserci...


io e la Paola la mia amica assistente
abbiamo lavorato molto alla mia Casetta Shabby
la sede della mia futura Accademia d' arte della Decorazione a patina
che aprirà a Primavera i battenti con corsi personalizzati che ho già iniziato a fare

continua la mia collaborazione con Gabriella Ferretti
 e la Shabby Chalk


e ora manca solo la veranda della mia casetta 
di cui qua vedete l' esterno...


il 26 di Ottobre ho festeggiato il mio 56 esimo compleanno
e mi sono state inviate altrettante rose da un ammiratore segreto
che poi tanto segreto per me non è....


io e ty abbiamo poi
ridecorato a nuovo
un grosso ristorante della zona solo con il colore
senza mai chiuderlo
in tempi record



un bravissimo fotografo ha chiesto se poteva fotografare la mia casa
e ha chiesto se all' interno invece di una modella avessi voluto posare io
e mi sono divertita tantissimo


tutto il periodo natalizio non ho fatto altro 
che apparecchiare e sparecchiare tavole...
non potendo uscire per via di babbo e mamma
ho invitato gente...


e poi ho fatto un ultimo dell' anno un pò  particolare
di cui però non ho intenzione di parlarvi per non rattristarvi
l' umore però era più o meno quello della Foto
e ora cambiamo registro
finalmente 
dopo quasi 20 giorni posso dire
Benvenuto 2015
e speriamo che lo sia
la vostra Marzia Sofia

16 gennaio 2015

Me & my 2014, terzo trimestre



il terzo trimestre è stato dedicato 
alla casa che ho affittato in maggio
la casa dei miei sogni
dice.. ma la affitti
la casa dei tuoi sogni ?
mbeh ?
non è che sono diventata ricca 
scarabocchiando  e imbrattando mura eh?
che vi credevate... 


questa piccola casa in un angolo nascosto
 tra la cittadina dove vivo e il mare
è quando di più simile diciamo...
Avrei dovuto fare 
grandi cose in una casa Romana
a Giugno
purtroppo io non sono tipo
da accettare compromessi ...così ho sciolto le promesse
dice..  ma non si fa
io me ne frego sono ormai troppo vecchia per piegarmi
alle sciocchezze del mondo
e ho detto no
la qual cosa mi ha creato non pochi problemi
ma so pagare i miei errori
se ne faccio quando son convinta di no tiro dritto
ormai non ne ho più paura



così mi sono dedicata a questa casetta
neanche tanto piccola la quale nelle mie intenzioni sarà
in futuro il mio investimento in pensione 
mi direte come??
Ci costruirò il mio B&B e il mio Atelier e la mia Casetta Shabby 
l' Accademia di arte della decorazione di cui vi parlo da tempo...
Prima però devo aspettare
che il tempo faccia il suo dannato corso
e chi sa se avrò tempo
di vedere il mio sogno realizzato???


Nel frattempo sempre fedele a me stessa
ce l' ho messa tutta e quando la vedrete finalmente fotografata 
nella maniera migliore da chi lo sa fare
beh mi direte se vi piace... in tre mesi forse meno era pronta... a Settembre
era già abitabile
ci siamo entrati in Agosto io mamma e babbo
Tyron più tardi
ho fatto anche delle belle foto di loro
sono state le ultime
in Agosto la mamma si è sentita male e ...
beh ma questa è un altra storia



ci ho costruito insieme a Tyron mio figlio
 la cucina dei miei sogni 
di cui ogni santo giorno vado più fiera...


ho la mia cameretta sottotetto
i miei spazi i miei angoli un giardino intero da ricostruire 
enorme, speriamo bene


ho persino un camino una scala a chiocciola tutta bianca
insomma cosa posso desiderare di più??
Beh se fosse possibile che i miei genitori non stessero così male...


ma questo si sa è chiedere troppo
Babbo ha appena fatto in tempo 
ad avere la casa con il giardino dei suoi sogni
e mamma purtroppo 
ormai non lo capisce più
io faccio quello che posso ogni giorno per loro
rinuncio anche ad un bel pò della mia vita
ma quale altra chanches avrei avuta ?
e meno male che siamo venuti qua in tempo
nell' altra casa non avrei avuto la possibilità di curarli a dovere
gli spazi erano diversi e in un palazzo si sa i condomini...
No non credeteci che va tutto bene...
Non sono una santa 
ho tristezze delusioni rimpianti come tutti noi
e mi arrabbio mi lamento mi intristisco
ma ho una certezza ho fatto tutto sempre con il cuore...
e quando giro per casa mia mi sembra di abitare i miei sogni 
con un incubo all' interno... che fa
da contraltare al resto...
Non si dice sempre che tutti portiamo la nostra croce ?

La vostra Marzia Sofia


3 gennaio 2015

Me & my 2014 Secondo trimestre...


la leggerezza di un tessuto
 le trame di un lino o di un pizzo
l' incanto di un rosone o di un frontone
sono e fanno da sfondo alla vita 
di chi ama il bello


a me che amo l' armonia 
piace la simmetria
piace un colore soffuso
un piccolo tralcio di luce 
un segno leggero sul muro
un piccolo incanto che appare
come sospinto dal vento e da un sorriso


cercare di trasferirlo non è semplice
la sintonia con chi lo deve aiutare
non sempre è efficiente
tende alla divisione...
alla lacerazione mentre l' amore tende all' unione
a volte non riesco a capire perchè
esce così ispirato così deciso così
sicuro come fosse chiamato a danzare
fuori di me...


c'è un momento in cui la vista mi si riempie 
di modi di sensazioni di emozioni
e tutto quello che danza fuori
è come velluto sulla pelle
 scivola come fosse acqua di fonte
è apparso e non so da dove in qualche
 recondito angolo di me...


non so che cosa sia l' arte 
se non una necessità per chi la prova 
una urgenza impellente un bisogno
un dovere
se non fosse così mi chiedo
perchè uno dovrebbe vivere di incertezze
di silenzi lunghi come la paura
di tremendi fallimenti di dure sconfitte
di fronte alla verità che si scontra con l' ignoranza?


Vivere
di rimpianti strazianti a volte 
di felici ricordi legati alla
sola consapevolezza di sè
 quella di non poter vivere altrimenti???

quello cui devi rinunciare fa parte della vita
quella che tu pensi di vivere
e invece quella che vive te tuo malgrado


se quello che sei non te lo dice lo specchio 
ma la tua esperienza e il tuo vissuto
 e i tuoi pensieri 
oltre che i tuoi ricordi


senti che è arrivata un ora che non è mai battuta
allora sai che non puoi essere diversa
devi accettarti
convincerti
essere sicura
che non avrai altro dio che quello che ti vince ogni giorno
e ti convince e ti attrae
il bisogno di essere te stessa
comunque tu sia


e allora nonostante tutto 
non hai paura di guardarti allo specchio 
e quello che fai bello o brutto
 deve solo piacere a te 
esserne convinta
 il fatto che ti paghino o no per farlo
è superfluo se basta per il necessario
è più che sufficiente

Aprile Maggio Giugno 2014