16 maggio 2013

Il tempo trasforma i ricordi


Il tempo 
passa più in fretta di quanto uno si accorga
se riguardo indietro 
ai miei anni passati
vedo un sacco di ricordi 
che mi sono sfuggiti



rivedere cose accadute
appena una decina di anni fa
mi appare a volte, anacronistico
 quasi un balzo improvviso nel tempo
Un tempo in cui 
 quello c'è stato in mezzo
possa credersi solo una parentesi
di poca IMPORTANZA...



invece si è così completamente diversi...
nel tempo...
e in questo le foto del passato
 aiutano a ricordare
aiutano a sapere
se uno ovviamente, sa leggerle...
ti riportano alla memoria emozioni perdute...





era il 2005 quando mi chiamarono
per trasformare questo ufficio,
appena lo vidi mi spaventai
e come potete immaginare mi fregai le mani...
Non ci credevo
che lo avessero appena rifatto tutto
e avessero speso
un mare di soldi..



questo 
era il lavoro come me lo trovai
davanti
quel tempo 



era un trionfo di blu
e di mura spugnate di un azzurro elettrico 
dove la spugnatura era un vero
e proprio giochetto da incompetenti...


Pareva la cameretta di un bambino fatta dalla nonna. 
le socie
zia e due nipoti che gestivano questa agenzia
erano disperate
gli avevano avevano fatto perdere settimane di lavoro 
e il risultato era semplicemente pessimo




io avevo già in testa questa mania del Gustaviano
e spinta dall' ispirazione 
datami da solito libro 
CASE SVEDESI
mi accinsi con il mio compagno e mio figlio
che allora facevano un bel team
 a trasformare tutto..


Tutto tutto...
persino le vecchie sedie in finta pelle
cambiarono faccia
trovai due magnifiche scrivanie dei primi del nove
 e le resi a mio modo Gustaviane


siglandole col mio simbolo,
la coroncina di alloro
che ora vedo ovunque 
come simbolo del Gustaviano
naturalmente allora, nessuno sapeva 
COSA FOSSE IL GUSTAVIANO
E ANCHE ADESSO PARLIAMOCI CHIARO
POCHI LO SANNO...



insicura e tormentata come sono,
 poi 
facevo cose che non liberavo
le tenevo dentro a metà
poi sono esplose dopo molti anni

Ma allora
ero costretta dall' Ignoranza  generale
a non sentirmi libera di fare tutto
nella maniera in cui volevo
comunque...
 tanto insistevo nella mia assoluta incapacità 
di vedere anche il bisogno degli altri, che
sfiniti, e ormai sconsolati
 i committenti mi seguivano.
Evidentemente nonostante tutto
trovavo i giusti argomenti.
Molti, hanno poi...
un momento prima 
che il mio lavoro fosse riconosciuto,
cancellato tutto.
Credo che un paio di loro adesso 
si stiano mangiando le mani!!!
e anche i piedi...ehhehe


Non sapevo però mai 
chiedere una giusta ricompensa
quasi sempre lavoravo gratis
poichè per me era sempre troppo poco
quello che mi davano
 tra spese e vivere era dura farcela...
La pretesa ora lo so
 era quella di vivere di questa piccola arte 
della quale si sarebbe potuto 
nella migliore delle ipotesi
farne un  Hobby...
Per gli altri invece
al momento di pagare
 dopo molto dopo l' inizio dei lavori
 era sempre troppo...
e le cose non sono cambiate
nemmeno dopo dieci anni...

Quanto è difficile
 quantificare oltre che qualificare
l' arte!!!


Dipinsi  a mano anche le tende 
e tutte le stoffe....
le sedie i tavoli i riquadri 
i tralci e ogni parte in legno compresa porta finestra e bagno
completo oltre soppalco e ringhiera 
e scrivanie e quant' altro


questo era il lavoro fatto dai precedenti operai
e non vi dico quello che era stato pagato
io facevo dei Forfait
e alla fine ci mettevo di tutto di più...


OH OH 
non so per quale forma di masochismo
 vi mostro queste foto
perdonatemi
ero giovane
e ci credevo ancora...
il cappello per me era un uso normale
mi teneva fermi i capelli
e mi scaldava le meningi...


Sono passati ben otto anni
da allora...
ma non so se tornerei a quei tempi...
fisicamente,
mi piacciono di più i segni del tempo sul mio volto
Per quanto riguarda il resto invece si...
si lavorava con entusiasmo
ci si credeva ancora
 eravamo in tre
bravi veloci e fantasiosi 
un team fantastico!


Ora son rimasta sola!
Allora poi,
si trovavano nei mercatini
 cose fantastiche a poco prezzo
e ci si sentiva dei maghi a trasformarle...
Lo si faceva perfettamente
 coi tempi dovuti
e si potevano dire opere d' arte...
Ora invece
 mi telefonano persone che mi chiedono
spudoratamente 
mi dici come si fa 
che me li faccio da sola???
Verrebbe voglia di dire
mi dai in cambio un pasto al giorno per un mesetto???
Tutti fanno corsi 
appena ne hanno fatti due di mobili
 insegnano agli altri
e non parlo di amiche mie...
 ce ne sono anche molto brave 
eccome se ce ne sono!!!
Parlo di
persone sconosciute 
e non sempre anzi quasi mai 
qualificate...


però non mi stancherò mai di dirlo
l' Arte è l' Idea
e io di Idee ne ho avute tante
non tutti quelli che escono da una scuola d' Arte
 sono artisti...
spesso il contrario
e io a volte, 
avrò delle botte di megalomania
ma se me lo chiedo, da sola, tra me e me
so di potermi rispondere
HO INVENTATO TUTTO...
(o quasi)


eh sono sempre io
la vostra regina
più megaloinsicura che ci sia....



ah... questo è uno particolare del soppalco
non sono mai più tornata 
a vedere questo lavoro


non so nemmeno se esista ancora.....
ma era proprio un bel lavoro...
che ve ne pare????

La vostra Marzia Sofia



Eterne Primavere il Catalogo

Il Catalogo dei lavori di Pittura .http://it.blurb.com/bookstore/invited/7635850/c511b5540fe0d6869b1f465036c000fdbd144a4e per...