Visualizzazione post con etichetta Atelier Shabby è Chic. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Atelier Shabby è Chic. Mostra tutti i post

31 maggio 2013

Atelier, le Origini prima puntata


Quando una cosa che vuoi creare
sta solo nella tua testa,è confusa 
poi appena prendi in mano
le forze per realizzarla
pare all' inizio
facile..pare automatica
ma questo solo per te...


quelli che invece,
 ti stanno intorno hanno difficoltà
ad immaginarsela
e tu magari
non sai spiegarla
perchè non vi è disegno capace di realizzare le tue idee
nemmeno se lo hai fatto tu stesso,


Quando ho visto le mura
del mio Atelier
o meglio di quello che sarebbe diventato
il mio Atelier
ho avuto subito un moto di eccitazione
e mi son detta mio dio
ma com'è possibile ?
che esista Il perfetto luogo dei miei sogni???



Eppure esisteva e sarebbe diventato
mio
 senza che io facessi niente
di più che 
decidere come farlo
eh e vi pare poco.
Niente questioni burocratiche niente soldi
 che non mi sarei mai potuta permettermelo
niente di niente
era mio solo in cambio del mio lavoro per lo stesso.
Io già stavo a tormentarmi
sul come e quando farlo
ma non sapevo
che tutto sarebbe diventato una avventura
incredibile....
E lo immaginavo sia chiaro
ma non me ne fregava niente l' impresa valeva la "spesa"
Io dovevo restaurarlo
perchè il proprietario lo vendesse...
e nel frattempo sarebbe stato mio....


devo ringraziare la crisi?
il mercato immobiliare in ribasso
il fatto che il luogo
è di grande valore
ma di poco utilizzo?
Certo non è in prima fila sulla strada 
si trova in un interno
nell' interno di un grande palazzo
ma è mio da due anni....

Tutto questo che vedete
 non è il frutto di un progetto preciso,
ma della sua realizzazione...
mi direte come mai
eh si nella mia testa quello che è venuto fuori
è venuto solo perchè
io e il mio collaboratore ci siamo messi a farlo
e sopratutto perchè...
e questo è condicio sine qua non


lui, cosa non facile, 
ha eseguito passo passo senza mai recriminare
ne pretendere alcunchè solo
ed esclusivamente
quello che io gli chiedevo!
Certo si stupiva anche lui
del mio dire fallo male
non dipingere perfettamente
qua tira di più di là lascia che sia incompleto...
lascia intravedere la texture


Insomma perchè questo luogo magico
all' interno di un antico palazzo del centro storico
umido e abbastanza buio
nonostante gli normi finestroni 
che danno sulla corte
è diventato quello che è diventato
fotografato sui giornali in tutta Europa
 e conosciuto anche oltre oceano e sui
blog di tutto il mondo mi dicono
per il suo bagno...
grazie alla mia 
tenace volontà visionaria
e alla sua capacità
di seguire pedissequamente
i miei voleri...
Sono o non sono la Regina
beh per lui lo ero e non discuteva la mia autorità...
so che apparirò antipatica e piana di me
non importa...
questa è la verità
e io dico sempre e solo la verità...

nella mia testa lavori come questo
probabilmente...  sono dentro da decenni
forse da vite precedenti
 e insomma
non so da dove sia venuto tutto ciò
ma sicuramente
è opera "medianica"
come quasi tutto il mio lavoro...


mi è stato detto qualcosa da una cara
amica ...
riguardo alla cucina che vi ho mostrato ieri...
questo è il tuo lavoro più riuscito
io penso che
mi pare abbia scritto in un commento...
nonostante tutto
invece il mio unico vero lavoro riuscito
fatto esattamente,
si tratta di percentuali
minime, ma sovrastanti la cucina...
è Questo
Ma come è andata
 se vi va ve lo racconto con calma
Oggi all' atelier dopo due anni
arrivano cose importanti
cambiamenti
direi miglioramenti.
lo dico da molto lo so ma 
vedete com'è quando le autorizzazioni 
devono arrivare da altri e non da me??

la vostra Marzia Sofia
che corre in Atelier e così sia...


12 dicembre 2012

Apertura Natalizia dell' Atelier


carissime amici e amiche del mio Blog
anche se non vi vedo 
(come sempre niente commenti)
 so che ci siete
ed per questo che da questa sede
vi informo
che


che in periodo Natalizio
se avrete voglia di venire a visitare il mio Atelier
 mi troverete ogni mattina
disponibile...
ad accogliervi
anche per una piccola colazione


sarà un piacere mostrarvi il mio lavoro
 e scambiarci opinioni


caso mai ce ne fosse ancora bisogno spiego 
che un Atelier 
non è un negozio tradizionale 
con vetrina su strada
quindi non mi troverete in vista in Via Mascardi 55
a Sarzana
ma dovrete cercarmi
e avvisarmi della vostra visita


Il mio Atelier
è un luogo dove su appuntamento
ricevo persone intenzionate ( BENE )
a vedere il mio lavoro
 e magari a parlare
di qualche lavoro che intendono loro stessi fare
o anche solo per una visita..



l' atmosfera in questo momento
è molto Natalizia e 
se volete potete prenotare la vostra visita
in posta su FB in entrambi i miei due account
o alla mail marzia_sofia @ hotmail.it
vi ricevo volentieri
uomini... solo accompagnati..
ahahha


sarà un piacere 
parlare con voi e mostrarvi il mio Lavoro
grazie a tutti 
e vi aspetto!!!
Marzia Sofia

1 maggio 2012

L' Atelier dei sogni...



Oggi è il primo di Maggio
e io devo ricordarmi di lavorare..
per quanto io faccia infatti
dovrei fare di più..molto di più!
Vedo intorno a me
 gente laboriosa costante...che si da da fare 
che insiste nelle proprie convinzioni
che suda ogni centesimo di quello che ha 
e a me pare di essere troppo fortunata
o almeno di esserlo stata fino adesso...




faccio un lavoro che amo...quando lo faccio
Ultimamente la crisi però si fa sentire
e io non faccio niente
per aumentare le mie possibilità
non mi faccio mai una vera pubblicità
non mi rendo un pochino più avvicinabile
 resto arroccata nel mio regno lontano....
far far away senza neanche il mio adorato Screk
che è fuggito da un pò, col ciuchino
e ancor non torna...
Molti di voi infatti sono convinti



che io viva all' interno di quel sogno che è il mio Atelier
chiusa nella mia torre d' avorio
e che ogni tanto esca per inondare il mondo di bellezza
che spruzzi la mia polverina magica
su ogni cosa e paff oppure puff
tutto brilla come per magia...sono o non sono maca???


beh non è più così ...neppure per me..
se mai lo è stato!
Ogni giorno che passa è più difficile 
confrontarsi con le sfide del mondo restare in sella al Ronzinante di turno
ci sono molte persone che si inventano un lavoro 
dall' oggi al domani 
e cercano di sopravvivere...così come possono...
la qualità ormai è determinata dalla convenienza
meno paghi meglio è...tanto fa effetto lo stesso e poi lo si cambia..


è sempre più difficile capire 
cosa ne sarà dei nostri giovani, per esempio..
che cosa ne sarà di loro
a che cosa serviranno i loro studi
parlo della parte pratica che quella teorica sarebbe bene
studiarla ancora di più...
ma che cosa se ne faranno delle loro lauree ...
nessun lo sa....


Che cosa ne sarà della nostra vecchiaia
finti giovani a volte patetici
 nella nostra sicurezza che tutto sia possibile....
costretti poi come saremo
a lavorare fino a tarda età
senza nessuna sicurezza  senza nessuna certezza
di avere mai una pensione...


lo so lo so... che negativizzando non si produce niente
ma è che a volte 
quando vedo colossi dell' industria adattarsi al mercato..
inventandosi nuove diavolerie 
pur di rendere ancor più saturo 
un mercato che scoppia
beh non posso far a meno di pensare a dove andremo a finire
a cosa ne sarà della nostra società





Se un miliardo di persone 
produce a ritmi impensabili 
per un altro miliardo di persone
poichè altri miliardi ancora non hanno niente 
e non lo riceveranno mai
e se lo stesso miliardo di persone
produce e non consuma
per la stessa legge della matematica
come faremo a ricevere tutto???

Come faremo a smaltirlo...?
Avete presente quando si va ad una festa 
dove ciascuno
 porta..un piatto o qualcosa portato da casa 
se siamo in venti 
e tutti portano cose per venti
quanto ne potremmo mangiare di quelle portate???

Insomma ho sentito dire stamani su Fb che bisognerebbe
fare la festa di chi non lavora
e forse non sarebbe nemmeno male..
Ieri un pover' uomo sardo di 55 anni
praticamente un "vecchietto" come me per la società
si è impiccato 
anche e non solo...per il fatto che
ha dovuto lasciare a casa uno dei suoi figli 
che erano impiegati nella sua piccola azienda di costruzioni...
nessuno lo chiamava più...



Allora mi chiedo ....chi riparerà case 
che nessuno potrà più permettersi di comprare?
o tantomeno di affittare
e sopratutto ....chi le arrederà????


eh ...e allora lasciateci sognare ..mi direte voi
giusto...basta che però
quando ci risveglieremo
saremo sicuri che lo sapevamo..
lo sapevamo tutti 
quando chiudevamo un occhio e pure l' altro!


da tempo mi chiedo a che serve la mia ARTE???
la mia povera Arte?
serve a sognare..
e allora che ci resta da fare ...sogniamo!!!
Se poi qualcuno avesse anche bisogno di me
chiami...
che a sognare lo aiuto volentieri....


io sono la regina dei Sogni!!!

la vostra Marzia-Sofia

Buon Primo Maggio a tutti e speriamo che lo sia....

22 aprile 2012

Atmosfere in rosa...


Oggi niente parole
solo atmosfere....



















Da Roma spero di portarvi 
tante altre belle cose...
e belle foto...
Un bacio a tutti


21 aprile 2012

Stamani al mio Atelier


Oggi sono andata al mio Atelier
 dopo più di un mese
che non riuscivo a metterci piede
tra i viaggi e la malattia capite..
lo avevo abbandonato un pò



Ho poi deciso di tenerlo
ancora per un pò
e così
 mi son divertita 
a rimettere a posto tutto...
e ho visto tante belle cose che 
mi hanno ispirato per la mia nuova collezione
e ho pensato che appena torno
devo fare un giro per i negozi che rifornisco
 a portare un pò di novità...


sapete io vendo anche al negoziante
se avete un negozietto e vi interessa qualcosa delle mie creazioni
 posso spedirvele ovunque

Oggi poi che  cera il sole
l' ho guardato e fotografato
e mi son detta
che peccato non poterlo far vedere a tutti
è così bello!!
e poi ho pensato ma...c'è il mio Blog!!!!
Allora scusate se mi ripeto con le foto..
ma mi sono divertita
a scattarne alcune al bagno


dato che
 ultimamente mi dicono 
che faccio delle belle foto
mi ci sto esercitando
e mi diverto da matti!!


ho provato a fare diversi scatti...
mi piace fotografare ...
e penso proprio  che 
davvero prima o poi ,
sarà il caso
 che mi compri una vera macchina fotografica!



ormai non costano più molto...
solo che ho paura di non saperla usare
capite??


vedremo...
 per adesso 
vi faccio vedere queste che ho fatto 
 al mio bagnetto in Atelier
che ne pensate??
poi ve ne mostrerò le altre
ah 
se qualcuna di voi 
...vuol venire a trovarmi
non questa settimana però...
 che sono a Roma....

Parto domaniiii!!
Ciaooooo

La vostra Marzia-Sofia




19 aprile 2012

voglia di creare...e non pensare...


Ieri molte di voi hanno un pò frainteso il mio post
forse solo una 
ha capito che cosa intendevo
il resto di voi  ha pensato di prenderla a ridere 
o di sdrammatizzare
altri hanno cercato di consolarmi...
io ammiro quelli che hanno il cuore allegro e felice
ma però non so cosa farci
io non sempre sono così...





Vedete amiche, la malinconia
fa sempre parte di me...
così come l' allegria...
 ma forse in me sa di qualcosa in più
che io chiamo 
malincoironia




sapete non la Malinconia di Masini
ma la Malincoironia
quella che ti permette di sorridere...
invece di ridere sguaiatamente
che ti permettere di ridere di te stesso
 e sapere però
anche quando ridere degli altri 
sempre che lo si faccia con bonomia


In questi giorni in cui come dite voi
mi riposo
..io che non sono abituata a farlo
tendo a fare dei bilanci
e io non credo che chi fa dei bilanci 
possa ridere
se no verrebbe preso per scemo
e allora 
è naturale 
che un pò di Malincoironia salti fuori



se si tratta di vedere la vita 
come fosse una cosa meravigliosa ..
beh mi è un pò difficile
almeno in questo momento
ma non è che io sia triste 
sono solo realista..
da sempre dicono che gli artisti siano tutti un pò così
e dicono che io lo sia
un artista!
Questo retrogusto malinconico
non è una novità...
e lo è sempre stato per me...
sebbene dicono che io sia solare..

La vita è beeelllaaa!!!!!
So che le persone hanno bisogno di credere 
che sia così..
ma questa è un altra storia..
questo è raccontarsela...


è vero che vedendo la positività delle cose
le cose stesse appaiono migliori??
Mah... è tutto da provare..
Andate a dir questo
 a chi ha perso un figlio o un marito
o un padre o una madre...
a chi non ha lavoro 
e non sa se lo ritroverà
a chi combatte contro una malattia mortale
o a chi ha perso tutto e non ha futuro...



Le cose difficili esistono,
e sono la maggioranza
 non credo che solo vedendo tutto positivo
 tutto lo diventi
automaticamente...
Però può anche essere che sia così
 io mi lascerei contagiare volentieri
e spesso provo a farlo...
dando ascolto alle mie amiche più care
 che vorrebbero vedermi un pò più serena...
Tutte mi fanno riflettere e mi dicono che la vita è difficile per tutti 
che bisogna andare avanti 
che nessuno sa cosa ci accadrà
ma ..
io tutto questo lo so!!
E' che a volte non mi consola...ma solo a volte!!!


Stando al computer tutto il giorno 
in questi giorni
ho il tempo di rivedere tutto quanto ho fatto
e attraverso le cose che osservo
riconosco i momenti le situazioni
e
i ricordi si affacciano alla mente 
timidi o prorompenti..



guardo queste foto per esempio 
e mi ricordo l' anno passato..
Il mio Atelier e la gioia l'entusiasmo 
la voglia di fare che avevo
ma non si può ogni volta vivere di un progetto
esistono momenti di stasi e in quelli penso!
Dentro di me 
tutto era diverso
avevo una Speranza
che poi mi si è rivelata inutile..
avevo la Libertà
che poi era una sorta di anarchia rubata
avevo la Solitudine
che poi era diventata una prigione



avevo tutto un altro avvenire..
in prospettiva...
ORA tutto è cambiato
TUTTO...
e non è facile rimettersi a pensare 
al tutto diversamente...anche se l' ho deciso io
 è come se finalmente
 volendo mettere la testa a posto 
avessi venduto la mia anima 
al diavolo del mio contrario...
e a volte
non mi riconosco più allo specchio...


Sarà che sto invecchiando...
sarà che ho un altro orizzonte 
spoglio di quasi tutto quello che era il mio fondale
come fossi in una fotografia posata
 con una scena finta e statica alle mie spalle...

Com'è che a volte le cose 
che speri funzionino in un modo 
poi improvvisamente si risolvono tutte 
nel modo opposto???
e anche viceversa 
quello di cui hai più paura 
alla fine si risolve in qualcosa 
che ha paura di te?


Forse è meglio non lamentarsi 
e aspettare che passi
si sa che passa tutto e tutto può cambiare in un attimo...come si vede
pensate a voi all' anno passato
come siete adesso???
Forse è meglio accontentarsi e sorridere
anche se non c'è proprio niente da sorridere?
Mi riuscisse di farlo porca miseria
lo farei...


Non vorrei cadere nella tentazione 
di scusarmi con voi
che vorrete leggere qualcosa di divertente
e sorridere o vedere belle foto...
eh in questo periodo
mi è proprio difficile...sarà la malattia
che ne so???


ma spero proprio 
di ritornare a ridere...
anche se a questo punto
mi sa che ci vorrebbe un evento straordinario
moolto straordinario.
Tipo cadesse dal cielo un bel principe smarrito..
o anche un ranocchio da trasformare..
in fondo io sono la regina delle trasformazioni dicono..
e allora dai su. su su
 guardiamo il cielo...
chissà mai...

la vostra Marzia Sofia