Visualizzazione post con etichetta Shabby. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Shabby. Mostra tutti i post

20 maggio 2016

A corte dalla Regina, Sogno o Realtà...

Ho fatto un Sogno, forse era 
Un Sogno troppo bello, sai di quei sogni che al mattino ti svegli 
e rimani pure delusa perché si è interrotto, 
Un sogno che nemmeno osavi sognare, e che quando apri gli occhi ti chiedi 
ma perché  ho solo sognato?
Eppure guardando queste magnifiche immagini di Nicola Casale,
 mi rendo conto che i Sogni spesso
 hanno anche un sapore di Realtà...
So quelli che sono i Sogni spariscono in fretta,
ma se si avverano almeno ti restano nel ricordo e negli occhi.


Tutto quello che pensi
tutto quello che immagini
nella tua testa ha il sapore delle favole,
Se riesci a vederlo realizzato. Ti appare come una Magia
una Magia che hai impiegato mesi per compiere, ma che si è compiuta!
Miracolosamente.


dalla prima all' ultima emozione l' hai vissuta tutta, 
e nemmeno te la ricordi, 
sei come anestetizzata e
vedere adesso dopo due settimane quasi
queste foto, mi fa rendere conto del fatto che no
non è stato un Sogno... 


mi passano le immagini
davanti agli occhi
e mi trovo in silenzio
quasi con la gola secca...
non ho nemmeno la forza di commentarle.

Ero veramente come in una bolla di sapone.
Ho credo, fatto tutto quanto in mio possesso 
perchè la cosa riuscisse
eppure nemmeno me ne accorgevo che stava riuscendo.


la mia idea di una rappresentazione di una Colazione con Maria Antonietta
i figuranti
le torte le decorazioni floreali
i ricami i damaschi gli affreschi, la gente intorno

la bellezza quella che io ricerco
i particolari studiati per mesi...
tutto il contorno di colori e suoni e chiacchiericci e 

poi la bellezza delle cose esposte, il frutto di un lavoro di Donne e di uomini, dove la passione per la Bellezza sfocia nel diventare monumento
apoteosi di uno stile

un tocco di vintage
pezzi del passato atti a fondersi perfettamente con il presente...


e le persone e le buone maniere il ritorno ad una classe perduta volutamente
allontanata ma mai dimenticata, improvvisamente rivalutata


e poi il riuso... colorati di allegria di voglia di vivere, di fantasia e determinazione...
Donne che amano
Donne che vivono
Donne che lavorano...
Donne che sognano...

in una cornice da Sogno
Un sogno diventato Realtà
 Seguitemi e ve lo mostrerò piano piano...

Marzia Sofia

4 ottobre 2015

Ancora su Casa da Sogno...

 
 
Carissimi amici del mio Blog
(alcuni di voi mi seguono da anni )
quindi se mi seguite sapete che questo per me è stato un anno difficilissimo
ho postato poco e solo cose private
è morto il mio adorato padre e altre disavventure mi sono occorse...
ma vi prometto che dal 2016 riprenderò il mio lavoro qui con piacere...
comunque il mio lavoro non si è fermato si è solo rallentato...
 
 
 
 
 
da anni ho l' onore di collaborare
mensilmente con Casa Da Sogno il noto magazine di arredamento
diretto magistralmente da Alberto Mazzantini
sono fiera che siano stati loro a scoprire il mio lavoro
e che poi altri importantissimi Magazine
si siano interessati a me
devo loro riconoscenza
specialmente ad una cara ragazza che da anni mi segue
e che mi chiama Regina
Barbara Medici
infatti proprio lei ha coniato questo soprannome
e probabilmente adesso se ne pente
ahahah
di fatto nell' articolo che vedete nello strillo
potrete trovare la mia ultima casa
il mio ultimo lavoro più Gustaviano
non perdetelo
 e se lo avete perso aspettate le ristampe
è un articolo
non faccio per dire... bellissimo e tutto da leggere...
 
 
riconoscete questa copertina
e cercatelo in edicola!!!
Buona giornata a tutti voi e a presto
con grandi novità
 
Marzia Sofia
 
 
 

1 settembre 2014

1.000.000 di visite




A volte lo sai resta poco da dire
a volte tacere è più giusto e finire
a volte uno sguardo è di mille parole
a volte la vita fa le cose da sole
a volte è difficile crederci e avviene
a volte ti stanchi e la forza non viene


a volte il silenzio è un rumore assordante
a volte le parole possono esser tante
a volte il pensiero si legge nel viso
a volte risolvi con un bel sorriso
a volte guardare non sempre è vedere
a volte sognare è come cadere



a volte uno sguardo sottintende il pensiero
a volte le parole non reggono il vero
a volte un sorriso confonde e sbaraglia
a volte si tratta di un fuoco di paglia
a volte una foto è bugiarda e ingannevole
a volte la vita ferisce il più debole


a volte ci pensi e ti pare infinito
a volte ti volti ed è tutto finito
a volte hai paura e ti muovi pian piano
a volte sorvoli come un aeroplano 


a volte è più facile tacere e ascoltare
a volte se parli sai di poterlo fare
a volte il tuo sguardo riflette il tuo mondo 
a volte ti senti che ci giri intorno
a volte il cammino ti pare infinito
a volte è la vita che ti mostra il dito

a volte a volte
son tante le volte...
e il dito qua sopra
ce lo avete messo 
UN MILIONE DI VOLTE!!!!!
GRAZIE
la vostra Marzia Sofia

24 aprile 2011

Shabby Che cos'è lo Shabby? Ottava Puntata.



Io non credo alle varie festività cristiane 
e quindi mi sento un pò in difficoltà
ad augurare un qualcosa in cui non credo
sarebbe ipocrita ed io a costo di apparire scortese ...
non so essere ipocrita... ma
tutti dicono che io dovrei essere 
più spirituale e quindi vi dedico
questo pensiero..



Vi auguro che la vostra vita 


sia quello che volete 



e che i vostri pensieri



 siano ali di farfalle mai toccate dal vento 



che la sera sia per voi il riposo del guerriero 




e il mattino porti la luce dentro di voi e nella vostra anima...



che il silenzio sia un rumore che amate come il respiro del vostro bambino



che l' amore sia la forza che sentite e che vi salva dai colpi della vita




 per continuare ad amare per sempre...se ne avete il bisogno


non è forse religione questa?


amatevi....se lo volete... naturalmente!!!



Buona giornata amici e amiche

e.... fate quello che vi va!!!!

PS io sto passando la giornata in totale relax
da sola
 lo dice il proverbio no?
Natale con i tuoi Pasqua con chi vuoi!!
Io voglio stà con me!!!!!


La vostra Marzia Sofia

22 aprile 2011

Shabby Che cos'è lo Shabby? Settima puntata.


Quando si vede un ambiente come questo...
si può avere due tipi di reazioni
o pensare che bello ...oppure dire
mamma mia e cos' è sta roba??'

Credo che comunque 
come abbiamo già ampiamente detto
e voi lo avete confermato..
esiste un oggettività del bello
al di là della scontata soggettività..


Se vi ricordate
ho  parlato molto ...con molte di voi ....del fatto 
che l' oro e il Leopardo non vi piacevano..
Effettivamente dopo anni che lo avevo in casa
roba del 2000... anche io ne ero stanca..
se ricordate vi avevo parlato
del fatto che mi era richiesto al massimo
dalla mia clientela...
molte di voi ... erano scettiche
eppure
le cose che in questi anni ho maggiormente venduto e prodotte 
son state  proprio le cose patinate e dorate...


Ieri durante il trasloco delle cose di casa mia in Atelier
trasloco 
che è appena iniziato e proseguirà per un bel pò...
ho inserito per la prima volta negli ambienti....
 il pezzo principale della mia collezione 
Una splendida consolle di inizio secolo
alta 140 cm e larga altrettanto..
un oggetto che conoscete ....
se avete osservato le foto della mia casa...
perla primavolta non ero sicura del dove avrei inserito quell' oggetto


non ho potuto per ragioni di trasporto riposizionare 
il grandissimo specchio che la
completa...che comunque penso sia stato inserito in seguito come periodo storico
poichè non vi appartiene ne per colore ne per stile... 

Avevo aquistato la consolle nel 2002
in un mercato antiquario ed era come disse il mio compagno d' allora
il nostro regalo per la nostra prima casa


Come vedete in una foto dell' epoca di un colore 
che ora definirei orrendo
ma che allora nel contesto appariva megnificente e opulento!
Nessuno ma proprio nessuno 
ha capito, che io sono così vero? (ahaha)

Si
per molte di voi
un ambiente decisamente opulento ed esagerato...
inutile dire che le case,
 riflettono l' anima di chi le abita...
io sono così ( ormai mi conoscete)
opulenta ed esagerata con stile forse..( il mio personale)
ma originale.. eppur riconoscibile..
si Opulenta...
come dice da sempre la mia amica Amelia


Appena due anni dopo aver comperato la casa, fui costretta...
degli eventi per così dire... come ricorderete
a cambiare casa e venimmo a vivere sul mare
Certo non si trattava più di un terratetto del quattrocento 
in un borgo antichissimo 
come la precedente location ma
feci di necessità virtù ....



a
All' inizio la casa era decisamente piena venivamo da 400 mt quadri
ed eravamo entrati in 180mtq ..
abitata da me mio figlio e il mio compagno,
era stracolma di cose...
poi il mio compagno se ne andò...
io decisi di non seguirlo così ci dividemmo un pò la roba...
lui prese molto meno per la verità
ma comunque sempre abbastanza..
la consolle restò a me...
Avevo collezionato decine di cose negli anni 
e una casa al mare moderna su due piani uno dei quali era il laboratorio...
beh non si addiceva molto al tipo di cose che collezionavo...
nonostante ciò dovetti adeguarmi..
Rimanendo sola..dovetti ...arrangiarmi 
avevo un affitto molto alto e i soldi non bastavano mai ...così
cominciai a vendere tutto quello che costituiva il mio capitale...
Vendita tra privati...
cosìcchè alla fine di trattò di una svendita..
Feci anche una mostra alla stazione Leopolda
a Natale ...la organizzai io e diressi i lavori ,,,
coordinavo decine di operai e la
signora che gestiva il logo della mostra mi regalò uno stand


per adeguarmi all' atmosfera natalizia 
e seguendo i canoni di quel che mi veniva maggiormente richiesto
segui il mio istinto e dipinsi la consolle per adeguarla ai mobili che avrei esposto...e 
la dipinsi di bianco la patinai color crema e la dorai a foglia...



purtroppo quella mostra fu un Flop ..non per me ...
ma per tutto l' enturage.... I visitatori
dovevano pagare talmente tanto all' ingresso 
che non entrarono nella quantità dovuta 
e se entravano spendevano poco ed esclusivamente per i bambini 
insomma non acquistavano certamente mobili...

dal momento che era stata fatta in questo modo
la proposi alla mia amica 
quella che ormai aveva riempito la sua casa coi miei pezzi più pregiati 
tuti dipinti in panna e Oro naturalmente...
e poi...
Tappeti Aubusson vasi Impero candelieri e candelabri
Appliques  e ogni quant' altro valesse una cifra considerevole...
che mi consentisse di pagare un affitto


Dopo lunghe e ripetute discussioni sul prezzo...
insomma però( la contrattazione dura da cinque ANNI)
beh la mia amica ha detto che suo marito non la vuole...

beh mi pare che lei non abbia mai avuto bisogno del marito per fare una cosa..
ma tant'è...io che non so chiedere le ho proposto adesso l' affare ne avrei avuto bisogno
ricordate che volevo andarmene di qua e andare a Lucca?'
Come che sia 
ieri la consolle è partita per un nuovo viaggio...
solo che nel mio nuovo Atelier non ci stava bene ....
il color oro sparava di brutto
No non ci stava ...
Neanche un pò!!!!


e allora vediamo se indovinate cosa ho fatto???


Ioan ancora una volta si chiedeva se ero impazzita..
ma poi......



L' ho Shabbata!!! 
alla mia maniera..
ha preso la macchina digitale e....
mi ha immortalata...
Eh ormai lo sa...
che

quando mi metto in testa che una cosa mi stanca...
non mi ferma nessuno!!!
così ho preso un pennello e mi son divertita...


ma il resto ve lo racconto nel post di domani...


PS ah per quanto riguarda il post di ieri 
sto aspettando ancora votazioni ..
Entro il 15 maggio
vi dirò chi ha vinto continuate a votare
e vincerete
un bell' oggetto della mia collezione...per ora...
la decima è in vantaggio ma vinceràsolo una di voi
 volevo solo specicificare una cosa
Tuutte avete sottolineato il trucco pesante ...
ma io non sono truccata così 
Anna può confermare
ho semplicemente usato foto iluminate al massimo col computer...
e fatte da sola col cellulare
cosa che falsa l' immagine
 ingrandendo a dismisura occhi e bocca...
e cambiando i colori del trucco
Il senso di questa mostra di immagini 
era che voi votaste l' espressione...

La vostra Marzia Sofia...

16 aprile 2011

Che cos'è lo Shabby ? Sesta puntata.



Eccoci qua con la solita domanda
irrisolta che cos'è lo Shabby?
Spesso tante persone mi chiedono consigli in posta su Fb 
in entrambi i miei due account
su come possono fare a Shabbare
Dio ...usano veramente questa parola orribile...
un qualche oggetto della loro abitazione..

Sono sempre più scettica in merito alla cosa
primo, perchè ancora non so cosa vuol dire Shabbare
secondo, perchè le volte che l' ho fatto 
e non sono state poche ...mal me n'è incolto
nel senso che le persone alle quali avevo fornito gentli indicazioni 
e per le  quali quindi avevo speso un pò del mio
scusate la presunzione ...prezioso tempo
una volta dopo aver carpito 
sto famoso segreto di pulcinella
sono letteralmente sparite o si sono eclissate...
andando immediatamente a far parte 
della corte dei miracoli di qualche altra Shabbers
(anche questa parola mi fa schifo)
meno dispendiosa di consigli ma molto più famosa di me...




come sempre si fa 
si dice il peccato ma non il peccatore, 
però se qualcuna di loro fosse abbastanza perspicace 
da riconoscersi ,si faccia viva in posta, 
e la sfiderò a singolar tenzone..
evito per adesso di fare nomi 
 anche perchè nella vita... mi è ultimamente capitato 
di essere definita aggressiva 
solo perchè ho imparato a difendermi


Ritornando a noi cosa significa Shabbare 
sciupare qualcosa perchè sembri ..
insomma appaia 
consumato rovinato
quindi .....si pittura una cosa e la si rovina...
allora io mi sono detta... come si fa?
si perde tempo a farla bene e poi la si sciupa? 
o la si fa fatta male ad arte?



Ecco signori perchè
io non so insegnare a fare lo Shabby come dite voi...
io faccio il mio lavoro di patina e di antichizzatura ma 
non mi intendo di candele e varie..
tutto quello che vi venderanno sarà inadeguato
ricordatelo
è solo la vostra mano che lo fa diverso...



io ho questa mano..
 come diceva il mio ex 
col quale ho avuto l' idea di iniziare questo lavoro
Fatti male ...così bene come te... non li fa nessuno
beh lui era di parte...
ma ci sono tanti che lo pensano grazie a dio...


Oggi parlavo con una signora che conosco da tempo 
lei gestisce un mercatino dell' usato
Mercatino
Via Aurelia 77
Castelnuovo Magra SP
 da poco tempo
(paradossalmente anche se si trova
a pochi km da me e ha lo stesso mio indirizzo
vende tutto un altro genere di cose)

hanno il nuovo indirizzo e lei appunto mi diceva
che molti clienti da quando loro si sono  trasferiti 

 sono  rimasti delusi 
amavano il buio e la sporcizia diciamolo 
di quelle sale seminterrate completamente piene di cianfrusaglie..



questo forse è il motivo per cui da me la gente forse...
si sente in imbarazzo 
entra dentro e non compra niente...
ruba ideee e 
crede che tutto sia solo in mostra...


adesso per fortuna nel nuovo Atelier 
farò solo vedere quello che so fare 
e mostrerò cataloghi dipinti giornali 
e farò progetti per rinnovi di abitazioni e vari...


Comodamente seduti davanti ad un caffè 
spiegherò loro quello che si può fare 
e sarò ben felice di avere clienti 
che avranno altre idee 
e che avranno altri sogni da realizzare..
io son qua per questo inventare sogni...


se poi qualcuno avrà qualcosa da chiedermi 
ne sarò lieta 
ma non proporrò solo cose mie 
cosa che peraltro non ho mai fatto...
avendo sempre e comunque 
adeguato il mio stile al carattere  del cliente 
o alla loro tipologia abitativa...


Il mio Atelier sarà comunque in movimento 
a seconda del mio umore sposterò 
oggetti o mobili o decorazioni...
solo le pareti per ora rimarranno le stesse
con quello che c'è voluto di fatica a farle...eh ci mancherebbe


Il pavimento lo devo ancora finire di marmorizzare...
ma non ho tempo..
e le cose che vorrei portarci sono ancora molte... ma
il trasportatore non ha mai tempo... e poi non so 
se voglio veramente empirlo troppo ...
non è che sia poi così grande...
questo locale..
Il bagno sarà anche una sorpresa ma dovrete aspettare...



comunque come inizio non è male che ne dite?
e una cosa ve la garantisco
il tutto è molto shabby
compreso me...
che son sciupata e grattata anche io ...dalla vita...



anche se mi presento ancora abbastanza 
diciamo passabile
la cosa più sciupata di me purtroppo 
 è il mio carattere 
la mia capacità di relazionarmi col mondo 
che odio sempre di più le scorrettezze le ruffianerie le ingiustizie


Odio le cattiverie insensate... le presunzioni 
le arroganze le sicurezze ingiustificate..
le prosopopee di chi crede di far la voce più grossa..
le facili aggressioni di quelli che quando si spaventano 
negano di aver urlato per primi 
di quelli che ti minacciano e che invece non sanno 
di essere minacciati da se stessi



mentre mi guardo indietro vedo una me che non c'è più 
una ragazza pulita sincera onesta 
una ragazza che aveva un paio di sogni... mica tanti 
ma che voleva realizzarli con giustizia con dignità 
con onore e amore..




Quealla ragazza non esiste più
o perlomeno si è nascosta molto bene
ecco io ora a quella ragazza dico...non 
CREDERE più a NESSUNO!!!
CREDI SOLO A TE STESSA!!!
Fidati di te Marzia CREDI IN TE Sofia...
 e che così sia!!!!!

La vostra ...lo sapete no???