20 ottobre 2010

Pensieri V. 20 ottobre 2010 La mia giornata.

Oggi purtroppo 
è uno di quei giorni in cui...
come dice la canzone...
Penso 
e quando io penso...mi diventa tutto più complicato...
 a volte non si ha voglia nemmeno di mettersi a pensare che...
 il cervello viaggia anche troppo
quando invece sarebbe meglio che non lo facesse..
Bisogna non lasciarsi dominare dai pensieri 
e vivere prendendo quello che c'è oggi 
senza pensare al domani...
dicono

si fa preso a dirlo..e allora ci si infila addosso un sorriso finto e si cammina
senza pensare...
la cosa è più complicata di quello che sembra 
e anche se 
ad una come me il domani ha sempre fatto 
per forza di cose 
paura..
Oggi penso che sia giunta l' ora di pensare al mio domani
senza più nessuno che ci pensi per me...

Tra pochi giorni compirò gli anni 
e sono tanti
li ho vissuti?
Mah... insomma ...
ho fatto tante cose ..
ma ho perso anche tante occasioni
sempre chiusa dentro me stessa con altri a rappresentarmi
lo so che sembra impossibile... ad una come me
ma questa cosa mi ha sempre fatto riflettere 
Una come me...
Perchè come sono io?

io sono fragile e insicura..debole  e spesso 
Ondivaga
come mi chiama qualcuno che mi conosce bene...
 la mia forza è solo follia.
Vorrei essere stata una buona figlia 
e probabilmente non lo sono stata 
vorrei essere stata una buona moglie, una buona compagna
e credo proprio di non esserci riuscita 
vorrei essere stata una buona Madre
e quello proprio non mi sento di averlo nemmeno arrivato..
avevo solo una sicurezza
Una...su mille incertezze 
e anche quella è andata a farsi benedire..
A volte mi secca sentire dei commenti sul fatto che la vita è bella 
che problemi ne hanno tutti 
che insomma bisogna contentarsi 
io 
non è che non mi contento...
io sono di natura sempre un pò malinconica...però 
l' allegria a tutti i costi mi stanca... mi irrita
mi pare finta... artificiale..
so che certi si difendono con quella scorza di finta tranquillità
ma cosa ci sarà da ridere 
mi dico io?
e rido spesso...finto.


Quante volte e da quanti uomini diversi mi è stato detto
molla tutta quella Robaccia
e vivi cambia vita...
ma onestamente non so 
se sarei stata felice 
nemmeno in quel caso
Io sono un immagine di me che si traveste per nascondersi...

Tendo ad amare quello che non ho più 
e finchè ce l' ho... non me ne accorgo ..come tutti del resto.. da piccoli..
ma poi si cresce ..
o almeno si dovrebbe crescere
e si dovrebbe aver imparato che nelle mani 
non si può afferrare più di tanto che alla fine qualcosa scappa, 
se non si decide cosa trattenere...
e se poi, nemmeno si tratta di una cosa.....


Ma io continuo a fotografarmi da sola...
e odio pensare che..
mi manca così tanto 
quella persona che mi fotografava...
quasi trent' anni fa...
e che ha continuato a farlo per lungo tempo
ma che adesso si è stancato e forse 
forse non lo farà più....


Un blog è un diario 
e anche se sapete tutto di me 
qualcosa che mi costa dire di più
c'è...
Ci sono cose che fanno  più fatica ad uscire 
ma è giusto che io spinga il tasto pubblica Post

Se i vostri commenti saranno sinceri 
forse mi aiuteranno...






Essere o non essere diversi questo è il problema.

 A me non piace mai, essere come gli altri,  ma a molti di voi piacerebbe essere come me... Una cosa bruttissima da dire  ma è un ...