29 agosto 2012

Trasformazioni in bianco



Ormai tutti sanno come si dipinge un oggetto
grattare + base +colore
pare una formula matematica...
Si comprano dei pennelli da acrilico
che costano cifre considerevoli
e quando si vuole osare si prende il meglio..e il "meglio" costaaaa
se ne sono accorti tutti
i grandi guru del marketing 
del Fai da te
e ci speculano di brutto...


se entri in uno di quei centri 
Brico
Leroy Merlin
OBI
e altri
nel reparto dedicato alla hobbistica
c' è veramente di tutto...



gli scaffali sono pieni
colorati e ben sistemati
divisi per temi e funzioni e fanno bella mostra di se
 Pst consiglio ad un uomo interessato
alla ricerca di avventure
di frequentare
uno di quei super
non mancherà di raccogliere...


o anche alle donne
che, il sogno artistico dentro di noi
non ha sesso...
e sopratutto non ha età...
rRtorniamo bambini
con i colori e il pennello in mano,


la mia ricerca, da anni
è un altra però
fare male ad arte
quello che mi piacerebbe sapere
è 
se questa poi 
davvero è arte..
o se è solo 
Arte di creare Arte
nessuno me lo ancora spiegato


la differenza per me 
sarebbe notevole da scoprire.
C'è dentro il mio lavoro 
una sottile differenza
che fa rima con sofferenza
dubbio indecisione... passione e delusione
troverò mai la strada che cerco?
a volte mi viene voglia di mollare tutto
e lo dico anche alle mie poche 
ma fedeli discepole



l' arte si sente...
ti prende da sola...
 tu non devi cercarla e non devi dirtela
non puoi raccontartela..
 è lei che ti sceglie
a volte arriva a volte se ne va..
come cantava Dalla
a volte c'è a volte no...
sta agli altri riconoscerla o meno



mi chiedo quante volte puoi spiegare un processo...
una lunga lista di comportamenti meccanici
da seguire per ripetere
una magia...
come il Piccolo Chirurgo che suonava se toccavi i bordi
ma, i chirurghi i bordi li toccano eccome...
Molti insegnano
i tutorial sono ovunque...su google
ma davvero
si può insegnare l' arte?
Quando poi ci si accorge che o ce l' hai 
o non serve nemmeno che ci provi?
Vi racconto una cosa 
a voi che mi seguite numerosi
nonostante ripeto, tutte le difficoltà del caso
( leggermi a volte è di uno stancanteee!!)
davanti al mio Atelier che ripeto 
è inserito in un antico palazzo 
e non ha sfoci su strada
ci sono Artigiani Antiquari famosi a Sarzana
da anni ed anni lavorano tra quelle mura, 
se le sono comperate
e stanno aperti notte e giorno
seduti davanti o chiusi a lavorare 
in stanzini di pochi metri quadri 
maleodoranti e pericolosi per la salute...
sono bravissimi perfetti esperti...
ma
improvvisamente 
al mattino quando arrivo con la mia bici
li vedo
tra rimasugli spauriti e avulsi di vecchi mobili lucidati a coppale
li vedo insomma,
che dipingono mobili bianchi
ma proprio bianchi bianchi
perfetti lucidi intonsi..
ne hanno le botteghine piene...
e mi dico un pò presuntuosamente
cavoli...c'è qualcuno che mi cerca e non mi trova 
che si ferma qui..
poi li guardo bene e dico
ma nooo
se i clienti vogliono roba così
non cercano certo me....


io non li faccio così
io ricerco 
il FATTO MALE AD ARTE
uno di questi Antiquari Artigiani
forse il più famoso
anni fa lo incontrai ad una fiera e parlammo un ora
mi diceva ah lei è quella braaavaaa e io
beh insomma grazie anche lei si da da fare
e lui grazie grazie...
sono quarant' anni etc etc


parlammo a lungo del più e del meno
con simpatia...
adesso 
la mattina lo vedo che non mi saluta più,
 ha la testa bassa
 e trascina pezzi di mobili bianchi alla sua esposizione 
che è situata qualche numero più in là
del buco dove lavora
ho guardato dentro ieri e...
meraviglia
su di una scrivania a due cassetti 
perfettamente bianca e tirata a lucido
c'eran dipinti due tralci in grigio
per carità
timidi abbozzati ma grigi e a foglie
difficile non credere che...
ma vabbeh forse mi illudo....
però mi chiedo ma se chi vuol il bianco 
li vuole bianchi perfetti
ma perchè non lo fa da se...?
e non prende uno stencil ?
come fa lui..
Tze tze....
e a me mi controllano se un tralcio è diverso da un altro...
mah 
sarò io, che non capisco una beneamata???



io queste cose ormai 
non ve lo dico nemmeno più come le faccio
tanto lo sapete no?
Vebbeh mi ripeto
FANTASIA!!!
Occorre fantasia e rischio
dateci sotto...
e buona fortuna...

La vostra Marzia Sofia










23 agosto 2012

350.000 visite in due anni ed un mese...


Signori e Signore,
oggi mi celebro...
dice: ma non ti sei celebrata abbastanza??
beh si ...
ma le celebrazioni 
non finiscono mai,
guardate un pò la festa della Repubblica?
 la celebrano anche tra le macerie dei terremotati!!!



ecco, allora dice:
cosa celebri?
Celebro il fatto che
due anni ed un mese fa esatto,
misi, insieme a mio figlio Tyron 
il counter
su questo Blog
che era una semplice prova...
in realtà non sapevo che cosa esattamente fosse
un Blog
non ne avevo visti che due o tre
certo ne avevo sentito parlare..ma
non ne avevo mai visitati...
Avevo visto il più famoso
quello che tutti allora cliccarono per primo,
e mi congratulai anche 
con la persona che lo scriveva
le scrissi una bella lettera 
e la ringraziai con tutto il mio cuore 
di avermi aperto un mondo...


non mi illudevo certo che la stessa 
ne fosse entusiasta 
ma non mi aspettavo nemmeno che pur
continuando a seguire giornalmente tutti quelli
che a loro volta seguivano me...
lei chissà come mai
non mi vedesse proprio...
ecco per lei, io ero trasparente
beh si sa
cosa può essere stato no?
Comunque io
continuai a fare il mio lavoro
scoprendo ogni giorno
di più le potenzialità
di questo DIARIO on line
Questo piccolo specchio di mondo mio
gettato nel Mondo reale..o immaginario 
ma un Mondo diverso...


Da allora, ne son passati di giorni... quasi 
800 di giorni...
non ho mai seguito le mode di
questo mondo 
Candy?
credo sia una lavatrice!
 e Giveaway?
penso che voglia dire daivia
mi sono semplicemente aperta
con voi
con tutti quelli ... a volte 800/ 1000
a volte la metà...
persone al giorno che mi seguite
e che non commentate spesso,
ma quando lo fate 
avete a volte raggiunto un livello di comprensione
e di attenzione 
che mi onora...


certo ci sono stati dei Blog 
che pur nascendo dopo di me 
mi hanno largamente doppiato,
ma i miei trecentocinquantamila saluti
che io chiamo così le visite,
me li sono credo.... guadagnati... 
onestamente
senza andare a fare giochi di scambio
solo con quello che di bello e di brutto 
a seconda del mio umore 
avevo da dire
certo ora che so cosa sono
 anche io
I BLOGS
ne leggo diversi 
quando posso sia chiaro... non sempre...
e anche io commento poco,
a volte non viene niente da dire
ed io non so mentire 
specie quando una cosa non mi piace
............
 poi io ho dal principio tutte le mail sbagliate 
 sono diverse da quelle de l'account su blogger 
e quelle a cui dovreste scrivermi
 di quella iniziale 
nemmeno ricordo più la password.
Non ci capisco nulla e non voglio capirci nulla...



ma per quanto riguarda il mio,
io ne sono orgogliosa.
E' pieno di foto mie e solo mie
dei miei lavori e di me delle cose che ho visto
 e che ho fatto... 
Solo un paio di volte infatti
ho ceduto al fatto di mettere foto di altri...
So bene che naturalmente avrebbero fatto salire le visite
ma non ho voluto di proposito,
continuare su quella falsariga
certo alcuni post fatti, su alcune amiche
famose Blogger
o su grandi star dell' arredamento
hanno raggiunto vette altissime per me...
Da sola spesso irraggiungibili
forse da sola inarrivabili...
Dunque facendo questo
avrei trovato la strada... bastava 
fare cose che piacessero a tutti..
MI SPIACE
io no...
 son sempre stata una cavalla selvaggia
mai in tempo giusto,
sempre troppo prima, o troppo dopo
e non ho mai ceduto alla lusinga
di incrementare le visite
con post ruffiani
 o sulla falsariga dei magnifici Blog del nord,

quelli belli...
tutti bianchi 
con le foto da reflex 
con le tavolette di legno bianco shabbato 
e la rosa o la peonia buttata li come per caso...
Non voglio dire che le altre, almeno non tutte
facciano dei post ruffiani...
Molte sono brave... 
e si danno da fare con onestà e rigore,
ci credono!
Il Blog è uno sfogo cui tutti hanno diritto
ed è  anche un piccolo successo 
una riprova di se stessi...
che appaga la nostra interiorità
da il senso anche ad una piccola esistenza...



ci sono anche persone oneste 
che per fare un post ci mettono ore a cercare e a sfogliare 
e ne fanno una vera e propria arte...
quella della ricerca...
mentre ci sono i furbetti che copiano pari pari e si 
ispirano letteralmente...

Non si può e non si deve generalizzare,
io da parte mia parlo di me 
e per una volta non voglio creare polemiche.. tutt' altro
sto proprio cercando di non provocare rumore
stavolta io che mi diverto spesso a farlo...
voglio solo gioire...
Io voglio solo qua, ora,  parlare di me


della mia povera ARTE, se così la si può definire
come fate VOI, 
e voglio celebrare anche Voi
miei pochi ma buoni seguaci,
senza stare a pensare al negativo 
che sempre in tutte le cose c'è
Voglio celebrare le decine di persone 
che sono passate di qua 
e hanno lasciato il loro pensiero il loro aiuto
il loro tenace apprezzamento della mia umile opera...
voglio ringraziare tutti coloro
 che pur avendo loro stesse un Blog 
al quale io non rendo mai una visita!
si son presi la briga di seguirmi comunque,
e di non stare a misurare se io ho fatto per loro 
quello che loro hanno fatto per me...
questo è il vero successo del mio Blog!
Il vero successo...



voglio celebrare tutti quelli che scrivendomi
e definendomi quello che io stessa non ho mai osato fare,
ARTISTA
mi hanno dato la consapevolezza di me
e del mio esserlo
artista
forse con la a minuscola, ma artista della vita
artista della sopravvivenza...
Mi vedete in queste foto
che mi son divertita a farmi, in un mattino afoso 
in cui i miei, che da mesi stazionano 
nel salotto di casa 
erano per caso andati via...
Mi sono messa in tiro
con dei bei vestiti che non ho mai messo
che mi son stati regalati,
che forse non indosserò mai, se non in queste foto



a dimostrarvi e dimostrarmi ancora una volta
che l' apparenza è ingannevole 
eppure a volte si appare 
quello che si vorrebbe essere, 
anche se davvero non lo si è
è difficile avere la percezione di se
molto difficile... spesso è più facile averla distorta.
Eppure, se persone e persone 
che hanno un anima una vita un pensiero 
un sorriso o una lacrima
da spendere ogni giorno,
per me e con me...
si interessano di me...
proprio di me medesima...
di me che quando scrivo un post non guardo mai
 che le foto siano poche o leggere da caricare
o che i pensieri siano semplici e facili da capire
di me che parlo per ore anche dei fatti miei 
che butto li senza pensare
decine di foto pesanti
che spesso non si sa che cosa guardare..
le foto?o i pensieri..?
insomma di me che vivo sul Blog 
così come nella vita nel mio ordinatissimo Caos
allora tutto questo è servito
e lo celebro
regalandomi per una volta la soddisfazione
di premiare qualcuno
che vorrà lasciarmi un saluto, un incoraggiamento
una parola,
 anche se la mia mail sul blog risulta sbagliata
marzia_sofia@hotmail.it
anche se cambiando un paio di volte nome 
mi son persa delle visite
anche se io non rispondo a nessuno o quasi 
quando mi scrive
perchè non riesco a leggere le loro mail 
avrò sbagliato qualche impostazione 
anche se leggo tutto attentamente...
e rifletto e imparo da voi
che mi raccontate a volte
 le vostre vite e le vostre esistenze 
come la mia... 
degne di essere ascoltate
difficili da vivere... ma vere oneste sincere... 
di donne a volte straordinarie come, ho scoperto,
solo le Donne sanno essere


beh allora tutto questo è servito!!
C............
non solo a me... perchè attraverso Blog di altri Blog
 i giornali si sono accorti di me,
che lavoro da tanti anni, 
umilmente con passione...
con tutte le difficoltà e i fallimenti del caso 
cercando di raggiungere un ideale 
IL BELLO
che alla fine è solo soggettivo...
quindi UTOPISTICO
e che per descrivermi
nemmeno il Blog basta.... 
che non ci se la fa a leggerlo tutto a ritroso...
si, è servito, amici... 
e vorrei che fosse qualcosa continuasse ad unirci
anche se diventa sempre più difficile a volte,
riuscire a dire senza dire troppo
che poi qualcuno se parli si offende sempre,



Mi autocelebro in queste foto da Diva
DIFA 
come voglio essere chiamata io, 
con la pronuncia tedesca
anche questa pare sia un arte...
mi dicono,
il fatto abbastanza anomalo
che una signora di oltre cinquantanni
perfettamente o quasi ( ahahah) conservata...
si diverta a giocare con la propria immagine..
ora sa quasi di ridicolo,
se pensate che a ventanni quando lo ero davvero,
non mi ci vedevo
ma ho scoperto che anche voi eravate così e non lo sapevate
beh grazie a questo Mondo 
Grazie a Blogger 
e Grazie a VOi 
che mi seguite




ecco voglio premiarvi...
naturalmente tra tutte quelle che 
lasceranno un commento...
come si fa
com'è di regola
che condivideranno il mio post
tutte quelle che si iscriveranno al mio Blog
e che mi seguiranno qualche volta...



regalerò un mio Romanzo



e un pezzo della mia collezione
a sorpresa...
quindi non dimenticatevi di mandarmi il vostro indirizzo in posta
quando sorteggerò
la vincitrice
o il vincitore..





e lo spedirò lo giuro
non ve lo lascerò venire a prendere 
che poi non venite mai...




e dall' estrazione sono esclusi quelli che hanno già vinto
e non hanno ritirato il premio
so iooooo di chi parlo!!!
ahhaah
Dai su... datevi da fare!!! 
si comincia appena scatta il counter dei 350.000


La vostra Marzia Sofia


22 agosto 2012

WE con Casa Chic, seconda puntata



Dice:
ma sempre in piscina stai??

ma nooo
è che le case che visito qualche volta ce l' hanno
comunque questa casa è molto particolare
perchè è una casa in cui ho lavorato per anni
credo che sia il lavoro
più incredibilmente pieno di ME
che ci sia...




chi mi segue avrà già visto
questo splendido e unico giardino di piante grasse 
tutto degradante dall' alto verso il basso 
costruito a terrazze di pietra interamente a mano
e a braccia
dai proprietari
Mauro e Francesca...


lei la vedete qua con me
in questa foto scattataci da Riccardo
Il fotografo che la rivista
Casa Chic
mi ha fatto il grande onore di mandarmi..


si siamo noi davanti al nostro
Capolavoro
la nostra Cucina Gustaviana 
si perchè insieme...
l' abbiamo voluta cercata disegnata studiata e realizzata
esattamente
come la volevamo
e avere committenti così
uno ci farebbe la firma..


Domenica pomeriggio 
dopo una mattinata di Foto 
nella mia umile ma divertente
dimora di città
siamo andati
sulle colline che guardano al mare e abbiamo
visitato questo altro lavoro


pensate a quanto sia stato fantastico 
Riccardo dopo un pomeriggio di Sabato
di lavoro all' Atelier
una mattinata a casa mia intensissima
e un pomeriggio di foto in casa
anche se ormai era sera
non si stancava di fotografare..


io ero già abbastanza stanca
ma lui era fresco come una rosa
ci è voluto la sera tardi dopo cena perchè 
finalmente mi dicesse 
ora sono un pò stanco...


io ormai ero già come si dice " a Gallina"
nel senso che 
non reggevo più la stanchezza
ma lui professionale solerte e curioso



continuava a seguire Francesca
con quel pesantissimo cannone in mano
ahhah
come avrà fatto??
boh dice che ci è abituato
io ero di uno stranito
non riuscivo a credere 
che trovasse ispirazione ovunque anche perchè
lui non si è limitato a fotografare solo la cucina ma
tutto quanto il restoooo
che vi giuro non è poco...


il giardino poi è incredibile 
e lui non si stancava di domandare...


figurarsi Francesca
dopo anni che tutti le dicono
ma questo giardino è da rivista
le pareva un sogno...



io continuavo a distendermi sempre di più 
sotto il tavolo e
non ci crederete la temperatura
sarà stata sui 40 42 gradi
ero a pezzi



Francesca logicamente si era messa un pò carina..
ma iooooo..... avevo
indossato uno straccio
tanto per star fresca
e udite udite io la regina delle foto
posate ad arte
col gioco della finta diva...


mi son dovuta lasciar fotografare
per la rivista
 (spero proprio di no...)
co0ooosìììì...tipo un mostro!!!
ahhaha
paradossi della vita
la verità delle cose spunta sempre



ebbene si sono una vecchietta
stracciosa
e un pò sovrappeso...
Tutti i miti ( Miti? ) 
crollano ahhaha


fine della storia per ora
vedremo poi le foto di Riccardo 
che cosa ci mostreranno..
dopo quelle di Casa da Sogno
fatte da me 
che non erano proprio il massimo

ora... la botta finale..
vabbeh perdonatemi
 io ve lo dico sempre che le apparenze ingannano!!!!




comunque in queste foto vedete Riccardo 
che a cena firma il suo Primo autografo!!!
e scettico e sorridente
sarà il primo di una lunga serieeee..
Grazie Bel ragazzo di Roma 
della tua cortesia la tua disponibilità
della tua dolce ed efficace presenza
mi hai fatto sentire davvero
brava..
per una volta, davvero...
ma mi hai anche fatto capire, se mai ce ne fosse bisogno
che per essere GRANDI 
davvero.... bisogna restare UMILI
alla prossima 
La Vostra Marzia-Sofia

CIASCUNO deve sentirsi NESSUNO
se più d' UNO
non dice che è QUALCUNO!
bella questa me la segno.....




20 agosto 2012

Reportage del Reportage...prima parte


Son andata a prenderlo alla stazione
in bicicletta
lui mi ha seguito dinoccolato e accaldato 
per le vie del centro
con un sacco di roba pesante 
un cannone di fotocamera e un mare
di teleobiettivi
sono io Marzia Sofia...
ah piacere Riccardo
bel viso scuro.
labbra carnose occhi interessati
la fisiognomica
 dei miscugli di razze che producono il Meglio
romanissimo de Roma
è il fotografo di Casa Chic




Semplice e alla mano professionale e serio...instancabile e supercapace..
Ho visto le sue foto
un genio
son sue le foto di tutte le più belle case fotografate sulla rivista che è
il top del settore 
con tutto il rispetto per gli altri bravi concorrenti


ci volevano dei bei fiori freschi..
abbiam girato per una Sarzana deserta
 e bollente
ciacolando come due amici da sempre
e ci siamo imbattuti in una fioraia che stava sulla porta per uscire..
abbiamo preso dei gigli


erano aperti e anche un pò shabbaty 
ma perfettamente in tema 
ci ha fatto uno sconto 
e li abbiamo presi tutti


Riccardo così si chiama
ha fatto decine e decine di scatti
trovava l' ambiente molto bello diceva 
ne era affascinato
 ed io ero a duemila metri da terra

La sera abbiamo mangiato una specialità locale 
e parlato con delle persone appena conosciute
è stata una giornata intensa ed è volata
poi l' ho riaccompagnato in macchina 
al suo Hotel
e ci siamo dati appuntamento per il giorno dopo

Non ho foto del backstage di casa mia 
la mia compattina era sotto carica..ma nel pomeriggio
dopo che io mi ero offerta di cucinare qualcosa a casa mia e son stata 
capace di bruciare un primo sacchetto 
di Quattrosalti in padella
(fortuna che ne avevo due)
siamo andati a fotografare la Cucina Gustaviana 
sulle colline che dominano il mare




e qui Riccardo ha mostrato tutto il suo amore per la fotografia 
tutta la sua infinita professionalità 
e tutta la sua bravura


Francesca la proprietaria 
ne è rimasta colpita


non si è mai lamentato di niente
è stato fantastico
 sempre disponibile semplice e modesto
educato e gentile


un professionista preparato e capace come lui 
che ci ha fatto i complimenti
per quello che eravamo riuscite a fare




io l' ho ripreso un paio di volte 
mentre era intento a fotografare


e credetemi sembra facile ma non è..
resterò per sempre alla mia piccola Compatta

sono troppo testona per imparare un alcunchè 
non mi venga automatico e spontaneo

dividerò questo post in più parti 
ho ancora molto da raccontarvi 
e lo voglio fare con calma


a domani quindi la vostra Marzia Sofia


Essere o non essere diversi questo è il problema.

 A me non piace mai, essere come gli altri,  ma a molti di voi piacerebbe essere come me... Una cosa bruttissima da dire  ma è un ...