Visualizzazione post con etichetta Casetta Shabby. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Casetta Shabby. Mostra tutti i post

14 giugno 2016

Casa Chic... Ancora... in Copertina.


Ed ecco che ho ancora il grandissimo onore 
di apparire sulla più bella rivista italiana di arredamento 
nel nostro style 
Casa Chic


Sia in Francia che in Italia
ne vado molto fiera come si sa...
sono orgogliosa di piacere
con il mio lavoro ad una signora che ha inventato un genere
 e ha fondato una rivista che da anni ci mostra 
le più belle case del mondo.




In questo numero si parla della mia Casetta Shabby
come la chiamo io
la Casetta in Giardino
che ho arredato 
seguendo un pò il mio stile che è una commistione di stili 
che io amo e che ho fatto miei , 
dicono inventandone uno mio proprio...
Riconoscibile
questo è un vero onore.

come forse già sapete mi diverto anche con un sito Instagram
e ho deciso di non firmare più le mie foto
ormai lo fanno tutti
io aspiro alla riconoscibilità immediata
eh lo so 
è vanità...

vi prego di concederla ad una vecchia signora
 che da anni si diverte così, 
spero facendovi divertire


Spero non sia l ultimo dei lavori che farò
ma questo è veramente uno cui tutti i giorni mi dedico


è a casa mia 
dove ogni giorno devo stare 
a curare mia madre che è molto malata
Un silenzioso passaggio della mia vita 
in cui fare quello che non ho pensato di fare mai, 
mi aiuta a fare quello che ho fatto sempre, al meglio.
Grazie a tutti voi che mi seguite e 
un vero profondo sentito grazie a Maria Letizia Tartaglini
e a Lucrezia Vozza
le foto le troverete dentro alla rivista con un articolo interessantissimo
quelle sopra sono 
per me e per i miei seguaci su Instagram
Buona giornata a tutte voi e che lo sia....

La vostra Marzia Sofia




15 agosto 2015

NOVITA' A corte dalla Regina si fa... a Villa Regina

Casetta Shabby
all ' interno di Villa Regina


PREMIO B.A.C.I.O
A volte le cose pur con tutte le migliori intenzioni 
non vanno come devono andare... 
leggevo di Walt Disney, 
che dopo il successo di Topolino 
comprò una villa alla madre e lei povera, 
bruciò nel rogo della casa per colpa di un cortocircuito. 



Non sempre si può quello che si vuole.
Ho pensato a lungo a come annunciare una cosa così delicata come questa... 
e sono giunta alla conclusione 
che la migliore è sempre dire la verità. 
Non c'è due senza tre... dice un proverbio molto conosciuto. 
Bisogna aver coraggio nella vita. Tanto. 
Il coraggio di metterci la faccia io ce l' ho, 
e io debbo averlo anche stavolta, ce l ho sempre avuto, 
in bene ed in male... 
Si amici e amiche, dopo esser passati dalla Villa sul mare, 
alla Villa di campagna, 
abbiamo deciso per la Villa alle porte della Città. 
Villa Regina... la mia casa. 
Era la prima opzione, e diventerà la designata. 
Inutile girarci intorno. 
Fatte le dovute considerazioni, contato in cassa, 
viste le numerose defezioni organizzative, 
visti gli abbandoni da parte di quello che era lo staff iniziale 
composto di sette persone, poi ridotte a due, 
abbiamo deciso io e Tyron mio figlio di adibire 
la nostra Villa e il nostro Giardino a location 
per l' evento del 5/6 Settembre 2015.
Mi direte perchè? 
Per offrire di più a tutti quelli che ci hanno dato la loro adesione, 
coloro che ci hanno concesso la loro fiducia 
e che credono veramente in questa associazione: 
Donna Regina. 
una Associazione che non è mia, 
come qualcuno può erroneamente aver pensato... 
MA CHE DEVE DIVENTARE NOSTRA. 
QUI VI SPIEGHEREMO COSA SI PROPONE, 
dove meglio di qui?
A Casa dalla Regina ?
Mi direte come è accaduto? Ve lo spiego... 
Non è che un giorno mi son svegliata e ho detto, 
ora divento Regina mi compro un castello e ci do una festa... 
No, gli eventi e i casi della vita mi ci hanno portato...
sì mi ci hanno portato, ed io che sono a questo punto lo so, 
molto credulona o forse come mi si accusa t
roppo sensibile all' adulazione, 
(frutto di un insicurezza di fondo che mi appartiene ) 
mi ci sono fatta portare. 
Questo mi serva di lezione: però ho imparato ehhh se ho imparato... 
ho imparato che le persone cambiano sempre versione, dopo. 
Mai fare una cosa senza esserne convinti in pieno. 
Ecco insomma come che sia...
ho fatto delle scelte di cui non ero convinta.
Perché sono una beota credulona ? può essere... 
ma se anche lo sono , sono anche una persona con la voglia unica 
di riuscire in quello in cui credo con amore e onestà. 
SENZA COMPROMESSI DI SORTA 
Combattendo contro tutto e tutti per quello in cui credo. 
O meglio con tutto e tutti. 
Quindi, sono così che, prima posso sembrare arrendevole e stupida a volte, 
quasi, ma poi tiro fuori le unghie e combatto. 
Ormai è abbastanza chiaro... 
Ci sono state diverse difficoltà nella preparazione di questo evento, a cui tenevo tanto. 
"A corte dalla Regina"... niente è stato facile... 
ed era solo l' inizio di un grande progetto.
Inutile recriminare su chi sia il colpevole, è andata così. 
Non si deve star a perder tempo e bisogna fare in modo che ci sia 
quello che si sperava ci fosse. 
Vi racconto come andò sintetizzando? 
Per prima ci fu un agente molto serio che cercò di mettermi a contratto, 
(contratto che non firmai mai) per il lancio del mio personaggio, 
per far sì che si potessero pubblicare e vendere i miei lavori letterari.
Cosa cui ambisco da sempre, visto che il dipingere è la mia seconda scelta. 
Serve il personaggio ormai , si sa...della persona nessuno sa che farsene. 
L ' idea comunque era questa per me... 
creare un evento con cui lanciarmi al grande pubblico, 
quello che mi proponevano gli altri non era NELLE MIE CORDE.
per uscire da FB insomma, e per far questo 
avevamo scelto la villa più bella dei dintorni. 
Per ragioni che è inutile dir qua I propositi sono una cosa.. i costi sono un altra... i
n tempi di crisi...si sa, 
l' organizzazione poi doveva gestire introiti dei quali solo io mi sentivo responsabile
 poiché mi erano stati affidati da voi...
quindi io non accettai. 
Le istituzioni le fondazioni i comuni commissariati... i problemi logistici e illogistici del territorio ci si mise di tutto, di tutto un po'.
Quindi pensai di mollare la prima villa... mi rivestii da Regina e cercai altro... foto e varie comprese ...video sbagliati 
mica sono una attrice io 
insomma un sacco di cavolate... 
( spero di non essermi resa troppo ridicola...) 
Ero decisa a rimanere con il mio staff e lo comunicai all' organizzazione. 
Con il mio gruppo parlai chiaro dissi che introiti non ce ne sarebbero stATI CHE vremmo doovuto lavorare per lA GLORIA... chiesi loro di seguirmi. 
Il mio staff era composto da 4 persone 
le quali erano state proprio le prime ad ispirare l' evento... ad insistere per farto credendoci 
io non ci credevo un gran chè 
loro ne erano entusiaste e sognavano in grande. 
Mi spinsero a continuare, ma io sentivo il peso della responsabilità 
e quasi crollai, quasi, ero a pezzi ma, non si sa come... io mi rialzo sempre.
Più il tempo passava più mi rendevo conto però, 
che tante cose che parevano ottimali non lo erano, 
anche nella seconda villa che scegliemmo e che pareva perfetta 
ci mancavano un sacco di cose, assicurazioni impossibili da determinare 
se non sapendo prima quanti visitatori avrebbe avuto la villa , 
posti all' aperto posti al chiuso 
e un prezzo che era comunque altissimo 
in rapporto alle nostre finanze. Ero in trappola anche perchè alla firma DEL CONTRATTO E AL MOMENTO DEL PAGAMENTO DELL' ACCONTO 
ERO SOLA, SOLA CON TY 
QUINDI SOLA CON ME. 
Firmai... pagai l' acconto ma smisi di dormire...
Tutto si sgretolava nella mia mente tutto quello che avevo sognato 
si sgretolava come un muro dopo un alluvione 
e la gente continuava a credere in me 
 a mandare  adesioni i giornali in massa avevano creduto in me e condividevano l ' evento
ero distrutta dalla preoccupazione. 
Non dormivo più la notte... 
insomma il fatto è che i soldi scarseggiavano, 
si anche questa villa era troppo onerosa
 per offrire alle persone il meglio di quanto volevamo offrire... hai voglia di 50 euro per farne quelli che sarebbero serviti...
niente più musica sfilate canzoni artisti di strada... 
tutto veniva a mancare ma non il consenso delle persone 
che mi avevano voluto bene. e si erano fidate di me... 
come tradirle??? 
NON VOLEVO MI RIFIUTAVO non volevo deluderle !!!
ero diventata una belva in gabbia mi arrovellavo a trovare la soluzione ma tutti parevano non capire, chi mi diceva calmati c'è tempo chi mi prendeva per pazza chi mi chiamava isterica insomma nessuno si accorgeva che ero a pezzi...
 finchè un giorno son caduta dalle scale di casa...
e il dottore mi ha detto ORA BASTA !
Se continui così muori
ma, come spesso succede chi doveva aiutarmi evidentemente si era spaventato più di me,
 chi per un motivo chi per un altro, 
avevano le loro ragioni e le seguirono... 
Cominciarono i dissidi i malintesi i doppi sensi, i malumori 
e così si giunse ad una conclusione, 
dividere a malincuore le proprie strade...
ecco ora ero sola davvero... con Ty, come sempre.
Ci ho pensato un po' cosa dovevo fare? 
Non lo sapevo. 
Mi rigiravo di qua e di là le soluzioni e poi di colpo decisi per la verità... 
Non potevo mica andare a vivere a Tenerife da mia cognata 
ho ancora un po' da fare qua.
Tutto crolla mi son detta ma io resto! 
Io resto sempre, sono il Capitano! 
e su la mia nave se c'è da fare io lo faccio!!! 
Affondo o la porto a riva... 
e pur con tutte le difficoltà del caso 
IO VI ASPETTO SUL MIO TRANSATLANTICO, 
navigheremo nel mare della vita e ci salveremo! 
Io vi invito tutti a Villa Regina 
nello stesso luogo in cui era l' altra, 
a pochi chilometri da quella, cinque per l' esattezza 
all ' uscita dell' autostrada di Sarzana. 
Una villa più modesta , ma più contenuta, più alla portata di tutti, 
più intima, più adatta, a mostrare il mio lavoro e anche il vostro. 
Una villa che vi parlerà di me, che vi racconterà il Gustaviano 
e che vi permetterà di capire cos'è nella mia mente
 Donna Regina.
Villa Regina 
con all' interno la Casetta Shabby 
premio del concorso il BACIO, 
Villa Regina con un giardino ottimale
 pronto a ricevervi tutti voi che vorrete visitarci 
e chiunque voglia esporre o seguire corsi 
o comprare vernici e e cere e altri oggetti frutto della Creatività. 
Villa Regina il tesoro della mia creatività.
Vi prometto amici che tutto sarà ancora migliore. 
NON CI FERMEREMO... Tutto rimarrà invariato... 
solo, siete tutti invitati a Villa Regina a casa mia... 
e non dovrete nemmeno pagare il biglietto... 
da oggi vi informerò meglio, ogni giorno!!! 
Non dubitate abbiamo solo da migliorare...
questo annuncio è generale, 
per gli espositori non cambia nulla, solo indirizzo, 
la mail è  sempre acortedallaregina@gmail.com
per il Premio BACIO 
la data di invio viene prolungata di dieci giorni da domani
VI ASPETTIAMO!

la vostra Marzia-Sofia 

c'è anche un grandissimo prato sul retro 

dietro la Casetta Shabby 
vi piacerà 

Vi aspettiamo numerosi il 5/6 Settembre 2015
ci sarà anche da bere da mangiare e musica

25 ottobre 2014

Un enorme quantità di visite...


Carissimi amici del mio Blog
com'è che comincio così istituzionalmente?
beh per festeggiarvi...
perchè siete incredibilmente tanti
le visualizzazioni al mio Blog sono quintuplicate
non so come ma seppure io vi trascuri per lungo tempo
date le mie attuali condizioni familiari
mi è impossibile seguire tutto...
beh voi mi seguite!!!
E siete in tantissimi...


così ho deciso di festeggiarvi
e come se non con i vostri dolci preferiti
questi magnifici cupcake ?


se erano buoni non ve lo posso dire
ma immaginate voi
e perchè non v elo posso dire mi direte??
Semplice perchè non li ho mangiati...
ehhh mi spiasceva...ehehhe


ho talmente rimandato il piacere di farlo 
che ormai temo sia troppo tardi per farlo
E' successo sempre così nella mia vita
mi son sempre detta c'è tempo
e invece ormai di tempo ne rimane ben poco...


Domani sarà il mio compleanno e signori miei 
sono ben cinquantasei
Tanti auguri a me!!!!


La Vostra Marzia Sofia

13 ottobre 2014

La mia casetta Shabby è Chic






Che  cosa ci fa crescere e ci insegna 
a restare umili di fronte alle cose della vita???
Non si nasce con le istruzioni incorporate
tutti si ispirano si incantano si informano 
da chiunque qualcosa da imparare c'è....
io spesso mi chiedo da dove nasca
DENTRO IL MIO CERVELLO
quella o quell' altra idea
molte le ho dentro 
ma spesso qualcosa mi ispira
non si sa mai dire cosa...
si vede si pensa ci si illumina!!!


siamo tutti il prodotto del nostro vissuto
di quello che i nostri occhi riescono a vedere ed elaborare
dentro di noi c'è una sola differenza l' occhio e la sensibilità


ci sono cose che si imparano??
forse
mahhh di regola non si può essere diversi 
da quello che si ha già dentro
a volte mi dicono 
ti seguo mi ispiro
ho fatto quello e quell' altro
perchè l' ho visto da te


certo è gratificante
a volte anche un pò irritante 
in certi casi di plagio pedissequo
in cui si usano le cose
che si è copiato
per insegnarle ad altri..
attribuendosele
ma si sa va visto caso per caso...
il plagio
non è forse una sorta di ammirazione???

Non saprei ...
certo, che ritagliare foto e poi attribuirsele...
quello è brutto
ed accade troppo spesso
perché la cosa non faccia riflettere...

questa che avete visto è la mia Casetta Shabby
quella che piano piano sostituirà l' Atelier Gustavien
in via DI RESTAURO...


BUONA SETTIMANA A TUTTI 
E SPERIAMO CHE LO SIA

LA VOSTRA MARZIA SOFIA