Visualizzazione post con etichetta Oggetti. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Oggetti. Mostra tutti i post

8 giugno 2013

Il mio passato artistico...2003 Gli Oggetti...


ogni tanto mi piace farvi vedere qualcosa 
del mio passato...
non quello personale
che ormai se ne sa
in giro più di quanto ne sappia io
ehhehe


trovo persone per strada o che mi telefonano
che sanno di me davvero più di quanto ne sappia io stessa
ma del mio passato lavorativo
Mentre cerco nei miei archivi
trovo foto di un 
recente passato
che forse qualcuno avrà anche visto
perchè mi segue da molto
ma la maggioranza forse ancora no...


queste foto
come sempre scusate la qualità
ma quando sono foto vecchie di dieci anni
c'è da meravigliarsi che io già fossi una maniaca della digitale


ecco dicevo 
queste foto
si riferiscono 
ad una mostra che avevo
fatto a Firenze
nel 2003
Il famoso Florence Gift
che purtroppo
ormai da anni
non esiste più...
ma che sicuramente molti ancora conoscono


ecco, io nel 2003
avevo creato questa collezione di oggetti
già molto Gustaviani vi pare???
Erano esattamente
e completamente dipinti creati ed ideati da me...
assolutamente innovativi...


ma come c'è da immaginare
non ne vendetti molti
era troppo presto??
Non so
erano diversi?
sicuramente si...
innanzitutto, aspiravano
ad essere patinati
in un mondo in cui il bianco era inteso come pulito
e poi io ero veramente una aliena
di fatto questa era l' edizione invernale che poi sarebbe dovuta uscire
in settembre
solo pochi buyer stranieri
se ne interessarono
 gli italiani
se non ricordo male...
erano tutti indirizzati
sulla SIA
(che fine ha fatto a proposito
questa Firma che andava per la maggiore???)


lo sapete ? io non mi interesso molto degli altri
sono piuttosto chiusa forse egoisticamente nel mio mondo
fatto di cose mie e di sogni miei
quindi non so molto
di altro
ho scoperto solo con FB e con Il Blog
che esisteva un mondo parallelo al mio
che forse...
 temevo non avrei mai incontrato...



sapete io sono molto orgogliosa 
di tutta la mia collezione di quegli anni
la trovo bella anche adesso
anche più delle cose, quelle che vendevo di più 
e che ora non vi mostro nemmeno
per paura non siano di vostro gradimento...
(odiate tutti l' oro e il maculato!)
Sono sempre stata timorosa delle mie cose
che voi chiamate arte
le cose che ho creato...
ho bisogno di mille riprove
per capire se agli altri piacciano
 ma giuro
non ho mai fatto qualcosa che non piacesse a me
solo per venderlo
e sono orgogliosa di aver fatto così...



perfino le consolle
me le mettevo insieme pezzo per pezzo
ed erano uniche originali
fatte di buon legno
dipinte ad arte...

Mi divertivo già allora a fare dei cataloghi artistici
ritoccavo le foto
aggiungevo motivi e cornici
insomma
certi oggetti
quando li vedo... anche adesso li trovo bellissimi
e come vedete molte foto non dovrei nemmeno mostrarvele
perchè hanno ancora i prezzi di allora
e sapeste quante ne ho
nei miei cataloghi...


eppure queste due per me meraviglie
le ho proprio vendute
fortuna che so dove sono....


Questo post è per farvi capire che siamo si, andati avanti
in questi dieci anni...
ma in qualche modo siamo anche dovuti tornare indietro
insomma llè tutto sbagliato llè tutto da rifare
 come giustamente diceva il mio famoso concittadino...

La vostra Marzia Sofia

22 dicembre 2011

Chandeliers e.....



Niente e dico niente...
 mi pare più bello della luce delle candele.... 
Amo la loro luce soffusa calda accogliente...fonte misteriosa e  fantastica...
di luce e di magia...
il loro abbraccio di  calore..mi avvolge mi sfiora...
.la loro tremula fiamma
mi fa pensare al passato...
ai tempi in cui il nostro semplice clic di oggi...
 era invece un rito....




Oggi invece...
 si tende a pensare che le candele facciano poca luce
che servano lampadari e alogene 
luci fredde e impersonali...
io ucciderei chi ha inventato i Neon...

Bei tempi quando le candele erano un arte,
e i candelieri pure...
Le gocce di cristallo servivano allo scopo
 non solo decorativo...
di amplificare e rifrangere la luce...
 e rendere il buio meno nemico...


I candelieri erano  allora,... 
oltre che bellissimi ...grandissimi, 
ed indispensabili..
Anni fa iniziai a crearne
alcuni ...sempre ispirandomi
allo stile che ormai lo sapete...prediligo..
Il Gustaviano
e naturalmente mettendoci del mio...
e da allora ne ho mandati molti a giro per il mondo...



Io lo avete capito... amo la teatralità nell' arredo
amo che la casa ci rappresenti ...che sia viva vissuta
ma che ,
alla fine ci dia anche modo di giocare sui contenuti 
come se quello fosse 
 il nostro teatro giornaliero....
Sognare un pò... che male fa ?
avere una casa troppo sterile finta asessuata

per me equivale a dire " io sono tutto, qua ..Sono IO...
il resto non conta...è nulla per me..
le mie cose sono niente...
posso farne a meno quando voglio!!!"
se tu invece le tue cose le ami 
te ne circondi per ammirarle,
 per viverle per toccarle...Le vivi!!!




In questo momento sono a Roma..
e lo saprete forse sono
in quella casa...
 che questo Agosto ho creato insieme a Silvia
la Famosa OMAGGIO A Roma..
dovreste vedere come lei
l' ha personalizzata
ora la casa è sua...totalmente
 con accenti miei ma totalmente sua...
e i candelieri ( miei) abbondano...


La vedo aggirarsi per casa col suo passo delicato...
e i suoi occhi curiosi...
con un accendino per le mani
e cerca, ovunque dove ci siano candele da accendere....
.poi sorride...
 vedendo l' effetto che le fa la luce che cambia 
e muove le cose...
con delicatezza ma con amore 
quando siampo arrivati io e Ty...
 la casa era un trionfo di luci ...


Silvia mi ha di nuovo 
invitato a passare due giorni da lei 
ed era preoccupata
per quello che io avrei detto dei suoi cambiamenti...
di quelle modifiche che lei vi ha apportato
...io ne sono rimasta conquistata..
Il complimento migliore che qualcuno le abbia fatto
dice lei..
è che è una casa sexy
e...molto femminile...
la casa le assomiglia....
 lei sedurrebbe anche un manico di scopa...pssttt
anche se si arrabbia se lo dico...



e io ne sono molto felice...
Riflettendoci...però
quello che ancora non capisco 
è il perchè in Italia 
questi miei ..secondo me
 fantastici oggetti 
non siano mai riusciti a sfondare del tutto...
ne ho lasciati ovunque nel mondo...
 ma non molti qua...


mi sento dire che 
per alcuni pare di essere in chiesa..
per altri ..le gocce sono complicate da pulire..
ad altri paiano proibitivi dal punto di vista del prezzo...
sapete una cosa?


Io me li tengo tutti volentieri.....
due mesi fa mi è capitato di darne via una coppia
e meno male che so dove sono andati e li seguo ogni volta...
perchè li AMO 
e separarmene è ogni volta un grande dolore... 
eh lo so che ci volete fare...
mica so na commerciante ioooo...eh!




16 dicembre 2011

Regali di Natale, che fare? Oggetti d' arte.


a volte se ci pensi....
 le cose vanno come devono andare e 
non c'è niente che tu possa fare per cambiarle,
ti trovi in una situazione,
e non sai come ci sei finita...


il bello è che...
 più cerchi di ribellarti e peggio stai..
tutto si complica...
e allora,
meglio accettare il destino
o far qualcosa per cambiarlo?


in vita mia ..lo vedete anche voi..
ho fatto di tutto
perchè le cose andassero come volevo io
almeno nel lavoro....
ero così decisa a cambiare le cose ..
da volerle cambiare a volte per partito preso!



 nell' amore invece..
 mi son sempre lasciata amare...
non ho mai messo paletti all' amore
l' ho sempre accolto quando è venuto
senza chiedermi mai,
come sarebbero andate le cose...
dopo...




in alcuni casi avrei dovuto pensarci molto di più...
come nell' ultimo caso...
ma... mi pareva che l' amicizia 
potesse trasformarsi in amore
e invece l' amicizia che diventa amore
spesso muore anche come amicizia...




Stamani fuori fa freddo
uno strano inverno ci accoglie...
fa caldo e fa freddo 
il clima stesso è indeciso...
 non si mai cosa succederà...
alluvioni terremoti ...improvvise calamità
tutto accade...
nonostante siamo convinti di poter pianificare tutto...
 senza che possiamo fare niente 
per cambiare le cose,
ci riserviamo di criticarle di
arrabbiarsi se non vanno come devono andare
ma dobbiamo accoglierle...



aprire le braccia e riceverle...
spesso combatterle ad ogni costo 
ce le fa apparire anche più negative..

Quando ero giovane non accettavo affatto le cose 
così com'erano
lottavo per tutto e contro tutto...
volevo cambiarle ad ogni costo le cose!



adesso non so come... 
ma sono così remissiva...
 a volte
così fatalista...
in me, dopo la Marzia-
è subentrata alla grande la Sofia..



e lei , si fa strada in silenzio senza lottare, 
ragionando...
non a spintoni, come faceva la Marzia
che era così violenta così decisa così
forte 
nelle proprie convinzioni...



Sofia lascia che le convinzioni
la accarezzino 
e la lascino vivere in pace..
 ciò non vuol dire che sia più
debole...
anzi forse è più forte,
forse...
questa me, 
che sa affrontare le difficoltà col sorriso
e non col grugno...


Sofia ha imparato a convivere 
con le domande che non hanno risposta...

Sofia accetta che le cose
siano come sono..
non pensa di poterle cambiare ad ogni costo
le difficoltà vanno lasciate entrare e poi
all' improvviso.. se ne vanno da sole...
così come sono venute,


non bisogna scacciare le esperienze e gli errori
anche se il primo impulso 
sarebbe di maledirli e allontanarli ..
tutto ci insegna... 
tutto ci ha portato dove siamo..
ha fatto di noi quello che siamo...


quindi, accogliamo... le decisioni che abbiamo preso, 
come fossero segno del destino.. 
e aspettiamo con calma 
che venga l' Alba..
prima o poi tutto si aggiusta da solo...
"i problemi vanno lasciati li e guardati in silenzio" dice Morelli
"lasciandoli fuori da noi , 
vanno osservati in silenzio non facendoceli entrare dentro..." 
poi si risolvono da soli...
lo so che sembra folle
ma se ci pensate bene è così...
se non decidete voi ...
qualcosa o qualcuno deciderà..
comunque...




tanto cosa potremmo fare, se non accettare???

Sto aspettando che il mio destino si compia
se quello che sto per fare...
 sarà sbagliato, lo vedrò solo in futuro
 perchè rovinarmi il presente nell' attesa 
dell' errore che forse 
risulterà errore solo in futuro???


se come disse però qualcuno..
il presente non esiste..
 perchè  attimo fuggente
tra il passato e il futuro che non esistono... 
perchè non sono più!
allora in quale dimensione siamo??
nel sogno?????


passiamo ad altro....
 tanto so che la maggior parte di voi
reagirà dicendo
ma che c...sta dicendo questa???....
ma io lo soooo...
cosa intendete
è solo una questione di tempo...
siamo tutte delle combattenti...
PRIMA....

Il concorso... il nome per me 
sta per finire.. affrettatevi 
a farmi avere le vostre idee,
la giuria sta già valutando le proposte
e ...ce ne sono delle belle...
mandate le vostre a
  marziasofiasalvestrini@alice.it

si vince un Corso fatto da me...

Ora vi auguro un sereno Weekend
tanto 
comunque vi muoviate
succederà quel che succederà...
de che ve preoccupate????

la vostra Marzia-Sofia

PS ah dimenticavo il titolo...
questi oggetti son fatti a mano da me
se vi interessano chiedetemeli...
posso spedirli ovunque...

1 luglio 2011

La mia Shabby Bike...Oggetti ri trovati.


Approfitto di queste foto fatte ieri alla mia nuova

beh insomma proprio nuova non è...
 Shabby Bike 
per parlarvi di una cosa curiosa...
quante di voi si sono trovate davanti all' improvviso un tesoro??
Beh viene da dire io mai purtroppo...
invece 



invece l' errore sta proprio lì...
nell' apparenza come sempre
ah il vecchio caro tema


l' apparenza..
Questa bici per esempio si trovava accanto al bidone dell' immondizia...



Ieri mentre accompagnavo il mio amore 
alla sua macchina 
parcheggiata lontano da casa mia...
ho visto un tesoro...


beh sulle prime ...
non ci ho nemmeno pensato che era un tesoro..


non ne aveva certo l' apparenza
così sciupata e rugginosa
e poi le mancava un pedale...


beh... mi son detta ...poco male ...a me manca qualche rotella..
faremo una coppia perfetta...


si trovano dei tesori a volte nell' immondizia...
anche questa bella lanterna era solo rugginosa 
l' han sbattuta via porella,,,

e questa panchina Thonet invece 
era solo un pò sfondata
eheheh ci ho messo su qualche terracotta e via...



come mia mamma quando mangio troppo mi dice in toscano 
ma tu sè proprio sfondata ehhhh????
con una mano di bianco...invece
è come la bici 

pare nuova...
ehm ehm


e pensate nel mio abbandonato 
giardino son nati dei begli oleandri bianchi..
sapeste da quanti anni ho questo vaso di oleandri
ogni anno mi meraviglio che tornino a fiorire


in fondo sono un pò come me...
anche se dovrei appassire del tutto invece chissa come 
riesco a ritornare sempre a nuova vita..


dopo l' inverno più brutto della mia vita
mi sa che l' estate sarà la più bella...che ne so perchè così
almeno me lo auguro...

e lo auguro anche a voi specialmente ad una di voi...

questo è per te Antonella


visto che adori i fiori...


La vostra Marzia-Sofia













17 marzo 2011

Brocante style.Gli oggetti che vorrei.




Se mi chiedessero che cosa vuoi mettere 
nel tuo nuovo Atelier come oggetti decorativi?
Direi sicuramente questi...

















Ecco è proprio così che vorrei fossero gli oggetti che vi metterò dentro....
esattamente come questi!!!!





Immagini prese da questo blog



A domani


la vostra Marzia Sofia
ah dimenticavo....

l' Atelier adesso è più o meno così....



anche se  mi viene ardentemente consigliato di comprarmi 
una bella macchina fotografica...