22 marzo 2012

A casa di Lorena, l' ingresso....



Quando la stanchezza
è così tanta ... di colpo si attutisce..
stranamente si scioglie...
si fonde con te stessa..
e non la senti quasi più
è come una barriera sottile che ti accoglie e che ti culla..
sai che c'è ma la lasci lì e perfino te la dimentichi...


pensi che ogni passo
sia quell' ultimo passo, che ti sia consentito di fare
pensi che un altro colpo di pennello 
e poi cadrai svenuta
e invece scopri che c'è sempre 
un altro passo da fare


scopri che in fondo quello che fai 
è quello che ami fare
quello che non cambieresti con nessun altro lavoro..
scopri che il fatto che ti sia concesso di farlo
è il regalo più bello che la vita ti ha fatto..



Ti chiedi comunque se quello che fai 
ha un valore per la gente
se si tratta di suggestione di illusione di sogno
o se quello che fai ha una qualche utilità per qualcuno
ma sai che l' utilità che ha per te
equivale alla vita
e allora sai che la stanchezza che ti procura il farlo
è un qualcosa a cui ti devi abituare
alla quale devi sottostare



Talvolta pensi che nei gesti che ripeti ci sia tutta la tua follia
e il pensiero se 
tutto ciò abbia un senso
è un non senso...
lo dirà il tempo ..
o forse anche meno del tempo..
gli attimi di gioia che avrai dato a chi lo riceverà
ti porteranno a sentire
quel briciolo di soddisfazione
che poi passerà ...
di fronte ad un altra sfida..



di fronte a te c'è il tuo Senso
che importa se per altri non ha un senso il tuo senso?
Sarai sempre e solo tu a 
conoscere il tuo SENSO!!


Quello che più ti consola 
quello che ti prende la mano
quando i pensieri più neri
occludono la tua mente
è la ricerca infinita del bello 
e la domanda eterna ...sarà bello??
c'è sempre uno spazio verde grande come una prateria 
ed è quello in cui tu cavalchi 
verso una libertà che ti è necessaria
quanto il battito del tuo cuore..



forse nemmeno tu a volte riesci a capire
che la trasformazione delle cose 
è già dentro le cose...
 come quella delle persone
non arriva mai niente da fuori ...
che non lo si abbia anche dentro...


le mille prove che facciamo dentro di noi
sono quello che la gente vede di noi??
No non sempre è così
ma che cosa cambia???


Niente cambierà dentro di te 
finchè tu non sarai pronto ad accoglierlo
e la speranza che poi ce ne sia un altro 
e poi ancora un altro
di spazio tuo,
solo tuo, da donare agli altri
ti fa sorreggere la fatica!!



come un Cavatore 
con la sua lastra di marmo sulla schiena 
tu risali la Montagna della vita
col tuo fardello ben calibrato
col tuo peso specifico
con la tua forza insperata...
titanica
come una formica con la sua briciola di pane...


scali la fatica per uno scorcio di bellezza
per una briciola di cielo in più
per un attimo di vita da passare..


come se il tuo prima e dopo
non sia che il tuo passaggio su questa Terra
effimera felicità
rappresa sola in una foto
e per di più sbiadita...

Volevate vedere
quello che abbiamo fatto da Lorena?
Eccolo qua speriamo vi piaccia...
plurale (non maiestatico)
sta a significare io e lei
nel senso che in queste cose 
non si fa mai niente 
che non ci sia concesso di fare!!!

la vostra Marzia-Sofia
Buona Giornata a tutti
e che lo sia...

La pagina su FaceBook Marzia Sofia Artista.

Volete curiosare e aggiornarvi giornalmente  sulle mie creazioni  visitate la pagina https://www.facebook.com/marziasofiaart...