29 febbraio 2012

Benvenuti a casa mia...


Non ho guardato il cielo...stamani
era troppo presto 
quando mi sono alzata..


non riesco a dormire..
mille pensieri affollano la mia mente
e mi tengono ad occhi aperti


mi chiedo spesso perché
io non sappia mai dire dei no decisi..
è sempre stato così...
non ho mai saputo..


Ieri parlando con mia madre 
le ho chiesto
Mamma ma, come hai fatto ad accettare l' idea
di lasciare tutto quello che amavi
per venire qui?...


e lei mi ha risposto..
lo sai com'è tuo padre no??
e ci ha aggiunto 
quando si mette in testa un idea chi lo ferma?


sapete cosa c'è
non so come ma improvvisamente 
mi pare 
di vederla tutta diversa la questione..



una volta credevo che mio padre...
 fosse
quello che doveva cedere...lo vedevo vittima 
invece ora mi accorgo 
che è lei ad aver ceduto sempre..
che le grandi decisioni le ha sempre prese lui..




si tratta di amore..
come al solito
e lei lo ha sempre amato
alla follia...
fin da quando erano piccoli...



mi chiedo se gli uomini 
non ci dirigano sempre
non riescano sempre con le armi dell' amore...
a costringerci...e convincerci
o se qualche volta siamo noi 
che ci lasciamo dirigere?


eppure vedo un sacco di esempi 
intorno a me
di Donne che odiano gli uomini
nel senso che ne fanno degli schiavi...


tanto per parafrasare il famoso
libro di Stieg Larson
ci sono amiche mie che li hanno in pugno
e sanno perfettamente cosa farne
non passa loro nemmeno per la testa
di esserne vittime..


a me la cosa onestamente fa paura
sarò all' antica ma..
amo l' uomo Uomo



e purtroppo quasi sempre
l' uomo Uomo
è anche STR....O
ma..
ci son pur sempre le eccezioni..


e sono quelle 
ciò che in realtà 
andiamo cercando tutte??


le eccezioni dello 
Str...o dolce 


come lo chiamo io nel mio Romanzo
Amanti tradite

esistono??


beh sia come sia
sto cambiando ogni visuale
sto rimettendo in discussione tutti i miei sentire
tutto il mio vedere...
e non è detto che sia un male..
I miti maschili
che siano padri figli amici amori
saranno tutti da rivedere???

La vostra Marzia Sofia
la regina più perplessa che ci sia...

28 febbraio 2012

Il corridoio a Trompe l ' oeil ...


Il senso della fuga
è insito in me..
tutto quanto mi opprima mi stringa
 mi trattenga 
mi intristisce e mi fa paura...



amo la mia libertà quanto il mio respiro
e più di chiunque altro soffro le imposizioni...
Amo esser libera
mah vi chiederete...
e allora....
beh c'è sempre una sola cosa che cambia le cose


come farai adesso? mi chiedo..
eh questo è il mio pensiero
ci sono cose che senti che devi fare
al di là di tutto quello che sei
devi farle..
anche se ti chiedi perché le fai??
anche se ogni secondo t
i chiedi ma come ho fatto a farla??
ci sono persone che sanno subito tutto di se
queste persone a me fanno paura
ancor di più di quanto io ne faccia a loro..


il tumulto interiore
la complessità della mia anima
mi terrorizza
sono come in un limbo di terrore,
lo so che dal di fuori tutto appare bello
tutto giusto
tutto coraggioso
e invece io.. ho paura...


non si tratta di ripensamenti o di non amore
si tratta di libertà
che io non so conservare..
schiava come sono, dei sentimenti...
si tratta di piccole abitudini piccole manie
grandi sicurezze..
colori che non sono i miei 
modi che son solo miei..



si tratta di essere quello che si è
sempre e comunque
e si tratta di essere soggetta agli umori
ai risvolti della luce 
o delle ombre
stelle e stalle 
mi chiama una mia amica
e si tratta di 
Non poter saltare sulla propria ombra ..
come dice un proverbio tedesco
si è quello che si è specialmente 
quando si è come me..
ma il problema è maggiore 
se nemmeno io so come sono...
chi lo saprà mai??


io sarò sempre io
avrò sempre un bisogno feroce
incondizionato  anche autolesionista della mia... libertà..
e sarò sempre insofferente agli obblighi
alle costrizioni
alle regole
io non potrò MAI
essere diversa da quella che sono..
e con questo mio essere
saranno gli altri a doversi abituare a me..


io lo so correrò come una matta ...
dietro a tutto e tutti
per ristabilire un ordine 
che è solo nella mia testa..
ma che so ...quello.... dovrà essere..


e la voglia di fuggire 
resterà sempre sulla punta delle mie scarpe
che vedrò di non indossare più
che forse mi vanno ormai strette..
ma son le stesse scarpe
 che ho usato
quando ho preso mio figlio di due anni
ho lasciato l' Italia ho preso un treno
e ho seguito l' amore...
stanno lì 
ancora lì 
in una scatola colorata..



si io lo so che è difficile capirmi
a volte non ci riesco nemmeno io..ma
per quanto sia necessario farlo,
restare calmi...
io tremo al pensiero della mancanza della mia libertà..
e allora immagino la FUGA
anche in senso metaforico 
ma devo avere un piano di fuga..


eppure anche se penso che non ci sia niente
di cui aver paura  
penso che nessuno che me la toglierà
la mia libertà
io so che la mia libertà
sarà sconfitta 
solo
 dal mio Cuore..
e


so bene che è sempre stato così 
e che sempre lo sarà....
E' il cuore che ci frega sempre!!!!!
adesso apriremo la porta
e il mondo sarà mio solo a metà...
ah... il cuore che fa fare....



la vostra Marzia-Sofia
che si adatta e così sia...

per favoreee diffidate di chi sa tutto!!!
amiche, diffidate...
mi dicono che io sappia dare consigli 
che abbia sempre le parole giuste per farlo
i vostri commenti a volte sono illuminanti
e mi piacciono più proprio perchè propongono 
perchè ...non obbligano.
Sempre così io eh??? ahahha
ridiamoci su...


ah scusate la ripetitività delle foto 
ma sto cercando la posa perfetta
per le foto di casa mia..
prima che sia irrimediabilmente sconvolta...
la prossima uscita su Casa da Sogno 
dopo quella di questo mese 
di Marzo



avrà foto solo mie..fatte da me
forse tecnicamente peggiori ma col mio taglio..
mi eviterò così un sacco di problemi 
e di incomprensioni
con gli esclusi...
e sarò Libera...
oltre che più soddisfatta!!!

27 febbraio 2012

Living la vida nova...


che giornata ragazzi ...che giornata..
adesso che è passata mi pare
andata abbastanza bene...



di tutto ricordo un amico..
e il correre del tempo..
così... in corsa di qua e di là..


all' inizio
mi son svegliata tardi
il telefono aveva suonato..invano
se la notte non dormi..
recuperi al mattino..
e ho mancato di dare indicazioni telefoniche

 a chi di dovere..
un caos!!!


mio figlio da svegliare...
 la solita ardua impresa
sarà tornato alle 5 se va bene e non ce la fa
ma urlo...Tragedia!!!
e allora apre un occhio e dice
Dammi da bere..



il telefono per dirigere
e gli urli ...
le grida
i mezzi troppo piccoli..
la roba non ci sta
e perchè non lo avete pulito
è tutto sporco
ma che devo anche pulirlo
scaricate tutto urla mio padre
i pianti di mia madre 
il marito della badante
lei è brava trattatelo bene
.. le disperazioni dei vicini..


che piangono
ma no non è possibile..perchè 
i due vecchietti se ne vanno..
non ce li portate via....
ah tienimeli bene che se no li riprendo..
il silenzio dei parenti
nemmeno uno mi chiama nemmeno uno 
si informa nemmeno uno è presente
Nessuno
eppure erano sempre qui ad aiutarli..
forse hanno paura di non farcela di soffrire..
nemmeno la sorella di mia madre
nemmeno la sorella di mio padre
NESSUNO..
non è un accusa è stupore ma capisco
non reggono il dolore...



 hanno sempre aiutato...
e sanno delle nostre difficoltà
delle nostre feroci incomprensioni
sono stupiti meravigliati
che pensano chi sa
che succede
perchè? 
se non è stato possibile prima..
come faranno ora??


la mia calma strana... la mia forza nascosta...
appare in tutta la sua nuova condizione
ma... finita la rabbia per le persone
che non sanno quello che fanno
e mi paiono la pubblicità della Luisa
Arrivo presto vado via presto e non pulisco il bagno
siamo a posto tanto si sa..
è mio padre che paga..
lui paga sempre...
una cifra assurda..ma paga
basta che sia finita...
mio figlio che urla ma non lo sa fermare..
e tutto su di me...
che non lo so pure fare!!



poi ...loro sono qua e sorridono
io la vivo di corsa 
non so come riesco anche a cucinare
che cosa?? ma.. Cacciucco.. per tutti
naturalmente!!
l' unica cosa che si cucina da solo..
e corro di qua e corro di là...
poi non corro nemmeno più...
la schiena urla anche lei..
mi madre mi dice riposati un pò
RIPOSATI UN PO?
mia madre???


il pesce l' ho comprato al mattino 
 mentre loro arrivavano 
correndo che erano già fuori dal casello
portati da un amico
un vero amico
Ma..la vita che ti sorprende sempre
mi sorprende ancora
Amiche non sapete che gioia ho incontrato 
un amica speciale una che non vedevo da 23 anni
UNA GIOIA INCREDIBILE
e pensare che l' avevo cercata tanto...
 e ci vivo accanto ora...
cercavo persone simili a lei 
e la chiamavo sbagliando... certe figure...
ALESSANDRA TOU MADE MY DAY...
poi dopo alle tre..
mia madre finalmente 
sta seduta sul divano ..due minuti mi ci siedo accanto
e lei che si guarda intorno
 dice piano... che le piace...dice proprio
che le piace..TUTTO...
e si innamora di questo cassettone francese 
del suo colore
e del quadro appeso sopra 
e delle due seggioline di lato..
fantastiche dice.. perfette....


Proprio bello dice... Bello Bello
a mia madre...
PIACE
e tutto il resto fila via
anche troppo regolarmente...
stamani è un nuovo giorno...
Loro hanno dormito nella loro stanza
solo la posizione è cambiata
il resto è loro..


e da oggi comincia la Vita Nova
e chi sa che non sia
 una Dolce vita....




Un grazie a chi so io...e a tutti voi 
che siete sempre tantissimi..
 grazie
la vostra Marzia Sofia

26 febbraio 2012

Io e l' attesa... lo specchio... e i miei pensieri.


Chi è che può dire quando le cose vanno 
e quando no..
chi è che può dire
quando ci si sente bene 
solo perchè si ha un bell' aspetto
o quando ci si sente bene ...davvero
e si ha un aspetto disastroso?


chi può dire quando si è felici 
solo perchè si ha un bel vestito
o quando si è felici vestiti malissimo
 e con l' aspetto da cialtroni
chi può riconoscere dall' esterno
gli stati d' animo del cuore?...


Chi può vedere
 i silenzi della mente che ci si agitano dentro
e ci fanno tremare le labbra impercettibilmente...
chi può dire se dentro le cose future 
o anche in quelle presenti
riesce ad entrare Il tuo sogno 
di quello che si è sperato da sempre
o se una vuota coscienza 
si impadronirà delle nostre azioni
e le dirigerà a suo comando?


Chi può riconoscere da un sorriso forzato
quanti battiti in più stimoleranno il nostro cuore
chi può dire
quanti sorrisi serviranno
perché lo specchio ci convinca
che niente è stato inutile
niente sarà mai più come prima 
e se quel prima non sarà stato 
migliore...o peggiore?


Chi può sapere come stai, se stringi i denti e ghigni 
oppure allarghi e increspi le rughe
oppure dentro ti si agitano i pensieri
e la tua voglia di libertà
fa a cazzotti con la tua realtà
e con la tua desiderata tranquillità..


chi può dire se in un aspetto sardonico 
e un filo sospettoso 
ci sia dietro un diverbio che ti si agita nel cuore 
o la forza di un dovere
 che ti obbliga l' anima?


Chi sa davvero cosa vedi 
quando guardi oltre lo specchio
senza pensare a quello che tu vedi 
e se sia o meno uguale 
a quello che anche gli altri vedono??


Chi sa se nell' amore che provi 
ci sia sempre un filo di autolesionismo 
di costrinzione ..di imposizione
chi può dire se le trappole dell' amore 
non siano proprio quelle,
che l' amore lo distruggono?


Chi sa che cosa stai davvero pensando 
quando apparentemente non pensi a niente 
e non ti colpisce più di tanto 
la voglia di non pensare?


Chi può dirti hai fatto bene o hai fatto male 
o se quello che farai ti si ritorcerà contro
chi può davvero sapere 
se ne sarai felice o infelice..
e nemmeno se lo capirai davvero mai?


chi sa se da fuori qualcuno ascolta le tue parole 
e non le ritiene sincere 
solo perché ha notato un espressione  strana
che forse non ti appartiene 
o forse non ti sei mai accorta di avere?



che ne sanno gli altri 
che pure siamo noi..
che cosa c'è davvero 
dietro la nebbia dei tuoi pensieri????

Oggi è storia... domani Futuro incerto...Ieri finito... morto..
Oggi è  IL GIORNO 
o forse sarà solo un altro giorno!

Marzia-Sofia 
stavolta solo mia...


Essere o non essere diversi questo è il problema.

 A me non piace mai, essere come gli altri,  ma a molti di voi piacerebbe essere come me... Una cosa bruttissima da dire  ma è un ...