Visualizzazione post con etichetta Premio BACIO. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Premio BACIO. Mostra tutti i post

10 settembre 2015

A corte dalla Regina Settembre 2015 1 Parte

 
A volte non posso fare a meno di chiedermi
perché io non ho mai preso una decisione nella vita, 
senza che ci fossero dopo da parte mia un migliaio di ripensamenti...
Ci sono persone decise sicure... fanno una cosa
e quando la fanno ne sono convinti...
così non si sbagliano...
la perseguono... fino in fondo...
e quando l' hanno fatta ne sono sicuri...
non hanno mai ripensamenti e difendono la loro idea anche contro l' evidenza...
Uno di questi era mio padre
non avrebbe mai ammesso un errore
quando l' aveva fatto, ne era sicuro
e poi, non poteva consideralo un errore.
Non lo avrebbe fatto mai...
Ma io non sono mai sicura di niente.
 

Non sempre si sa, le ciambelle riescono col buco
ma sono buone lo stesso e si mangiano ugualmente
è una questione di forma o di sostanza ?
Io non lo so, ma so che fino dall' inizio i dubbi mi tormentavano
ricordo di aver detto mille volte alle persone
che mi stavano convincendo che non ero sicura
che sarebbe andata come si prospettava...
In un mondo in cui si vive di messaggi più o meno subliminali
Il messaggio era troppo esagerato
il messaggio era, IO SONO LA REGINA
e vi faccio la grazia di venire con me...
ma cosa avrebbero capito gli altri che non era così?
Tanta fiducia negli umani scusatemi, io non l' ho...



Il fatto è che io sono davvero come ha detto qualcuno
forse per cercare di offendermi
Una poveretta che si sente una Regina
è vero verissimo io mi sono fatta Regina di niente
e se il soprannome me lo hanno dato
è perché io mi sento una Regina
nella mia casetta pitturata a mano,
senza nessun valore che quello che io le ho dato
con la mia fantasia e il mio amore per questo lavoro
che mi sono inventata per sopravvivere
Non ho mai voluto fare di me quello che non sono
forse gli altri lo hanno fatto e questo mi spiace
come dicevo non sono responsabile di quello che gli altri immaginano
ma solo di quello che faccio o che riesco a fare, di quello che sono.



Avrei potuto fare di più??
Beh si può sempre, fare di più
l' importante è capire dove si vuole andare
ed andarci.. senza ascoltare il resto...
Io invece ascolto tutti, il mio è un esercizio continuo
cercare di essere BUONA E GIUSTA
non sempre mi riesce specialmente con le persone
che si credono tali ma non lo sono
NESSUNO è totalmente Buona e Giusta
NESSUNO è PERFETTO
Io meno che meno
ci sono persone così stupide
da pensare che io mi creda Perfetta
ma non è così...
Io so di essere piena di difetti...


se avessi se potessi se volessi
non esiste altro al mondo che i se...?
C'è quello che c'è e bisogna mangiarlo
anche se a volte è un boccone amaro...
Io sono felice di imparare ogni volta
eppure ci sono cose che non imparo
come a capire la gente per esempio..
io faccio fatica.. molta fatica.. mi stanca.
Si passa dalla leccaculaggine più sfacciata
all' abbandono totale e inusitato...
non capisco come sia possibile
ti resterà un minimo di quello che pensavi fosse, NO?
Perché sparisci perché abbandoni senza spiegazioni.
Io credo che sia mancanza di argomenti
Io discuto con chiunque fino a che ho argomenti
e ne ho modestamente sempre tanti
ma perché la gente fugge il confronto?
quando il confronto è a mio sfavore piego la testa
e come mi ha detto qualcuno che stimo
mi cospargo il capo di cenere...
Araba fenice trasportata in terra di Toscana
io so dire... scusa gli altri no ?


 
Tutto quello che è esperienza va fatto
tutto quello che è dolore va vissuto
tutto quello che è amore va preso...
Ma ... se si tratta di soldi... beh allora bisogna stare attenti
che i soldi fanno gola a tutti
e nessuno da niente per niente e migliaia di altri proverbi in merito
che paiono essere perfetti per ogni situazione
ce lo spiegano efficacemente.
Chi mi segue su questo Blog lo sa
Io parlo chiaro, chiarissimo
eppure c'è gente che pensa io sia una mentitrice di professione
e specialmente persone che mi hanno conosciuto
e forse si sono dimenticati...
o hanno proiettato su di me le loro aspettative di conoscenza
e poi si sono accorti che nessuno conosce veramente nessuno.
ed io non sono tanto facile da capire e da circuire...
 
 
 
Tutti dicono gli errori servono... si fa tesoro della passata esperienza
si imparano a valutare prima le persone che ci si mettono in casa
e si riparte dall' idea che uno DEVE comandare
 che altrimenti poi, prende da solo la colpa...
Ma non è facile ci vuole sempre coraggio a ricominciare...



 
 Io sapevo bene a cosa andavo incontro organizzando questo incontro
e se non sono stata in grado di gestirlo
è per la mia infinita arrendevolezza
che però ha una fine ... Improvvisa violenta inaspettata lamia pazienza ha un limite quello si deciso.
Quando la gente si accorge che non sono arrendevole fino in fondo
 ha uno choc e mi abbandona si ritira scompare, mi annulla.
 Si io me le lascio fare fino ad un certo punto ma poi... recalcitro
e scalcio all'indietro.
Ferocemente incazzata ? NO semplicemente per una volta decisa.


Tutto quello che riesco a fare adesso
 è guardare queste foto e pensare
 eppure questo e solo questo
era quello che volevo... nient' altro...
sono felice di averlo realizzato..
tante cose nei miei occhi parlano e poi raccontano al mio cervello
che dice potevi fare così e cosà... se si è da soli è difficile ...
Una bella festa a casa mia
e la premiazione del PREMIO B.A.C.I.O
questo volevo un programma intenso di premiazioni spiegazioni
ricerca... racconti di donne con le loro storie
interviste  presenze Giurie e presidenti
che sono mancati purtroppo totalmente
nella foga del caos nel malumore nell' abbandono della nave
come i topi ma io sono sempre il capitano e affondo per ultima...
com'è che sono finita sugli scaloni delle ville
 a fare la Regina di niente ?
Non lo so... era un gioco...
ma è un gioco che ho pagato caro in termini
di abbandoni, anche importanti
di solitudine di amarezza di duro lavoro
di tristezza e dubbio fino ad ammalarmi di depressione
fino ad essere delusa persino da me stessa
incapace di poter dire ... a me stessa e sopratutto agli altri
chi mi ha convinta a fare sta roba ???
che motivi aveva di farlo???
se non i soliti motivi
saltare su di un carro da vincitore
quando la vittoria era una vittoria di Pirro?



Non vi è niente di più bello nella vita
 che essere se stessi come si è
ed io sono così
Una poveretta che si sente una Regina
adoro questa frase
perché è esattamente il senso di tutta la mia esistenza
laddove Regina sta per Regina di sè stessa
esattamente come è nelle intenzioni di
DONNA REGINA l' associazione che ho fondato
e nella quale mi sono trovata piano piano
a credere sempre di più...


Donna Regina di cui ho parlato troppo poco
per la quale avrei dovuto aver maggiore rispetto
che avrebbe dovuto essere il mio premio
quello che io sono quello che io ho fatto
ma che è soprattutto il vostro...
Il mio premio che è veramente poca cosa
rispetto a madri e donne incredibili che io sento
raccontarmi le loro storie di dolore e di rinascita...
Non sono io la Regina.... siete voi
con le vostre storie, con quello che mi raccontate...
e se dal punto di vista commerciale non sarà andata del tutto bene
anche se credo nessuno, per un motivo e per un altro
si sia rovinato e forse avrebbe dovuto continuare a crederci
altrimenti di mercatini commerciali ce ne sono tanti altri...
e secondo me avrebbe potuto continuare a sorridere a quello che era il programma
che poi non è stato nemmeno fatto purtroppo...

Beh, si è gettato il seme di una cosa che continuerà
che ci crederà di più in se stessa fino in fondo.
DONNA REGINA non morirà
e il  premio B.A.C.I.O
sarà annuale
ma vi spiegherò tutto con calma
ho trascurato troppo questo mio Blog
questo mio diario
seguitemi ancora e non ve ne pentirete...
A corte dalla Regina è stato solo l' inizio
un bellissimo inizio
con molte pecche dovute ad inesperienza
ma che rinascerà più bello e più splendente che pria
a Villa Regina ogni anno
ci saranno le DONNE.... le vere REGINE.

La vostra Marzia Sofia
una povera Regina