Visualizzazione post con etichetta a casa di Lorena. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta a casa di Lorena. Mostra tutti i post

10 luglio 2012

Trompe l'oeil su di una porta, in un corridoio.


qualche giorno fa,
ho fatto un salto a Trapani



per andare 
a fotografare
questo lavoro 
che alcuni di voi avranno già visto


lo avevo già fotografato nel 
Marzo scorso
ma poichè la mia fotocamera aveva la batteria scarica 
e il caricatore era rimasto a casa


lo avevo fotografato con una fotocamera
con una risoluzione troppo bassa
per il giornale...


e allora
 eccomi prendere un volo
per Trapani
e andare alla ricerca della perfezione


quella che non trovo mai si intende
ma che ricerco spietatamente



che la maggior critica di me stessa
son sempre io...


sono andata e ho fatto anche
 un paio di giorni di vacanza e riflettendo
ho scoperto che...


mio malgrado
anche se ci scherzo sopra
che niente ci potrà ormai più
nemmeno lontanamente avvicinare
agli artisti del passato,


sono proprio un artista
nel senso che lasciatemi spiegare
prima di cominciare a 
sbuffare...
guardate che vi vedo gonfiare le guance 
e alzare gli occhi al cielo...


sono un artista
 perchè ne ho TUTTE le caratteristiche 
negative più che altro


Incazzosa (anche se mi scazzo subito!)
litigiosa puntigliosa acida a volte
sempre scontrosa
PRONTA AD INALBERARSI
MA
decisamente
alla ricerca della mia perfezione
e pure sempre
insoddisfatta
sempre alla ricerca del meglio
e che si considera sempre insufficiente
inadeguata
se pure difficilmente eguagliabile nel senso di questa mia spinta strana
che viene da non so dove e che mi fa realizzare
lavori come questo


senza preparazione
con immediatezza 
con una forza che ormai ad una signora della mia età
dovrebbe difettare


dovevo trasformare l' ingresso
quando Lorena mi ha chiamata
dopo che le avevo trasformato il salotto
ma c'era anche questo corridoio
Il tempo stringeva
le forze stavano per esaurirsi
ma non so come
a prezzo di tre settimane a letto dopo il ritorno da Trapani
ce l' ho fatta...


e ora..
a distanza di questi mesi
posso dire cavolo..
vivere così???
da Artista
è la sola cosa che posso...


chi se ne frega di tutto il resto?
Io sono questa
e ora che lo so 
non mi,
mi lascerò scappare!!
scusate l' errore grammaticale...


Grazie a Lorena e a suo marito Roberto
in primis
che me ne hanno data l' occasione
ma grazie anche
 a quel certo non so che 
che esiste dentro di me 
e che mi fa
 non so come nè perchè 
produrre certi lavori!!!

La vostra Marzia-Sofia

ah questo non chiamatelo
Gustaviano
Questo è French Style
e non so mica fare solo quello...

24 marzo 2012

l' ingresso di Lorena in divenire... la fase intermedia...


Macchine fotografiche
 in grado di catturare
anche il Tempo che si consuma
 e che dopo scompare


 quadri non realistici
dettagli di fantasia



angoli spesso ignorati
dai tempi ormai autistici ..



la vita che ci prende 
e che si fa ammirare



quasi come un silenzio 
 hai voglia di ascoltare 



scabrii particolari
dei tanti attimi avari


amo le stanze vuote 
quaderni da riempire




ritratti di famiglia 
che è facile capire 


luci che si nascondono
e che ci fan sognare...




carezze che non languono 
e che vorrei stanare




vola nella mia mente 
fluttua ...si fa scoprire


col pensiero lo appendo 
alle stelle del mio sentire....




amici del mio Blog 
ieri vi siete fatti sentire davvero 
avete superato di gran lunga I MILLE
Grazie grazie davvero!!

La vostra Regina

Marzia Sofia








Oggi si concludono le porte!!!
a domani!!!!


22 marzo 2012

A casa di Lorena, l' ingresso....



Quando la stanchezza
è così tanta ... di colpo si attutisce..
stranamente si scioglie...
si fonde con te stessa..
e non la senti quasi più
è come una barriera sottile che ti accoglie e che ti culla..
sai che c'è ma la lasci lì e perfino te la dimentichi...


pensi che ogni passo
sia quell' ultimo passo, che ti sia consentito di fare
pensi che un altro colpo di pennello 
e poi cadrai svenuta
e invece scopri che c'è sempre 
un altro passo da fare


scopri che in fondo quello che fai 
è quello che ami fare
quello che non cambieresti con nessun altro lavoro..
scopri che il fatto che ti sia concesso di farlo
è il regalo più bello che la vita ti ha fatto..



Ti chiedi comunque se quello che fai 
ha un valore per la gente
se si tratta di suggestione di illusione di sogno
o se quello che fai ha una qualche utilità per qualcuno
ma sai che l' utilità che ha per te
equivale alla vita
e allora sai che la stanchezza che ti procura il farlo
è un qualcosa a cui ti devi abituare
alla quale devi sottostare



Talvolta pensi che nei gesti che ripeti ci sia tutta la tua follia
e il pensiero se 
tutto ciò abbia un senso
è un non senso...
lo dirà il tempo ..
o forse anche meno del tempo..
gli attimi di gioia che avrai dato a chi lo riceverà
ti porteranno a sentire
quel briciolo di soddisfazione
che poi passerà ...
di fronte ad un altra sfida..



di fronte a te c'è il tuo Senso
che importa se per altri non ha un senso il tuo senso?
Sarai sempre e solo tu a 
conoscere il tuo SENSO!!


Quello che più ti consola 
quello che ti prende la mano
quando i pensieri più neri
occludono la tua mente
è la ricerca infinita del bello 
e la domanda eterna ...sarà bello??
c'è sempre uno spazio verde grande come una prateria 
ed è quello in cui tu cavalchi 
verso una libertà che ti è necessaria
quanto il battito del tuo cuore..



forse nemmeno tu a volte riesci a capire
che la trasformazione delle cose 
è già dentro le cose...
 come quella delle persone
non arriva mai niente da fuori ...
che non lo si abbia anche dentro...


le mille prove che facciamo dentro di noi
sono quello che la gente vede di noi??
No non sempre è così
ma che cosa cambia???


Niente cambierà dentro di te 
finchè tu non sarai pronto ad accoglierlo
e la speranza che poi ce ne sia un altro 
e poi ancora un altro
di spazio tuo,
solo tuo, da donare agli altri
ti fa sorreggere la fatica!!



come un Cavatore 
con la sua lastra di marmo sulla schiena 
tu risali la Montagna della vita
col tuo fardello ben calibrato
col tuo peso specifico
con la tua forza insperata...
titanica
come una formica con la sua briciola di pane...


scali la fatica per uno scorcio di bellezza
per una briciola di cielo in più
per un attimo di vita da passare..


come se il tuo prima e dopo
non sia che il tuo passaggio su questa Terra
effimera felicità
rappresa sola in una foto
e per di più sbiadita...

Volevate vedere
quello che abbiamo fatto da Lorena?
Eccolo qua speriamo vi piaccia...
plurale (non maiestatico)
sta a significare io e lei
nel senso che in queste cose 
non si fa mai niente 
che non ci sia concesso di fare!!!

la vostra Marzia-Sofia
Buona Giornata a tutti
e che lo sia...

6 dicembre 2011

A casa di amiche, Lorena a Trapani, quarta puntata


eh amiche mie ..
una di voi, Rosa, ieri,
mi ha scritto dicendomi...
 tu senza parole? pare di vedere un film muto
invece la Anna http//shabbyandcharme.blogspot.com 
si è congratulata... dice che parlo troppo..
non avrà ragione???ahahahah scherzo Annì....
Sia
come sia ho perso 
malauguratamente uno dei post più belli
 che avessi scritto negli ultimi tempi secondo me
 e solo poche
fortunate all' inizio proprio all' inizio..
lo hanno letto
le altre 
hanno visto una serie di immagini mute...
e basta!!!


Pensate ...era tutto pronto... 
alle dieci Lorena stava per venirmi a prendere,
io come sempre
svegliavo il marchesino alle 10 meno cinque
(praticamente scende le scale vestendosi)
e tutto sembrava andare per il meglio,
ma
 la connessione hot spot del b&b era saltata più volte
e
 mentre chiudevo velocemente le pagine aperte sul computer
vedo una finestra di blogger non salvata 
e cosa penso bene di fare?


ma di salvarla naturalmente  no??
e cosa salvo invece ?
il vecchio inizio di post senza PAROLEEEE...
ero disperata
ci avevo messo due ore a scriverlo 
rubando tempo al sonno
che reclamava
uhhh che Nervus!!!!


comunque forse era destino...
parlava troppo positivamente 
di cose che avrebbero suscitato qualche polemica
ma chi se ne importa....
 come dice sempre la Anna 
che quella, è "mia suocera"

le parole a volte non servono
le immagini parlano da se...
eccome se parlanooo!! dice lei
che ne dite ha ragione???


voi che ne dite?? parlano??
e pensare che
AVEVO PROPRIO INIZIATO DICENDO
che non mi venivano le parole...

forse perchè sono molto stanca
 forse perchè a volte le parole sono davvero di troppo
sono pesanti insomma inutili a voltee,,,
insomma 
un paio di bei pensieri mi sono sfuggiti per sempre 



ma quello che spero resti è la soddisfazione 
che ho visto negli occhi di Lorena
e della sua famiglia
si lo so che bisogna stare attenti a parlare troppo
come vedete ieri ne ho avuto la riprova...
ho detto sono felice, come non mai
e subito mi è arrivata la botta...
ma alla fine
si tratta di poco..lasciatemi godere
di questo bel luogo
di questa fantastica ospitalità
di questa bella gente


e pure di quello che io e Ty siamo riusciti a fare
 in poco meno di una settimana
ne siamo molto soddisfatti 
e abbiamo fatto un migliaio di foto
di questa esperienza..
ma ve le proporrò con calma

ieri sera non ho avuto la forza di farne troppi 
di questi collage
 per ora vi accontenterete di questi

Sapete sono un pò malatina
 devo prendere ancora due antibiotici e
riordinare le idee


intanto un assaggio...e...
a proposito... 
Oggi si torna a casa
e devo dire che non ne avrei nessuna voglia
baci a tutte voi che in questi giorni siete un bel pò più del solito
anche se avete bisogno di una purghetta commentativa
oh... nonostante i miei proclami
 non ce la fate proprio a commentare eh??
siete anche voi senza parole???
ah ma questo era scritto nel post di ieri e voi..
non lo avete letto...

vado a prepararmi.... che l' aereo mi aspetta...
arrivoooo Jean Pol de Foll
e sappiamo nooooi cosa intendo....

La vostra Marzia Sofia