31 ottobre 2010

Il mio gusto Il Gustaviano....


Questo angolo amiche e amici è quello che io più amo 
tra tanti della reggia di Gripsholm in Svezia 
Il castello dove re Gustav... 
passava le vacanze...
a parte la bellezza incommensurabile della stufa di maiolica
e della sedia 
ho sempre adorato 
queste pitture murali 
che naturalmente ho cercato di imitare
alla mia maniera

nello studiolo della casa che comprai in un antico borgo nel 2002

Io non ho studiato pittura al contrario di quello che uno potrebbe pensare
anche se forse chi ne ha dimestichezza può comprenderne i limiti
io vado ad istinto...avrei voluto studiarla..ma... 
mio padre riteneva ( non a torto)che io fossi troppo matta 
per frequentare l' istituto d' arte di Porta Romana a Firenze ...
a quei tempi circolava droga a bizzeffe 
erano gli anni 70... 
e non posso biasimarlo 
conoscendomi cercava di proteggermi...
la droga infatti...
non mi ha mai sfiorato 
ma la mania dell' arredamento.. 
e della pittura mi è sempre rimasta..
ora...quando arrivai finalmente a potermi permettere .
di acquistare una casetta 
decisi di mettercela tutta

la mia idea sulle prima era quella di
lasciarla esattamente com'era 
con le pitture originali ma che purtroppo 
non erano dell' epoca della costruzione delle mura ...
infatti  il paese era di prima del quattrocento...
 ma erano 
dell' ottocento forse?


Obiettivamente però la condizione del ritrovamento non era il massimo 
quindi decisi per la prima volta di cimentarmi con
la pittura murale
naturalmente essendo casa mia
potevo sbizzarrirmi come mi pareva..
Questo era uno stanzino con terrazzo 
al terzo piano del terratetto 
da me interamente acquistato 
e lo volevo adibire a studiolo per me...
quindi cominciai



Era il 2002 e del Gustaviano 
ne avevo sentito parlare da tempo 
possedevo libri e riviste che usavo come bibbie...
così
 dopo l' innamoramento per lo shabby di Rachel Aswelli 
quindi ...cominciai 
a cercare di trasformare il mio stile...

In Gustaviano
e feci le prime prove in casa mia..
che ne dite?
Niente male per una principiante no?


Questo fu il risultato 
e spero come sempre vi piaccia 
e mi auguro anche che lo commentiate 
in quanto le visite crescono 
ma ...i commenti latitano...
grazie se vorrete....






Colazione a casa di R.



Halloo meine Lieblinge R... erinnerst du
als ich bei dir war?
Das war immer so Gut und Gemuetlich
Ich Liebe deine Haus und die atmosphere 
die du kreieren kannst..
Ich wunsche mir dich 
noch mal wieder zu sehen..
Diese Collage ist zu dir gewidmet
Frohe Tage ...mit deine kinder
und bis bald!!!


Amiche 
qui vi presento un collage di immagini
riguardanti la casa di R
e un tavolo 
pronto per la prima colazione
adoro parlare con lei 
guardare la gente 
che fuori 
passa veloce nella grigia mattina 
e intravedere il fiume 
e sentire il fischio delle grandi navi che lo attraversano...
mi manchi R.
e presto tornerò a trovarti.

30 ottobre 2010

Lavori. Un camino.

avete già visto questo camino...
ora voglio farti vedere
come lo abbiamo fatto
diventare e com'era...

di fronte ad un oggetto come questo 
ci vuole un pò di fantasia 
per sapere cosa farne 
senza dover buttar giù tutto e ricominciare...

per la manualità avevo chi mi seguiva 
e riusciva a mettere in pratica 
tutto quello che mi veniva in mente
e quindi...
i passi successivi erano automatici
bastava a vere
qualche bella cornice
e i soliti metodi di pittura e doratura a foglia
la solita pasta antichizzante 
e eccoci qua

secondo me mancava solo un pò 
di colore alle pareti che il bianco
spara....
in quella fredda luce del nord
così abbiamo
preso un pò di color sabbia
e
l' abbiamo scaldato il muro...semplicemente con una spugna e un pò 
di olio di gomito...

ecco il risultato finale...
che a quanto mi dite vi è piaciuto tanto 
per consigli
 marzia_sofia@hotmail.it





29 ottobre 2010

Lavori. Un lavabo da cucina.


A volte...
Uno ...
vede una bella cosa ...
la guarda la ammira ...
ma
in specialmodo se la cosa è tra altre cose belle 
quasi nascosta
non si accorge
di quanto lavoro c'è dietro..
ad una bella cosa....

Oggi vi farò vedere la nascita 
di una Cosa bella
Un lavabo da cucina...




perchè voi possiate apprezzarne
la composizione

e possiate capirne la magia

che pian piano da grezza e senza forma
si trasforma

in qualcosa di già impensabile...


poi con un pò di fantasia e l' esperienza delle mani

più qualche ingrediente magico 
tipo ...
la mia famosa pasta antichizzante 
che tutto rende affascinante....
si forma e si rivela all' occhio più attento...
 nei particolari..



ed ecco a voi signori e signori
la bellezza comincia ad affiorare...

anche per chi non è in grado di vederla del tutto...
si spiega e si mostra...

ad un tratto...
come se niente fosse...
come se quello che c'è stato prima fosse stato solo il nulla...

si schiude 
 e mostra tutta se stessa....
decisa....
 e allora ti chiedi...
perchè non l' ho vista prima?


A ME MI PIACE !

28 ottobre 2010

Lavori. Un copriradiatore settecentesco.

Un modo originale di coprire un radiatore?
...mi direte cosa c' entra questa roba
beh ora ve lo faccio vedere...
si tratta dello scheletro di legno 
che servirà per coprire in maniera 
diciamo artistica
un radiatore moderno in una cucina antica...

si... un bel copriradiatore 
fatto alla maniera del settecento
momento in cui i radiatori
ovviamente non c'erano...
 ma
si costruivano boiserie di legno con delle griglie da polli 
per riporre vari oggetti e vari
altri ammennicoli da cucina
che avevano un fascino per me tutto particolare...
e fu quello che mi ispirò....
pensando e ripensando  mi venne in mente di riunire 
alla famosa boiserie pur divisa in due parti dalla pendenza del tetto...
una struttura ....
così 
nella parte centrale sotto la finestra  inserimmo un bel
mobiletto estraibile che coprendo il nuovo e inadeguato radiatore
 non denunciasse 
che la cucina era stata fatta duecentoanni dopo...
Insomma
come questo....
vedete cosa intendevo
naturalmente il ripiano d' appoggio addossato alla finestra fu dipinto a marmo 
come le colonnine della boiserie....
e fu aggiunta la solita smerlatura zigrinata...
qui vedete il particolare...


qui l' insieme...



qui lo vedete montato....



qui ancora senza radiatore



Qui siamo al finale 
inutile che vi chieda cosa ne pensate..
.ma io ve lo chiedo lo stesso!!!

Bello no?






27 ottobre 2010

Pensieri...Il dopo Compleanno...

Il dopo festa
 è quel famoso timore che esprimeva Leopardi 
nel suo... il sabato del villaggio..
.e oggi ci siamo


la tristezza è leggera ....ma palpabile...
sopratutto alla luce di alcune considerazioni...
come direbbe un mio amico...
che parla come un libro stampato...
 Ho visto tutto il vostro affetto e l' ho sentito
 sincero ed inaspettato
anche se virtuale...
ho visto e notato alcune defezioni 
sempre le solite..
...scortesi e autolesioniste ..
 cosa volete, non si può piacere a tutti... 
ma le centinauia di messaggi in bacheca su Fb 
e su altri account e in posta 
mi hanno sorpreso..
piacevolmente ...sorpreso....
anche perchè accompagnati dal silenzio totale 
delle mie amicizie più strette...e della mia famiglia...
e anche se si vuole di.quello che voi immaginate debba essermi
 il più vicino, dato che gli ho dedicato la vita anche se non lo sa...
..ma lasciamo perdere...


Per fortuna.... l' unica persona a cui tengo davvero... da sempre 
nella vita reale... intendo... 
 mi ha regalato una tranquilla serata.... 
niente di speciale 
ma per me 
SPECIALISSIMA



 il che...considerato  
come io ho strapazzato lui qualche tempo fa...
non è assolutamente scontato...
così il fatto che
  lui non abbia strapazzato me 
più di tanto 
mi appare un magnifico ...
e anche un pò immeritato regalo..


Così adesso io vorrei farlo a voi un piccolo regalo...
vi regalerò alcuni pensieri...
in rima
che chiamarli poesia è esagerato
ma...questo è quanto il vostro affetto mi ha ispirato



La strada davanti a noi ...è sempre accidentata
ci sono grossi rischi ...ad ogni nostra  virata....
C' un orizzonte scarico di sogni e di illusioni
e avere un volto amico ci accende sensazioni
non siam neanche capaci di riconoscere il bello
siamo sogni caduti viali di foglie a ombrello..
coi nostri ricordi stinti e a volte le gole secche
ci ritroviamo finti dentro le nostre teste

ma questo cielo denso che a volte ci fa senso...
ci afferra e ci consola.. ci stimola ogni ora...
così non capiamo affatto quello che ci sta sotto..
e ci rendiamo conto solo quando si è rotto....
la vita è un autostrada che ci porta lontano 
oppure ci si può finire se ti prende la mano...

finisce la giornata e tu non sai perchè
ti guardi nello specchio e rimani solo te....
Marzia Sofia 26.10.2010






Molte di voi sono così carine con me 
ed io cerco di ricambiarle
 con una sincera devozione..
.io non sono facile e lo so ...
quindi mi dico 
forse che voi che mi "amate" 
mi amate solo perchè non mi conoscete?
Beh me lo sono chiesto...
 ma proprio per questo...
so anche...
 che continuerò ad essere sempre me stessa
fino in fondo
perché voi possiate conoscermi per quello che sono...
e
 in questo diario 
e vi ringrazierò 
con la mia sincerità 
e la mia verità...
Grazie a tutti voi...
davvero...
Marzia-Sofia...

26 ottobre 2010

la mia vita... 26 Ottobre 2010 Oggi è il mio compleanno.

Ciao a tutti
oggi è il mio compleanno...
compio 52 anni...


non si direbbe eh?

Pensare che non mi fanno neanche un brutto effetto
anzi non mi fanno proprio... effetto...
in fondo sono grata al mio DNA e non mi lamento...
certo avrei potuto
avere un pò più di culo in vita mia..
in tutti i sensi ...direbbe qualcuno che mi conosce..

ma alla fine
non son mai stata nemmeno sfortunata


poteva pure andarmi peggio...
eh!!!!!

Non ho mai saputo se ero bella
ma di sicuro non sono nemmeno brutta


è vero che 
a diciotto anni ne dimostravo trenta...
ma alla fine poi la tendenza si è invertita 
ed oggi che ne ho cinquanta 
forse ne dimostro tre di meno..(.ehehe)
Come vedete ero bionda



e a vent'anni vincevo concorsi di bellezza...
senza nemmeno sapere chi mi ci aveva iscritto...
che se fosse stato per me non ci sarei andata davvero...
Il fatto che avessi solo quelli zoccoli...
mi fa ancora strabuzzare gli occhi...

Non ho mai pensato di essere super Intelligente
sopratutto in matematica non ci capivo niente..
meno male che avevo un bel professore
 se no sarebbero stati guai!!!!

Però non ho mai creduto di essere stupida
e  le mie cosine quando erano da dire le ho sempre dette..
.

A ventidue anni ero già sposata...
ma non so nemmeno ora perchè..
forse perchè non ero mai stata al Mediterranee..


a venticinque...
Son stata la madrina del Carnevale di Viareggio
di solito interpretavo Ondina..
che è la maschera ufficiale...
è vero che 
alcuni pensavano che somigliassi di più ad un Ondata 
ma tant'è mi son divertita un sacco...


a trent' anni ne dimostravo quaranta
e non mi toglievo mai una collana dal collo 
che, mi pareva di essere nuda senza...

Non sapevo allora che le persone che erano con me 
specialmente quelle che mi fotografavano...mi
avrebbero accompagnato per tutta la vita


non sapevo che a volte chi ti fotografa 
ti vede diversamente...da come ti vedi tu 
e non sapevo che i modelli che avevo 
spesso come modello avevano me....

Qui avevo appena scoperto di essere incinta...
e non sapevo nemmeno da dove fosse venuto 
mi avevano detto che non sarebbe stato possibile...



ma chi sa come ce la fece...


e nell' ottantasette nacque Tyron
che era già grande appena nato..
ma che grande ormai non lo vuol diventare più...


Nell' ottantanove a Formentera io e la Lella
conoscemmo gli uomini che ci avrebbero cambiato la vita

e ci trasferimmo armi e bagagli in Germania


Tyron cresceva felice 


tanto..
che ancora mi rimprovera di averlo portato via...


In Germania certo vivevamo ad Hamburg....
ma questo se avete segiuito il blog
lo sapete già...

non era tutto rose e fiori ...
ma facevamo una bella vita
qui ero alle Bahamas


qui a Paradise Island



a Mosca ci andammo per lavoro...


poi ....le foto sarebbero troppe...
dall' Atlantico al Baltico...



al mare e in Barca...


alla Montagna svizzera!|!!



poi gli anni son passati in fretta....

tanto che a volte li dimentico
1990 
1991
1992
1993
1994
1998
Compii quarant' anni

 ma in questo Blog 
di quegli anni vi ho già parlato 
e adesso voglio anche un pò dimenticarli...



a quarant' anni ne dimostravo cinquanta....
e le foto me le facevano 
solo insieme a qualcun altro 
qui sono con Karin... 

Poi nel 1999
tornai in Italia
mancavano pochi mesi al 2000


In una foto del 2001




un altra del 2003


e anche il 2004 passò...


venne l' Ultimo dellanno del 2005


nel 2006 era un tempo felice!!!!!


il 2007 volò....



nel 2008 stavo per compiere 50 anni
e successe una cosa brutta davvero..
ma il destino stava per mostrarmi l' ultima carta...
e mi sa tanto che non ho saputo giocarmela...

Nella maggior parte dei casi quando si raggiunge la felicità non si sa di averla...
e questo è stao spesso un carattere saliente della mia personalità
ogni volta che sono stata felice non me ne sono accorta..

ecco in questa giornata
 in questo momento
 in questo luogo 
con quella precisa persona 
che mi stava fotografando 
penso di aver perso il treno per la felicità
quella felicità più vera 
quella che non si sente ma c'è 
quella che non si cerca si ha 
quella che non si ha bisogno di sognare 
perchè la si vive...
farò tutto il possibile e anche l' impossibile 
perchè quella felicità ritorni a fotografarmi 
anche se non so come fare...
ma ce la farò!

La vostra Marzia Sofia


Essere o non essere diversi questo è il problema.

 A me non piace mai, essere come gli altri,  ma a molti di voi piacerebbe essere come me... Una cosa bruttissima da dire  ma è un ...