6 aprile 2015

Una Pasqua colorata di Rosa


Molti pensano che le mie tavole 
così scenografiche e Versailliesiane
siano frutto di una attenzione certosina ai particolari
che io le pensi e le ripensi per giorni 
che io usi i materiali più eccellenti...e costosi
io invece
debbo darvi una delusione
io butto lì le cose con noncuranza
 a volte mi dimentico i bicchieri giusti 
o le posate messe a modo che trovo assurde

mi butto
mi ispiro...
semplicemente usando il mio gusto nell' abbinamento dei colori
vero è che sono fatte di alcuni pezzi importanti
che naturalmente non tutti di noi hanno proprio nell' armadietto di cucina
ma
è anche vero che la mia è una vera e propria predisposizione...



a parte questi magnifici piatti che provengono 
dal negozio di Arianna Mencherini
a Castelfiorentino
Mamaison 91
il resto è di facile provenienza o da Maison du Mond 
 come le ali fatte di piume o i tovaglioli a ruches
o come
i bicchieri  che sono normali calici da vino


come le rose  che sono un mazzo molto bello di fiori sintetici di stoffa 
comprate dai cinesi più vicini
così come i sottopiatti di vera plastica Pechinese
(eheheh)
 o le uova di polistirolo
insomma
a parte gli stupendi Chandelier frutto del mio onirico istinto folle
per la decorazione
e delle mani del mio collega
Bernd Dietl e delle mie pitture rugginose
a parte questi insomma di roba di grande valore non ce n'è
il telo sul tavolo per esempio
che funge da scenografica tovaglia


è un telo enorme dell' incredibile costo di euro 10
e dico 10
comprato al mercatino da un pazzo disperato..

insomma tutto qua
deluse??
eh mi spiace
lo so  volevate sognare e io vi ho rotto il sogno!!!
ma non vi preoccupate della sostanza in questo caso conta solo la forma
Buona Pasqua a tutte voi e speriamo che lo sia stata

Marzia Sofia 
Salvestrini


PS grazie delle infinite migliaia di visualizzazioni sula mia pagina
a questo post
https://www.facebook.com/AtelierGustavien/photos/pcb.638066082992412/638065596325794/?type=1
sarà stata la mia prima prova
peraltro esteticamente abbastanza deludente
anche se al gusto più che piacevole

ma a queste foto avete messo un mare di mi piace
non mi accade spesso sono soddisfatta





La mia prima vita. Parte III

Come eravamo...   La passioni si manifestano in noi, fin dalla più tenera età. Ci si depositano nell'anima e non ne escono più. Arruggin...