30 agosto 2010

Pensieri.VI Oggi ho il silenzio dentro.


Spesso al mattino quando mi alzo, 
sento che il sapore amaro non è solo in bocca 
ma nella mente.... 
dicono che essendo creativi 
si debba essere per forza anche depressi 
io ecco, della depressione ne farei volentieri a meno...

Vorrei alzarmi felice come capita ai bambini 
che hanno la vita nelle mani 
e sembrano saper cosa farne..
.ma qualcosa che non conosco mi afferra 
e mi fa tenere con le mani appoggiate al muro...
come per frenarlo 
quasi volesse cadermi in testa...
ed è la vita che mi cade sulla testa... 
la sento pesare...e non c'è niente che me la sollevi...
come Atlante 
sorreggo il mio mondo pesante...


ma poi...mi siedo al computer 
e scrivo.... 
riverso sulla tastiera 
tutto quello che mi fa male 
e poi mi sento più leggera 
almeno per poco....

La mia prima vita. Parte III

Come eravamo...   La passioni si manifestano in noi, fin dalla più tenera età. Ci si depositano nell'anima e non ne escono più. Arruggin...