28 novembre 2013

Casa da Sogno e la REGINA...come nasce il soprannome...


tra breve troverete in edicola
un numero molto bello di Casa da Sogno
all' interno anche qualche pagina dedicata alla mia casa
decorata 
per natale
purtroppo come vedete il mio nome
nonostante appaia
accanto al veramente famosissimo nome di
Benedetta Parodi
ha un refuso
da niente..
si può dire che sono ristabilite
le distanze
manca una s e che vuoi che siaaaaa si capisce no???
Io ci sono abituata di solito mi chiamano Silvestrini
ora Salvetrini
insomma sto cognome non 
si capisce mai....
sono in crisi di identità
? ma nooo
nel senso che mi hanno riportata ai primi tempi in cui
Barbara la giornalista di Casa da Sogno
mi chiese di apparire ormai
nel lontano duemila10
sulla loro bella rivista
io feci un mare di foto ma le mie non andavano bene
chiesi ad  un paio di altri fotografi
ma solo uno fu scelto
nonostante le foto fossero tutte belle
alcune erano mancanti di scatti interessanti
poichè mi era stato richiesto di fotografare casa
e Atelier
da allora è stata un escalation continua 
di servizi su giornali e belle riviste
quando le foto arrivarono in redazione 
loro le scelsero e lei guardò le mie foto 
e disse ma davvero hai l' età che dichiari???
si dissi io e lei rispose
sembri una regina sul trono
e così mi è rimasto il soprannome.
Ora tutti mi chiamano così 
e anche se mi fa ridere mi ci sono 
abituata
quindi vi saluto così

La vostra Regina
de che nun se sa ma sempre regina...


27 novembre 2013

Artigianato o arte?? Ultima parte....


Dopo aver visto le reazioni al post di ieri mi son detta
ma a chi sto parlando??
E' sempre difficile fare un post polemico 
come quello che ho scritto ieri
lo scrivi e poi ti penti...
oppure pensi ma avranno capito??
La verità
è che è difficile farsi capire 
per me a volte impossibile
molti l' hanno presa
come una discussione se sia giusto o meno pagare l' iva
assolutamente non era questo il senso
anche perchè io di Iva ne ho pagata sempre tantissima
anche quando ero in Germania e si chiamava 
MWST
Mehrwertsteuer
eh si sa il tedesco è ostico
vuol dire 
Tassa del plus valore
Ora tornando a me 
pareva che io volessi scusarmi con l' anonimo di non pagarla
solo perchè avevo scritto in calce al Blog
questi lavori etc etc sono opera del mio ingegno etc etc

Le cose vanno divise in periodi
ed è troppo lungo qua spiegare il tutto
se voi dopo anni di Iva e MWST
etc etc non ce la faceste a sopravvivere e vi 
trovaste DA SOLE

davanti a un mare di responsabilità
se foste costrette per tre anni a sopravvivere 
arredando per le amiche e cambiando casa per ogni alluvione
o CERCANDO  CON DIGNITA' E DETERMINAZIONE 
DI VENDERE LA MOLE DI COSE CHE VI SONO RIMASTE 
DOPO CHE AVETE CHIUSO UN NEGOZIO O UNA AZIENDA
O UNA FABBRICA ARTIGIANALE
SE FOSTE COSTRETTE A SOPRAVVIVERE 
NON AVENDO NEMMENO I SOLDI PER L' AFFITTO 
O PER COMPRARE IL PANE E PAGARE LA LUCE E IL GAS
SE DOVESTE ANDARE OSPITI DAI VOSTRI GENITORI O SE DOVESTE
GUARDARE LE COSE E NON POTERVELE PERMETTERE 
SE DOVESTE MANDARE VOSTRO FIGLIO A VIVERE IN UNO SCANTINATO E DOVESTE
VIVERE DI RICORDI E CERCANDO DI SALVARE IL SALVABILE
RIUSCIRE A VENDICCHIARE A clienti DANAROSE
 E A VOLTE ANCHE APPROFITTATRICI 
e se doveste accettare presa dallo sconforto...
e dalla disperazione
 UN FONDO OFFERTO SENZA PAGAMENTO ALCUNO
DAL PROPRIETARIO
in cambio della ristrutturazione
e inaspettatamente
  POI QUESTO VI SCOPPIASSE NELLE MANI E VI 
RENDESSE FAMOSA IN TUTTO IL MONDO
che fareste???

ALL' INTERNO DI QUESTA STORIA
CHE FARESTE? ANDRESTE AD ELEMOSINARE??
 O DIRESTE ALLO STATO NON VOGLIO NIENTE DA TE
 MA MOMENTANEAMENTE NON POSSO DARTI NIENTE????
BEH MI PARE CHE IL DISCORSO SI CHIUDA QUI
 CHI VUOL CAPIRE CAPISCA
GLI ALTRI CONTINUINO A LEGGERE IL MIO BlOG
SE VORRANNO...
ecco molti mi hanno scritto di fregarmene di non rispondere
di glissare
ma io dovevo spiegarlo
anche se non servirà a niente io sono fatta così...
a me piace dire tutto quanto ho da dire sia
degli altri che  di me stessa
tocca agli altri smentirmi...

Il discorso era diverso però e
io proverò a continuare a farlo
si tratta di questo
 che cos'è 
 Arte o Artigianato
io ribadisco tutto il rispetto per gli Artigiani 
solo che come ho scritto io non lo sono
UN ARTIGIANO è MOLTO 
MA MOLTO PIù BRAVO DI ME!
Che cosa sono io allora???
Giudicate da voi
quello che penso io non conta!
Tanto ciascuno rimarrà della propria idea,,,
e ripeto per favore anonimi
firmatevi
ahahha


Ora vado a lavorare
e inizio una nuova sfida
 dopo anni di sopravvivenza, vediamo 
se sarà positiva... io la vedo dura ma chi sà???
Provarci sempre e non mollare mai
è il sunto di due frasi famose
di gente che ce l' ha fatta
chi sa forse in fono al tunnel la luce c'è!!

la vostra Marzia Sofia

26 novembre 2013

Artigianato o arte?


Oggi ho in mente di scrivere un post antipatico...
son certa che dopo questa mia esternazione
molti di voi mi abbandoneranno
o mi fraintenderanno
o quelle che mi
criticano avranno ancor più modo di farlo
ma finalmente
voglio dirti quello che penso...
ho ricevuto un commento anonimo...
dice, finalmente!!! pare che se non ricevi un commento
anonimo
tu non sia nessuno
ecco con i miei 800.000
clik
beh mi pareva di essere arrivata lontano
invece senza commento anonimo
non si è nessuno evidentemente
Vorrei essere sintetica ma non ci riesco e come al solito rischio
di diventare prolissa
Come dico sempre a chi mi segue io devo tutto
il mio successo
odierno
se di questo si può parlare
a queste mie righe mattutine
righe che spesso scrivo mente mio padre o mia madre
 bussano alla porta perchè vogliono far colazione
oppure ho da svegliare mio figlio che di per se diventa un lavoro a tempo pieno...
scrivo insomma queste righe spesso senza rileggerle nè correggerle di getto
con la velocità del mio pensiero...
Oggi vi parlerò di me... dice... che novità
beh pare che qualcuno non abbia ancora capito
che io non sono che una di voi
con una certa capacità
quella testardaggine che serve per rimanere ancorati ad un sogno
che tante volte ti ha scombussolato la vita
che tante volte ti è costato sudore e sangue
che tante volte ti ha reso difficile vivere una normalità
che molti ritengono sia abominevole
e invece io ammiro
queste stesse persone si ritengono 
anormali
amano essere diverse
eppure sono uguali
io detesto chi si crede speciale
quindi mi detesto da me
poichè io mi ritengo speciale
dato che me lo hanno detto da quando sono nata
speciale nel senso di una mia unicità
che non fa riferimento a nessun altra
come tutti oserei dire...ci si sente a volte sorelle 
di persone che hanno un vissuto simile 
ma ciascuno di noi è sorella di se stessa
ciascuno ha la voglia e la determinazione 
per fare tutto quello che vuole veramente fare...
IO ho voluto fare solo questo lavoro
che poi per me non è un lavoro appunto ma è la mia vita fatta lavoro
tante delle mie opere
sono improvvisate
innovative folli diverse
ma eppure piacciono
anche se spesso ho sentito dire
brava ma io non me la metterei in casa
certo!!
Se io ad esempio possedessi un Picasso
giuro che dovrei lasciarlo in banca
 poichè non saprei dove metterlo in casa mia.

Questo proprio questo signori fa la differenza tra l' Arte e l' Artigianato
io con le mani sono una frana
lo giuro
non ho mai imparato nulla di manuale
mia nonna impazziva per farmi tenere un ago o un uncinetto in mano
non ho mai voluto imparare a scuola non ho mai amato gli insegnanti
non ho mai voluto finire le cose
le ho sempre volute lasciare incomplete finite solo per me 
quando ritenevo che erano finite...
Ora mi sento dare dell' Artigiana
in un commento
anche carino anche gentile
inizia con un complimento
infatti...
I tuoi lavori sono bellissimi, 
ammiro veramente la tua bravura.
mi dice un anonimo
ma c'è un ma...
si chiede lo stesso..o stessa non so
perchè non hai una partita IVA??
non dice proprio così ma insomma questo è il succo
primo
non ho una partita iva
perchè quando venni in Italia
dalla Germania
circa 13 ANNI fa ormai
la presi una partita iva!!!!!! 
o meglio fui costretta a prenderla...
e MAL ME NE INCOLSE!
Se volete la storia potete rileggerla 
o ve la riassumerò a puntate a beneficio
di tutti gli anonimi che hanno questi dubbi...
Insomma in breve...
chiesi ad una nota associazione professionale
di aprire un laboratorio a Firenze
e di poter 
 lavorare come artista
ma insomma
 non trovarono un modo di farmelo fare
e mi iscrissero come artigiana
con una violenza che non sto nemmeno a raccontare mi obbligarono
anche a pagare l' inail oltre che l' imps che odio e vi spiegherò perchè
IO DISSI LORO
OH I CHE MI P0' SUCCEDERE 
CHE MI PENNELLO UNA MANO????
e non ci fu nulla da fare però 
mi iscrissero come artigiana d' altra parte
 se volevo aprire un laboratorietto in Via Romana 
dovetti farlo...
con la qual cosa io mi persi la casa che avevo appena con sacrificio
comperato con un mutuo!!!
era una follia e una coercizione ingiusta
ecco perchè mi scaldo tanto
Perchè io non sono un artigiana!!!
con tutto il rispetto
farei torto a chi sa usare le mani se io dicessi di esserlo....
chi mi conosce lo sa che non faccio nulla di artigianale NULLA
sono assolutamente incapace di fare una qualsiasi cosa che richieda attenzione
ripetitività
esperienza precisione
collaborazione apprendimento
sono incapace di usare le mani se non abbinate alla fantasia 
e all' irripetività dell' opera
ora vi lascio ma domani ne riparleremo e cercherò di spiegarvi tutto
anche in vista di una nuova
partita IVA come artista che prenderò a breve
dice come si fa...con quello che ho scritto
al fondo di questo Blog
Solo che non potete farlo tutti!!!!
Non è un modo per non pagare le tasse essere Artisti
ve lo devono dire gli altri e non una volta
perchè avete fatto qualcosa di creativo
 sulla tavola di cucina ..mi spiego??
ecco perchè dico che mi odierete 
alla fine di questo discorso che però finirò domani
Buona giornata a tutti anche agli anonimi!

La vostra Marzia Sofia
Regina anche della fantasia






24 novembre 2013

Il Gustaviano: alle origini dello Shabby...La mia conferenza.


 Carissimi amici e lettori del mio Blog
inizio questo mio post in maniera istituzionale
come si conviene ad un argomento serio...



sono passati esattamente
otto giorni da queste immagini
e mi sento adesso
di potervene parlare
in maniera difficile da formulare
 che se ci penso infatti, ancora non so bene
definire nè catalogare
le sensazioni che ho provato...




eh lo so mi direte, ma come, proprio te 
che riesci ad esprimere visivamente ogni
o quasi tuo sentimento?
Effettivamente me ne stupisco io perfino
ma siccome non posso continuare a pensarci
un altra settimana
ho deciso che oggi
proverò a descrivervi quello che mi è rimasto...
di un evento che in se ha dello straordinario
nel senso di non ordinario...



un evento così talmente nuovo ed unico
che diciamo
credo non potrà mai essere rivissuto se non in questi termini
dice ma perchè sei così pessimista??
NO sono realista
è come.. faccio per spiegarvi..
si fosse trattato di
una sorta di Grande Fratello edizione 2000
sapete cosa intendo
 se avete avuto la sfortuna fortuna di averlo visto
ai tempi di Taricone...
e vi spiego perchè



per quanto le intenzioni fossero ottime
vi è stata data la possibilità di realizzarle 
proprio perchè non esisteva un precedente
non si aveva uno spartito, 
una musica conosciuta, e queste note
parevano la perfetta unione di una meravigliosa melodia
non c'erano stonature...
nè interessi nè costatazioni di intenti
c'era solo la voglia di fare
il meglio....


tutti  e dico Tutti maritoni compresi
si sono messi lì e hanno dato il meglio
non pensando a quello che questo meglio poteva diventare
facendolo per fare bene!
l' entrata è stata gratuita
i banchetti avevano un prezzo pagabile direi anzi irrealistico
le persone erano incuriosite
e tutti erano completamente stregati dalla magia
 dell' ambiente e dalla bellezza
a tratti artistica di questa manifestazione artigianale...


nella mia lunga esperienza..
ho fatto parte di molte manifestazioni anche importanti..
ma mai ho visto una cosa così ...
provinciale ma internazionale
piccola ma grande
artigianale ma artistica
vera ma onirica...
Non so come dire unica
Io spero ardentemente che questo mio messaggio
arrivi alle partecipanti ma sopratutto
alle organizzatrici
E QUI USO IL MAIUSCOLO
PER FAVORE
LASCIATE DA PARTE GLI INTERESSI PRIVATI 
E MATERIALI
RIMANETE SOLIDALI
UNITE ENTUSIASTE
FELICI DI ESSERCI E DI AVER DATO VITA 
AD UN MONDO FANTASTICO...



NON VE LO DICO PERCHE' CERCO CONSENSI... ANZI
IO SONO UNA CHE DICE TUTTO QUELLO CHE PENSA
 E POTREI DIRVI DI PIU'
SE NON FOSSI IN QUALCHE MODO COSCIENTE 
DI ESSERE UN PICCOLO GRANDE TRAMITE
ESSENDO CON QUESTO MIO BLOG
SCOPERTA AL MONDO!

Siete state brave a fare questa cosa!!!!

non cambiatela non snaturatela
non rendetela imitabile
quindi forse dovrei dirvi di chiuderla qua!
ahahha
ma invece vi dico
provateci ad essere quelle che siete state
non diventate troppe a voi stesse
rimanete uniche
sincere tra voi senza
nessuna rivalità
o preponderanza di una o dell' altra
dividetevi i compiti
e riuscite
a sognare...
e a farci ancora sognare...

Per quanto riguarda me...credo
fermamente che dovrò
essere meno scettica
essere più consapevole
crederci ancora di più
di fatto mi sono sentita amata apprezzata
capita
curata e accettata...come dire Attesa...
Mi sono sentita utile
e credo che il fatto di aver parlato
di fronte ad un mare di persone davanti che mi osservavano
a bocca a perta per quello che dicevo
non per quello che rappresentavo...
è stato fantastico anche se io non ne sono mai soddisfatta
di quello che faccio


erano tutte persone 
che non sapevano nulla dello Shabby 
figuriamoci del Gustaviano!!!
 Questo mi ha resa forte.. non per vanità
ma per esperienza e dedizione
al mio lavoro
ho imparato che se vali qualcosa saranno gli altri
spesso anche i nemici si proprio loro...
a riconoscertelo.
Non serve sgomitare
non serve
mostrarsi a tutti i costi
ribattere su quello che si è
BASTA ESSERE SE STESSI!



IO LO SONO, ME STESSA...
e sono stata felice di poterlo raccontare..
mi hanno fatto piacere i commenti 
di quelle che impegnate al loro banchetto nella vendita
 e nella moderazione di una vera e propria folla di persone
astanti
hanno ascoltato via altoparlante
la mia conferenza le cose che a braccio
così senza un minimo di preparazione
ho loro raccontato,
un pò della mia vita, un pò della mia esperienza
un pò della mia passione per il mio lavoro
ma ho sopratutto detto
di quanto questo lavoro 
sia una passione che corrisponde all' amore...


quando ho finito
ed ero anche un pò triste e quasi demotivata 
i corsi non erano finiti in tempo la maggioranza della gente 
che speravo fosse lì ad interagire con me, non c'era
Ero decisa a finire abbastanza in fretta
perchè vedevo solo facce sconosciute davanti a me 
una folla di sconosciuti
perchè non vedevo nessuna delle mie amiche di Blog
e mi pareva di parlare al vento
Proprio al vento ho parlato infatti
ma così hanno sentito di più
negli altoparlanti e in tutto il Diocleziano 
che è appunto un Auditorium
Quando ho visto Diana
la piccola Diana  http://www.applepieshabbystyle.com/
venirmi incontro ed abbracciarmi 
dicendomi che si era commossa...
behhh




Ho pensato cacchio...
ma alloraaa...
Si era commossa anche quando avevo letto un sonetto di Shakespe
quello sull' amore...
quello famoso e pensare che lo avevo pure letto a  metà
in due parti
senza occhiali  che non ci vedevo
 dal foglietto scritto a mano
che avevo nella tasca dei jeans bianchi
(e quando mai ho indossato un paio di jeans bianchi???)
e ho pensato che magari mi stavano pure male...)
si sa sono un pò cicciona...
insomma lo avevo letto a metà
 e poi avevo chiesto aiuto a Ty
che mi allungasse gli occhiali
e poi avevo letto il finale
un pò imbarazzata dall' incidente...


insomma capite 
avrei potuto scrivermi tutto... con calma a casa...
nei mesi in cui sapevo avrei dovuto presenziare...
e leggerlo e mettermi gli occhiali sul tavolino
e dire al regista ecco ho qua un filmatino pronto
invece che cosa ho fatto?
 gli ho dato una chiavetta con un mare di foto
due giga dice ty
e gli ho insegnato a capirci qualcosa 
due minuti prima della conferenza
e gli ho mostrato i lavori, tuttiii,
e poi ne abbiamo mostrati solo due o tre
alla fine di corsa... 
perchè anche lui mi guardava e ascoltava 
e si dimenticava di far scorrere le immagini 
che sono rimaste lì ferme
immobili ... quasi tutto il tempo
sul mio biglietto da visita così ingrandito e così
gigantesco quasi patetico e violante la mia privacy


quel poco che si è visto quindi non è stato niente
e sarebbe potuto durare di più il tutto...
ma io non avevo avuto tempo
ho in ballo cose enormi e non so
come farò a farle tutte...
così non ero riuscita a preparare NULLA
lo confesso!!!


Ma forse se guardate le facce della gente che mi ascoltava
vedrete che la verità non ha prove
il mio scrittore preferito, dopo tante delusioni,
 è rimasto Kundera
il quale ha scritto nel suo famoso
L'Insostenibile leggerezza dell' essere
le parole più vere, che io sia mai riuscita a ricordare,
e che ora su internet si dice sia di Chaplin
ma io non ci credo
La vita è come un opera teatrale...si va in scena senza prove!
Ed è proprio quello che mi è successo...
Ecco questa è stata la mia conferenza a Lanciano
una PIECE senza prove nè generali ne non...
HO VISSUTO
con voi che c'eravate un esperienza irripetibile
ma mi auguro che il senso possa ancora resistere
 anche in una prossima edizione
 se ci sarà, se ci sarò...



quello che posso dirvi è che 
ci saranno mari di imitazioni
quando si va ad un banchetto così ricco
a casa propria pooooi.... tutti diventano Chef
e credono di riuscire ad aprire un ristorante...


se io non volessi rendermi antipatica 
cosa che per alcuni sicuramente sono... direi
che ho già visto tutto
son stata copiata mille volte su tutto,
mille volte ho visto parlare di cose che avevo vissuto ventanni prima
e si è perso il senso di molte cose
però mi rispondo che non c'è via di mezzo
quando le cose le facevo io sola, venti e più anni fa
 mi prendevano per pazza
perchè non le vedevano da nessuna parte
ora che tutti lo fanno
MAGARI MI PRENDONO PER UNA PRESUNTUOSA
non c'è soluzione...
se non sorridere...



la verità è che non ci sono verità
tutti fanno tutto
si copia tutti e chi è arrivato per primo l' uovo o la gallina
nessuno lo sa...
Ecco, amiche di Passione Shabby
il vostro nome ormai lo conoscono tutti

La timida ma sicura Silvia
La dolcissima e morbida Mirtia
La scatenata Stefania
la sensuale Gilda
e la dolce e speciale amica della Germania, ancora Gilda
ricordatevi di dimenticarvi di voi
pensate al gruppo a quella bella armonia che avete creato
chi di voi è apparso meno o di più
che importa...siete voi che lo avete avuto nel cuore 
o anche che avete avuto la fortuna di trovarvi
ce ne sono molte di amicizie che sono nate qua
 ma interessi privati e piccole invidie
non hanno fatto si che qualcosa del genere
 nascesse in altro luogo che da voi
a Lanciano nella vostra bella e ospitale città..


Rimanete solidali ve lo ripeto da giorni
e non per un fattore di speranza o di interessi futuri 
se comincerete a vederci il guadagno
 dentro una cosa del genere 
rovinerete tutto!!


Una mia conoscente qualche anno fa
si inventò qualcosa di simile al vostro...
 dico anche il nome
si chiamava Daniela e si era inventata una bella manifestazione
a Firenze
alla stazione Leopolda che come vi ho detto
 in qualche modo mi ricordava la vostra location
io l' aiutai ad allestirla
era bella e frequentatissima dapprima ebbe un successo enorme
poi
dopo pochi anni
finì tutto miseramente...
l' ingresso esagerato
il costo dei banchetti spropositato
e l' ottusaggine di certe dirigenze
fecero una strage...



io da parte mia vi prometto che
 se tornerò a questa vostra bella manifestazione
sarò più preparata ecco...davvero lo giuro...
almeno un paio di occhiali sul tavolino ce li metterò ahhahahah

Ah grazie  a tutte voi
vi ringrazio tutte di aver apprezzato il disegno
 del mio tralcio sullo scurino di Silvia
io non avevo nemmeno un pennello con me
segno di quanto sono disorganizzata
ringrazio il marito di Gilda che me ne ha procurato uno perfetto
correndo al primo centro commerciale
ehhh si sa io sono sempre  così
Genio ( bontà vostra me lo dite voi )
e sregolatissimamamente sregolata!!!

La vostra  Marzia Sofia Regina del Gustaviano
che nessuno sa cosa sia ma ve lo spiegherò piano piano


22 novembre 2013

Workshop Ty, a Passione Shabby


Sul mio Profilo FB
e anche altrove
impazza Lanciano
e Passione Shabby
è tutto un fiorire di foto bellissime e di messaggi 
incredibili di felicità e ringraziamenti...



ovunque vedrete foto bellissime 
inchini e stupori meraviglie e luci..
Come tutti ricerchiamo la luce senza curarci delle ombre
se ci sono
è bello vedere positivo
sentirsi a posto
dimenticare
il buio...
Una delle cose che mi è piaciuta in questa mostra
è proprio il fatto che fosse organizzata da sei donne
la bellezza
di un unione di intenti fra donne è più unica che rara ...
Quindi tutte siamo state colpite
dai sorrisi
dall' amore dal divertimento e dalla completa dedizione
ad un Idea ad un progetto


Quando cominciò questa avventura fui contattata
da Silvia una delle sei
e mi fu detto anche a nome delle altre se volevo partecipare
il primo impulso e poi quello che ho seguito
è stato di corrergli incontro
finalmente un progetto bello non solo a scopo di lucro
ma una vera passione...
Solo che io non ho niente da vendere le dissi mi ricordo
e d' altra parte non ne sono proprio capace
di vendere,,,



quando mi chiesero che cosa potevo fare 
la decisione fu chiara
posso all' interno di questo
movimento chiamiamolo così portare la mia
esperienza
il mio sentire il mio amore
per queste cose...



Dissi che avrei portato con me Tyron
mio figlio
e che lui avrebbe
potuto fare una dimostrazione
sul nostro modo di lavorare..
su come lui aveva imparato da me
in tutti questi anni
in cui io dal lontano 1996
mi ero dedicata alla trasformazione di mobili e cose
in uno stile che non è propriamente Shabby
 e che non è nemmeno del tutto Gustaviano
ma un misto dei due stili
che ormai io chiamo
The Gustavian Chic


Lui che vedete in queste foto
non era convinto
mi diceva mamma
ma è sempre stato il nostro segreto
perchè dovremmo divulgarlo??
Beh io ci ho anche pensato
e le tante cose che mi sono venute in mente
 non sono tutte scrivibili
ehhehe
però adesso abbiamo dei colori magici di Decorlandia 
che ci supportano...
e quindi si può meglio spiegare
sicuri di affidarsi a una professionista
come Gabriella Ferretti...


Però come sono fatta io..
beh ve lo devo dire...secondo me
io penso spesso che ce ne siano troppi
che si improvvisano maestri
in ogni cosa
so che questo è impopolare da dire
ma in queste esperienze su Fb
me ne sono viste PASSARE DI OGNI SOTTO IL NASO
E TANTE NE HO VISTE PASSARE E FUGGIRE
Molti che all' inizio chiedevano a me in posta
come si fa come non si fa
o anche ad altri molto meno esperti di me...
Ormai tengono corsi... e io ho dei dubbi in proposito
se non per pochi casi in cui la maestria è dimostrata...
non tutti secondo me possono inventarsi un Arte
scusate ma sapete che dico quello che penso..
e questo è il mio modesto parere...


io ho sempre pensato che fosse inutile insegnare
che la cosa fosse facile
come insegnare ad un bambino
PS questa è bellissima e bravissima figlia dell' Arch Blasi
con cui Ty ha lavorato...



io quindi non sono capace di insegnare a nessuno
 il mio metodo
anche perchè è unico...
il famoso detto: 
Fatti male così bene come te non li fa nessuno!
e difficile da rifare con una tecnica
 se non con l' istinto
e quello non tutti ce l' hanno
molti devono seguire delle regole...
Però continuano ad arrivare 
richieste
il che mi fa solo onore
e mi son detta
beh se quel proverbio che recita
CHI SA FA CHI NON SA INSEGNA
non è del tutto vero
si potrebbe per lo meno
provarci...


quindi a Lanciano all' interno del corso
 di Creazionidatmosfere 
di Francesca Blasi
che usa come noi i colori DECORLANDIA
Tyron ha
 seguendo un paio di trasferte della coppia
mutuato un pò il modo di porsi...
ne ha già fatti diversi di Workshop
e assolutamente a modo suo 
a proseguito nell' insegnamento
o meglio nelle dimostrazioni
e credetemi come si vede dalle foto
è stato un successo
lo ascoltavano tutti i silenzio religioso...
ed erano tanti...
sarà mica vero che anche l' arte si eredita???
Almeno la mia piccola Articina
lui l' ha mutuata
e fatta sua...



e qui lo vedete al lavoro
ho voluto fare queste foto
di nascosto
per non metterlo in ansia
lui a volte è così timido
così imbarazzato dalla mia natura esuberante
e naturalmente come tutti i figli maschi mi adora
ma mi sopporta...
insomma sono proprio orgogliosa del mio ragazzone...


eccolo qua
 in tutta la sua stazza di oltre un metro e novanta
di forza e giovinezza...


e qui mentre collabora 
con l' architetto Francesca Blasi
e credo lei ne sia stata
contenta e soddisfatta
quasi ammirata
della sua tranquilla capacità
e dal suo impegno...


ci ho messo tanto a vederti così
Marchese..
ricordi tutte le litigate
tutti i problemi 
tutte le discussioni
tutti 
quei pianti che mi son fatta
quando di nascosto ti vedevo
provare ogni strada ogni cosa
ogni partenza e ogni ritorno
mi accendevano e mi spegnevano la speranza
mi davano colpi al cuore
o mi riempivano di gioia
è sempre difficile
essere Madre
ma con te non è stato facile
e nemmeno per te con me deve esserlo stato...



e adesso fotografarti di nascosto 
e avere in tasca una lacrima di commozione
e sull' occhio un bruscolo
ehm hem
mi ha fatta crescere di dieci centimetri ancora
(Purtroppo in larghezza)
ahhha
e mi ha di fatto rubato la scena per la mia seguente conferenza 
ehhh tutti volevano vedere lui
mica me ahahahha
Molti ci chiedono di tenere noi dei corsi
e Ty ci sta pensando
uno si terrà all' inizio di Dicembre nel nostro Atelier
che
Udite udite
forse non sarà più lo stesso

La vostra Regina che 
adesso vi saluta con un Buongiorno...




20 novembre 2013

Passione Shabby. II Puntata


A volte quando mi guardo
 fotografata vicino agli altri
mi sento la loro Matrioska
è difficile per me 
confrontarmi con le persone in maniera normale 
pacata anonima direi...io sono una certa montagna 
 che a volte appare troppo alta da scalare
eppure
in fondo sono una persona complicatamente semplice
e semplicemente complicata
quello che mi contraddistingue 
è un certo tipo di intelligenza
 e la capacità di far tesoro delle cose della mia vita...


Lo so
mi si può amare e poi detestare
ma mi si deve avvicinare...
per capirmi veramente....
come tutti, mi direte
ma io penso più di altri proprio per la mia componente di follia
forse a torto ma mi percepisco così una difficile
anche se tutti pensano di capirmi subito
e mi definisco
raggiungibile con volontà
Io ecco...sono
troppa... tanta...esagerata
sono sempre stata così mi dicono le mie compagne di scuola 
è difficile a volte apparire così 
e magari dentro essere diversa
difficile è
 essere considerata al pari degli altri...
nessuno mi ha mai chiuso in un gruppo o saputo definire...e
catalogare
quindi io dopo tante domande non mi sento nè sopra nè sotto
ma semplicemente diversa
Poi mi accorgo che spesso molte di voi si ritengono diverse
particolari atipiche insomma
originali
ed è anche la verità
tutti ci sentiamo diversi alla fine
e questo vuol dire che siamo tutti uguali
notiamolo bene...
Vogliamo tutte le stesse cose alla fine
e non siamo spesso disposte a sopportare di vederlo negli altri...
quello che in fondo vorremmo essere noi


di fatto ho conosciuto poche persone 
che fossero perfette 
anzi direi quasi nessuna
il segreto come dico sempre è l' Intelligenza
 l' autoironia il self control 
e una discreta dose
di pazienza
Credo sia fondamentale 
mettersi sempre nei panni degli altri
e lasciar cadere ogni rancore
ricordandosi che ciascuno di noi 
al di là di quello che appare
è un essere umano con le proprie fragilità
con la propria voglia di essere amato considerato accettato
apprezzato
e mai respinto...
cento spinte in avanti e una indietro ricordi solo quella che fa indietreggiare.
Siamo i frutti dei nostri complessi 
i risultati degli errori dei nostri genitori
i sogni che speravamo di realizzare riflessi nei nostri figli...


Tutti sappiamo per esempio 
riconoscere le qualità degli altri
tutti le sappiamo vedere,
ma a volte ci troviamo ad essere insicuri
e a pensare che chi ci vede non lo sappia
la fatica che abbiamo fatto
l' impegno che ci abbiamo messo
il dolore che ci è costato
le frustrazioni che non avevamo messo in conto
e di fatto è così
molti pensano che sia tutto facile quando accade agli altri
ma invece non lo è
niente è facile per nessuno!!!
Nessuno ti regala niente...



Quello che io faccio fatica a capire è
 come ci sia così tanta competizione... e come sia
 possibile che persone che lo sono... invischino anche gli altri.
L' unica competizione che concepisco
è quella sana di quello che vede che un altro ha fatto cose che
gli piacciono e dice cavolo anche io posso dare di più
e si impegna a migliorare il proprio campo 
con idee sempre più eccellenti...
Senza copiare scioccamente
copiare non è Arte
anche se è un arte saperlo fare
la nostra particolarità è data 
dall' Idea e solo quello possiamo rivendicare
che la nostra idea piaccia
che arrivi agli altri!!!!
La quantità di quello che ci abbiamo messo
 non è ininfluente 
ogni goccia compone il mare...

Quanto impariamo da quello o da quell' altro 
ci compone e ci rende
simili e diversi
saranno gli altri poi a riconoscercelo
non serve sgomitare...
il risultato arriva....

Questa idea che avete avuto ragazze di Lanciano
deve vivere e può continuare a farlo solo se capirete che
siete TUTTE ugualmente IMPORTANTI
dateci sotto non lasciate prendervi dalle paure
dalle problematiche dalle difficoltà
RESTATE UNITE
si sentiva che tutto era stato fatto in concerto
in gruppo... dividendo equamente i compiti
è difficile essere in due figuriamoci
in cinque più cinque ( i Mariti )
ahhhah

Se ce l' AVETE FATTA è PERCHè VALETE !!!
Evviva Passione Shabby

La vostra Regina

scusate le foto di qualcuna di voi che mancano...
rimedio con questa

Essere o non essere diversi questo è il problema.

 A me non piace mai, essere come gli altri,  ma a molti di voi piacerebbe essere come me... Una cosa bruttissima da dire  ma è un ...