18 settembre 2010

Anno 1998 L' Ottavo Terratoscana.

Molti mi chiedono di sapere che cosa successe veramente 
nell' ottavo Terratoscana...

ormai ho detto che ve lo avrei detto e
così
ci provo...
Innanzi tutto serve un riepilogo..
Avevo aperto il primo Terratoscana nel 1990 
e ogni anno.. praticamente sempre 
ne avevo aperto un altro...
 forse,
vi sarete detti
mamma mia che successo
questa qua deve essere diventata milionaria..
Ma le cose non erano andate propriamente così...
io, notoriamente 
col nome Terratoscana vendevo
cose Toscane 
e ne vendevo anche tante..
Ma dentro di me già dal 1996 era nato
il desiderio di
dipingere i mobili
di arredare in un altro stile...
si espandeva  dentro di me 
il Germe dello Shabby
Come potete vedere da queste foto
e ripeto per chi se lo fosse dimenticato
il Termine Shabby significa sciupato rovinato liso..
io avevo cominciato a cambiare  stile...
chiedo scusa per le foto 
che non sono propriamente artistiche 
e fanno sembrare forse il tutto un accozzaglia di oggetti 
ma vi prego ,di soffermarvi sui dettagli...
Le cose sono quelle che anche adesso si usano per inventare lo Shabby Chic...
Così inventai il mio Shabby
sempre interpretato alla mia maniera e..
sempre tenendo conto del fatto 
che i tempi non erano maturi
e la clientela continuava ad amare i colori  e le cose toscane
quindi...cominciai piano piano la trasformazione
Ero approdata a questo negozio
che per puro caso o forse per precisa necessità 
in quanto si trovava 
di fronte al Terzo Terratoscana
nella Hoheluftchausse


Il posto era piccolo rispetto a quanto
dovevo esporre
così ogni mese...venivo giù ed acquistavo vecchi mobili in Italia
e li dipingevo in una maniera 
che, poi... scoprii chiamarsi
Shabby Chic!perchè credo che Rachel Aswell
cominciò ad aprire i suoi negozi nel 96
Raccattavo nei Mercatini Italiani 
tutto quanto ci fosse di bello e di buono
ma che non fosse impossibile da comprare...
Aveva aperto da poco in Italia 
la catena di negozi che vendeva 
usato e si trovavano tra le schifezze... dei veri tesori...



cose che se le avessi ordinate da fare su misura ad un falegname
una volta fatte 
sarebbero stati invendibili...


così mi divertivo
a trovare le prime sedie e i primi tavoli Chippendale..
le prime testiere di letto
molto anni 40
che a loro volta volevano riprodurre uno stile settecentesco..
Insomma...
Questo negozio risultava molto diverso da tutti gli altri
ma non per questo
vendeva di meno ...anzi...
Al di là del gusto attuale 
dovete pensare che si tratta di Oggetti  
e Mobili 
 dipinti interamente da me e Lui
e questo nel lontano 1996/97
quindi abbastanza
rivoluzionari...
Unica cosa che dovete chiedervi è il perchè
io... dovetti rivolgermi ad un tipo di acquisto
che nasceva da un prodotto povero
In poche parole..fu perchè 
non potevo più acquistare le cose che avrei voluto,
per mancanza di fondi...
Nel 1995 infatti la Banca che doveva finanziarmi 
una catena di Locali in tutta la germania 
Vi ricordate il negozio numero quattro?
Insomma quella Banca era fallita...
direte... com'è possibile?
Beh questa è storia...
ma non è finita qui...
e però oggi penso possa bastare 
...ricomiciamo domani.


Essere o non essere diversi questo è il problema.

 A me non piace mai, essere come gli altri,  ma a molti di voi piacerebbe essere come me... Una cosa bruttissima da dire  ma è un ...