16 dicembre 2011

Regali di Natale, che fare? Oggetti d' arte.


a volte se ci pensi....
 le cose vanno come devono andare e 
non c'è niente che tu possa fare per cambiarle,
ti trovi in una situazione,
e non sai come ci sei finita...


il bello è che...
 più cerchi di ribellarti e peggio stai..
tutto si complica...
e allora,
meglio accettare il destino
o far qualcosa per cambiarlo?


in vita mia ..lo vedete anche voi..
ho fatto di tutto
perchè le cose andassero come volevo io
almeno nel lavoro....
ero così decisa a cambiare le cose ..
da volerle cambiare a volte per partito preso!



 nell' amore invece..
 mi son sempre lasciata amare...
non ho mai messo paletti all' amore
l' ho sempre accolto quando è venuto
senza chiedermi mai,
come sarebbero andate le cose...
dopo...




in alcuni casi avrei dovuto pensarci molto di più...
come nell' ultimo caso...
ma... mi pareva che l' amicizia 
potesse trasformarsi in amore
e invece l' amicizia che diventa amore
spesso muore anche come amicizia...




Stamani fuori fa freddo
uno strano inverno ci accoglie...
fa caldo e fa freddo 
il clima stesso è indeciso...
 non si mai cosa succederà...
alluvioni terremoti ...improvvise calamità
tutto accade...
nonostante siamo convinti di poter pianificare tutto...
 senza che possiamo fare niente 
per cambiare le cose,
ci riserviamo di criticarle di
arrabbiarsi se non vanno come devono andare
ma dobbiamo accoglierle...



aprire le braccia e riceverle...
spesso combatterle ad ogni costo 
ce le fa apparire anche più negative..

Quando ero giovane non accettavo affatto le cose 
così com'erano
lottavo per tutto e contro tutto...
volevo cambiarle ad ogni costo le cose!



adesso non so come... 
ma sono così remissiva...
 a volte
così fatalista...
in me, dopo la Marzia-
è subentrata alla grande la Sofia..



e lei , si fa strada in silenzio senza lottare, 
ragionando...
non a spintoni, come faceva la Marzia
che era così violenta così decisa così
forte 
nelle proprie convinzioni...



Sofia lascia che le convinzioni
la accarezzino 
e la lascino vivere in pace..
 ciò non vuol dire che sia più
debole...
anzi forse è più forte,
forse...
questa me, 
che sa affrontare le difficoltà col sorriso
e non col grugno...


Sofia ha imparato a convivere 
con le domande che non hanno risposta...

Sofia accetta che le cose
siano come sono..
non pensa di poterle cambiare ad ogni costo
le difficoltà vanno lasciate entrare e poi
all' improvviso.. se ne vanno da sole...
così come sono venute,


non bisogna scacciare le esperienze e gli errori
anche se il primo impulso 
sarebbe di maledirli e allontanarli ..
tutto ci insegna... 
tutto ci ha portato dove siamo..
ha fatto di noi quello che siamo...


quindi, accogliamo... le decisioni che abbiamo preso, 
come fossero segno del destino.. 
e aspettiamo con calma 
che venga l' Alba..
prima o poi tutto si aggiusta da solo...
"i problemi vanno lasciati li e guardati in silenzio" dice Morelli
"lasciandoli fuori da noi , 
vanno osservati in silenzio non facendoceli entrare dentro..." 
poi si risolvono da soli...
lo so che sembra folle
ma se ci pensate bene è così...
se non decidete voi ...
qualcosa o qualcuno deciderà..
comunque...




tanto cosa potremmo fare, se non accettare???

Sto aspettando che il mio destino si compia
se quello che sto per fare...
 sarà sbagliato, lo vedrò solo in futuro
 perchè rovinarmi il presente nell' attesa 
dell' errore che forse 
risulterà errore solo in futuro???


se come disse però qualcuno..
il presente non esiste..
 perchè  attimo fuggente
tra il passato e il futuro che non esistono... 
perchè non sono più!
allora in quale dimensione siamo??
nel sogno?????


passiamo ad altro....
 tanto so che la maggior parte di voi
reagirà dicendo
ma che c...sta dicendo questa???....
ma io lo soooo...
cosa intendete
è solo una questione di tempo...
siamo tutte delle combattenti...
PRIMA....

Il concorso... il nome per me 
sta per finire.. affrettatevi 
a farmi avere le vostre idee,
la giuria sta già valutando le proposte
e ...ce ne sono delle belle...
mandate le vostre a
  marziasofiasalvestrini@alice.it

si vince un Corso fatto da me...

Ora vi auguro un sereno Weekend
tanto 
comunque vi muoviate
succederà quel che succederà...
de che ve preoccupate????

la vostra Marzia-Sofia

PS ah dimenticavo il titolo...
questi oggetti son fatti a mano da me
se vi interessano chiedetemeli...
posso spedirli ovunque...

Atelier Shabby è Chic. a Natale...





Come sarà questo Natale?
Domande che molti si fanno...
com'è giusto che sia ....
con quello che ci succede intorno 
c'è poco da star allegri
per me è uno strano Natale..


paradossalmente uno dei pochi degli ultimi anni
in cui non ho un certo tipo di preoccupazioni
ma ne ho un altra grossa..
." la casa "


da quando ho deciso di portare i miei
a vivere con me e con Ty
cerchiamo una casa adatta...
ma se... per comprare... forse
non ci sarebbero problemi
per affittare è un guaio!


e così io e Ty abbiamo deciso 
di fare un Natale girovago...
andremo un pà qua e un pò là alla ricerca 
di una nostra dimensione..
importante essere insieme noi due...


purtroppo da anni non viviamo più i Natali
di una volta
quelli di quando eravamo in Germania..
quelli in cui la sera alle cinque della vigilia
Nikolaus ci portava i regali
aspettavamo davvero con ansia che si potessero aprire
e poi si faceva la cena della vigilia da noi
a casa con tutte le leccornie che magari durante l' anno
non ci permettevamo di comprare..
parlando con calma e ascoltando
 le musiche di Natale 
dentro la nostra casa iperdecorata a festa...



Ty amava particolarmente il nostro rito della Fondue
la facevamo con la carne e coi formaggi e le salse
un pò imbastardita forse dai nostri gusti..
forse oggi si direbbe
Fusionata
mentre oggi di Fusa ci sono solo io...ahhaha



il mio compagno di allora
quello con il quale ho cresciuto mio figlio per venti anni
ci aveva abituati a certi riti
e ci piacevano
ci sentivamo principi nel nostro castello fatato
e poi sapete in Germania dove fa molto freddo 
e spesso a Natale c'è la neve
tutto diventa più facile..
ma lui amava certe coreografie...
certe abitudini.. certi riti..
che a noi ci sono rimasti dentro..
e che ci fanno apparire il Natale di qua.. vuoto e spoglio


Anche perchè invece la mia famiglia 
da quando mia nonna è venuta a mancare
non si è più riunita come una volta
e ci siamo tutti allontanati...
quando avevo la mia vera casa  in Italia ci pensavo io 
ad apparecchiare tavole e invitare i parenti...
era una festa magnificente alla mia maniera
con poco sembrava lussuosa..
Ora nessuno si prende più la responsabilità..


i miei cugini del cuore li vedo solo poche volte all' anno 
e mia zia che adoro
spesso usa proprio il Natale per distaccarsi dalla famiglia
e girovagare in Camper 
ha sei nipotini e uno in arrivo ..capite bene...
così quest' anno staremo forse dai miei
e....ma non è ancora detto...forse per il primo anno
riusciremo a non litigare io e mia madre
e a non scappare dopo un pasto veloce e silenzioso..
Da poco abbiamo ritrovato un contatto..



forse devo dire che ...lo abbiamo trovato..
per la prima volta...
perchè non ricordo di averlo mai avuto prima...
ma se ci penso
ho dovuto scegliere..
o lei
mia madre
o il mio Natale tedesco
le due cose 
chissà come mai
non son mai state compatibili...
chissà perchè...
le sue convinzioni non sono le mie...io ci stavo bene in quei panni 
lei non mi ci vedeva
così me li son tolti...
e mi son messa quelli che lei voleva per me...
Io credo ancora che lei si sbagli..
ma...ormai  ho smesso di avere voglia di dirglielo


la vostra Marzia Sofia



Eterne Primavere il Catalogo

Il Catalogo dei lavori di Pittura .http://it.blurb.com/bookstore/invited/7635850/c511b5540fe0d6869b1f465036c000fdbd144a4e per...