26 settembre 2010

Romanzi. Madri per male.

Sono stata accusata mille volte...di essere una Madre Italiana.... 

che cosa possa voler dire 

lo sanno solo quelli che me lo hanno detto...

io so cosa sono... 

Una Madre...solo questo Una Madre...

quello ...

che non ha mai capito... 

mia Madre....

Grazie amiche 

madri e sorelle e sopratutto figlie 

ci siete ..

lo sento...

e ne sono felice...



Viaggio intorno alla vita di chi la vita te l’ ha data.
Libro NARRATIVA 94 pagine
1a edizione 3/2010

Prezzo di vendita su ilmiolibro.it € 

Pensieri. Post di ieri Mio figlio

Che cosa posso dire di voi ragazze... 
donne amiche...muse e compagne... 
che siete inaspettate ...forti e dolci 
libere e protettive.. sincere e consolanti...
Grazie di Scrivere e.... sopratutto di pensare....
Ecco i vostri commenti...
dedicati a lui ...che ancora ...non sa capire del tutto...




Sono stata toccata dal coraggio di queste parole cosi' sincere, 
che nascono da una parte talmente profonda da essere talvolta sconosciuta. 
Questo per dire che un commento a quanto hai scritto, 
a parte il piu' diplomatico "ti capisco", è davvero complesso. 
Se si tentasse, piu' o meno invano, di decodificare l'amore, 
anche se stiamo parlando del legame piu' forte che esiste in natura, 
tra miriadi di altre cose verrebbe fuori forse "volere il bene",
 desiderare che chi si ama sia libero, 
qualunque sia il dolore che questo porta con sè. 
Ogni volta che amiamo diamo la vita, 
con la forza dei nostri umanissimi errori, i nostri sogni, 
il coraggio di correre il rischio di provare un dolore che annienta, 
con ogni briciola della parte migliore di noi stesse. 
E l'amore cambia, appunto come cambia la vita, 
per diventare qualcosa di diverso ma rimane, sempre, 
anche quando vorremmo disperatamente affrancarci , 
perchè fa tanto male. Qualcuno di molto piu' bravo di me' un giorno disse: 
Marzia...scusa ma non avevo capito bene la questione di tuo figlio ,
,in questi giorni sono un pò stordita presa come sono dal trasloco....
ti capisco...so cosa stai provando...e ti sono vicina con il cuore..
.purtroppo i figli come mi diceva sempre mia zia non sono nostri ma sono della vita...
e dobbiamo anche se a malincuore accettarlo ...ma tuo figlio ti ama e saprà sempre , 
in ogni modo, esserti vicino...bacio
Io mi sono commossa moltissimo a leggere il tuo post. 
Non ti conoscevo ma ho un figlio di 13 anni.....sarà doloroso? 
Sì forse ma la sua felicità è sempre al primo posto per me. 
Grazie, ti spiace se ti seguirò? A presto Simona
Carissima,le tue parole mi hanno commossa.
Come madre,comprendo il tuo dolore nel distaccarti da tuo figlio 
e ti ammiro per la forza ed il coraggio che t'imponi di avere.
Ma se non lo lasciassi libero,pian piano il vostro rapporto ne soffrirebbe.
Tranquilla,per lui sarai sempre un punto di riferimento.Un abbraccio,Anna
CARA TITTI BELLO E DOLOROSO IL TUO SFOGO...PROPRIO OGGI...
SPERO DI ESSERTI STATA UTILE ANCHE IO ...
IO CHE SON STATA DA ENTRAMBI I LATI DELLA CARREGGIATA... 
TI DICO, CHE ANCHE I FIGLI SOFFRONO PER LASCIARCI...
IL DOLORE NON è SOLO NOSTRO BISOGNA RIUSCIRE 
A NON INVADERE DI TRISTEZZA LA LORO FELICITà... 
è QUELLO CHE NON HA CAPITO MAI MIA MADRE...
E IO CI STO PROVANDO...
Oggi non è cosa, ricado sempre nello stesso pensiero. 
Ci mancava il tuo post per rimarcare la mia ossessione degli ultimi giorni: 
i figli che vanno via. Come capisco la mia mamma....e la capisco solo ora....
perchè le cose si comprendono solo quando le si vivono. 
E oggi ancor più di ieri comprendo che lontana da mio figlio 
la vita non avrebbe il senso che ha oggi. 
E' come se non fosse mai uscito dal mio ventre 
( e credimi perchè piango mentre lo scrivo) 
oppure come se, uscito, 
fosse un prolungamento del mio corpo e della mia anima. 
Non per essere cattiva, 
ma neanche un papà potrà mai arrivare neanche lontanamente 
a comprenderlo questo legame, questo sentir vita dentro la vita. 
Perchè tutto fosse perfetto, 
il tempo avrebbe dovuto fermarsi in un punto preciso della nostra vita, 
in modo da rimanere sempre noi, sempre insieme, lui piccolo, noi giovani.....
Ma che cavolo dico...Scusami, era lo spunto per uno sfogo... 
Dice il poeta e filosofo indiano K. Gibran " i vostri figli non sono vostri 
grazie di esserci ragazze... vi voglio bene....
marziuccia, tesoro, mi hai commosso, 
sei una brava mamma perchè è giusto che tuo figlio viva la sua vita 
e per questo ti vorrà ancor più bene. un bacio grosso.
   Spam   |   Elimina   |   Rimuovi contenuti
marzia ciao, questa dedica mi ha fatto piangere perche' e' molto bella, 
sei una grande mamma,
comunque sono d'accordo 
i figli vanno guidati ma anche lsciati liberi di seguire la loro strada.
 Non essere triste.Per quello che scrive 
penso che tuo figlio ti rimarrara' sempre vicino in qualche modo.ciao bella.
di stefania ceccatelli su Lasciai tutto, non presi niente con me...solo mio ... il 25/09/10
<3<3<3 Grazia Maiolino

Eterne Primavere il Catalogo

Il Catalogo dei lavori di Pittura .http://it.blurb.com/bookstore/invited/7635850/c511b5540fe0d6869b1f465036c000fdbd144a4e per...