Visualizzazione post con etichetta Pasqua 2015. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Pasqua 2015. Mostra tutti i post

6 aprile 2015

Una Pasqua colorata di Rosa


Molti pensano che le mie tavole 
così scenografiche e Versailliesiane
siano frutto di una attenzione certosina ai particolari
che io le pensi e le ripensi per giorni 
che io usi i materiali più eccellenti...e costosi
io invece
debbo darvi una delusione
io butto lì le cose con noncuranza
 a volte mi dimentico i bicchieri giusti 
o le posate messe a modo che trovo assurde

mi butto
mi ispiro...
semplicemente usando il mio gusto nell' abbinamento dei colori
vero è che sono fatte di alcuni pezzi importanti
che naturalmente non tutti di noi hanno proprio nell' armadietto di cucina
ma
è anche vero che la mia è una vera e propria predisposizione...



a parte questi magnifici piatti che provengono 
dal negozio di Arianna Mencherini
a Castelfiorentino
Mamaison 91
il resto è di facile provenienza o da Maison du Mond 
 come le ali fatte di piume o i tovaglioli a ruches
o come
i bicchieri  che sono normali calici da vino


come le rose  che sono un mazzo molto bello di fiori sintetici di stoffa 
comprate dai cinesi più vicini
così come i sottopiatti di vera plastica Pechinese
(eheheh)
 o le uova di polistirolo
insomma
a parte gli stupendi Chandelier frutto del mio onirico istinto folle
per la decorazione
e delle mani del mio collega
Bernd Dietl e delle mie pitture rugginose
a parte questi insomma di roba di grande valore non ce n'è
il telo sul tavolo per esempio
che funge da scenografica tovaglia


è un telo enorme dell' incredibile costo di euro 10
e dico 10
comprato al mercatino da un pazzo disperato..

insomma tutto qua
deluse??
eh mi spiace
lo so  volevate sognare e io vi ho rotto il sogno!!!
ma non vi preoccupate della sostanza in questo caso conta solo la forma
Buona Pasqua a tutte voi e speriamo che lo sia stata

Marzia Sofia 
Salvestrini


PS grazie delle infinite migliaia di visualizzazioni sula mia pagina
a questo post
https://www.facebook.com/AtelierGustavien/photos/pcb.638066082992412/638065596325794/?type=1
sarà stata la mia prima prova
peraltro esteticamente abbastanza deludente
anche se al gusto più che piacevole

ma a queste foto avete messo un mare di mi piace
non mi accade spesso sono soddisfatta





4 aprile 2015

Pasqua 2015

Siamo ormai abituati a festeggiare le ricorrenze
nome desueto che usava mia nonna
 con una certa noncuranza dell' evento...
 le festeggiamo così 
perchè ci sono
perchè ci siamo abituati
perchè è costume farlo...
come una vecchia abitudine dura a morire...

si sa che siamo in un epoca 
in cui c'è poco... molto poco da festeggiare
eppure speriamo sempre di dimenticarcelo...
di far buon viso a cattivo gioco, come si dice...
E allora giù con gli auguri, ma de che???
Auguri mi pare una noia mortale...
Io non so come mai invece,
 mi trovo sempre in controtendenza
mi chiedo sempre di più 
che significato abbia farlo
festeggiare cose nelle quali al massimo 
ci ricordiamo di credere ogni tanto...

Ricordo che
da piccola mia nonna mi rincorreva attorno al tavolo
con uno spicchio di uovo sodo benedetto
io non lo volevo, lei correva con il cestino delle uova in mano... 
e io scappavo
E' un uovo benedetto mi gridava lei
vieni qui fatti acchiappare!!


e io le rispondevo irritata ma io lo odio questo maledetto uovo
non è benedetto è maledetto...

mi faceva schifo...
tutte le sante Pasque lei insisteva e io dovevo ingoiarlo 
alla fine con il rischio di vomitarlo...
nessuno sopravviveva alle insistenze di mia nonna...


l ' uovo infatti riuscivo  a mangiarlo solo come omelette.
Ormai mangio le uova in quasi ogni modo 
ma non all' occhio di bue
ed è tutta una questione di forrma 
l' uovo è sempre uovo
ma in questo caso anche di sostanza.
Quanto conta la forma e quanto la sostanza
lo abbiamo imparato....
E sono passati cinquantanni 
da quelle Pasque e Pasquette 
e ora l' uovo è su tutte le tavole
e anche spesso sulla mia...
Ormai tutti si ricordano di non mangiare gli agnelli
ma allora la Pasqua che la festeggiate a fare
 rileggetevi la bibbia no???


la Pasqua ormai è quasi un giorno come un altro...
ma io ricordo ancora le tavole imbandite a festa 
e la famiglia intorno 
questo è quello che ricordo
ormai grande e con la famiglia spezzata
da morti e divisioni e lontananze
 facciamo che sia Pasqua tutti i giorni 
lavoriamoci su...
ciascuno per la propria parte
anche se
mi pare proprio difficile...
e sono proprio io la prima a crederci io la 
Buona Pasqua non posso augurarvela

Oppure anche si tanto è uguale...
Buona Pasqua a tutti...

La vostra Marzia Sofia