Visualizzazione post con etichetta A casa di Francesca. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta A casa di Francesca. Mostra tutti i post

29 agosto 2013

Un nuovo colore...esperimenti segreti...

Quando un lavoro
finisce
c'è sempre un misto di gioia di sollievo
e uno di malinconia
per questo tendo sempre  a non finire i lavori..


a volte inizio pensando ad una cosa
e poi la espongo al cliente
che magari nemmeno ci pensava come nel caso di questo tavolone
scuro e imponente


a me non piaceva così rendeva questo angolo tetro e spento
giorni fa lo avevo fotografato per una rivista
e mi era venuto in mente
come sarebbe stato bello poterlo
schiarire

l' opera di convincimento è il mio forte
io purtroppo i lavori li farei anche gratis pur di farli
quindi ho fatto alla cliente un offerta che non 
poteva rifiutare

ed ho iniziato il lavoro
avevo anche sperato che lei ci ripensasse dico la verità
quando ho visto con gli occhi aperti
la mole di lavoro che mi si presentava davanti
una cosa è dirle
una cosa è farle le cose...


così mi sono data da fare e con Ty
che per fortuna brontolando per le promesse impossibili che faccio
è venuto ad aiutarmi e in due giorni
con l' aiuto di un colore sperimentale
di cui poi
spero di potervi parlare presto


ci siamo messi d' impegno e 
se ormai mi conoscete
avete dei dubbi
su chi l' avrebbe avuta vinta su un tavolo di tre metri per uno
e dieci sedie complicatissimi più una sdraio 
e un lettino
e un carrello e un tavolino
?
Provate ad indovinare???

non abbiamo nemmeno mangiato seduti
e con un panino in piedi
io avevo già iniziato due giorni fa
ty è venuto ieri
ecco guardate sotto cosa siamo riusciti a fare?


un lavoro immane...
da lasciare senza parole
infatti non so che dire...



anche con l' aiuto di questo fantastico e innovativo colore 
di cui ancora non posso parlarvi
ma lo farò presto
aspettate con fiducia...
il prossimo sarà un tutorial
su come usarlo...
appena la ditta mi da il via
appena sarà in commercio
ve lo comunicherò subito continuate a seguirmi
e foto di questo prima e dopo arriveranno
Ciao
ah oggi vado a rifinirlo seguiranno foto ambientate
attenti al Blog
e alla mia pagina Fan su FB
https://www.facebook.com/AtelierGustavien?ref=hl

la vostra Marzia Sofia


23 agosto 2013

Restyling di una pittura Murale Gustaviana


Su questo lavoro cari amici ho ben poco da dirvi...
voglio solo che vediate le immagini
moltissimi di voi che mi seguite 
ne avete viste a volontà
ma
voi che non siete su Fb e che non siete miei fan sulla pagina Fb
Atelier Gustavien Marzia Sofia Salvestrini
forse gradirete vederne ancora qualcuna
le cose belle si vedono volentieri no???
quindi vi mostro solo immagini senza parole
Buona Visita!!





























spero vi siano piaciute..
A presto
la vostra Marzia Sofia

21 agosto 2013

Io Francesca e le Rose....


Buongiorno amici del mio Blog


Per quanto uno riesca a fare del proprio meglio nella vita
c'è sempre la possibilità di migliorare


certo è sicuro che ad un certo punto
non si riesca a fare di più...
e si pensi di aver fatto il massimo


ma in realtà è solo il nostro massimo...
E il nostro massima cambia
nelle stagioni della vita...


Da giovani pensiamo che tutto sia infinito
che non ci siano limiti al potere e al sapere


poi ci accorgiamo che quello che possiamo fare
è anche limitato da determinate circostanze




quello che sappiamo è determinato 
dal tempo che ci impieghiamo per saperlo...


Ciascuno di noi ha tante scelte e
a volte è molto difficile capire
quella più adeguata


però se si possono migliorare le cose
si può anche
decidere di provare a farlo
In ogni caso
il risultato sarà comunque incerto
ma la decisione ci farà proseguire nel cammino
e quando si cammina
da qualche parte si arriva per forza!

La vostra Marzia Sofia

vi ho mostrato il restyling dei tralci floreali
della mia Cucina Gustavian Chic
più famosa...
Il rosa ci piace...oggi...
sarà perchè ci illude di poter rendere il mondo più roseo????


9 novembre 2012

Casa Chic e la Cucina Gustaviana.Novembre 2012


Quando nel 2005
lavoravo alla realizzazione di questa cucina
ero una persona diversa
sempre me stessa sia chiaro
sempre la solita io..ma diversa,
 non conoscevo nessuno come me
ero chiusa e solitaria
come dico io
vivevo la mia vita chiusa in un laboratorio sporco di cera
piena di potenzialità inespresse
che concentravo tutte sul mio lavoro
cosa che alla fine non era nemmeno male...
poichè creavo con più foga di quanto non faccia adesso
ma che mi rendeva fragile e dubbiosa
quando c'era da raccogliere i frutti della mia fatica 
 temevo il giudizio della gente
(e lo temo ancora)
le mie cose non avevano una collocazione
non erano nè pesce ne carne
nessuno mi aveva ancora convinto che erano arte
(e lo dubito ancora)
non erano antiche e non potevano stare nell' antiquariato
e non erano nuove che non potevano stare col moderno 
risultavano assolutamente diverse...
(e lo sono ancora)
si Diverse.




Le mie giornate erano piene di lavoro
di idee di voglia di fare ma alla fine tutto restava
confinato nel mio mondo,
nel mondo dei pochi che mi conoscevano e che bontà loro
si fidavano di me e della mia visionaria capacità.
Ho già detto molte volte
quanto sono grata a questa signora gentile e sorridente
generosa eppure attenta
 calma ma decisa
buona ma anche determinata
che si chiama Francesca
lei ha capito e ha letto dentro di me
al di là di tutto quello che è successo dopo 
con l' apertura proprio di questo Blog
lei mi ha permesso di fare cose che poi mi hanno portata qua...
come un pollicino che lascia sassi per ritrovare la strada maestra 
io ho lasciato tracce di me e qualcuno le ha seguite.


proprio oggi leggevo sul Blog
di una signora di Verona
Anna 


                                                   ultimissime dal forno

                        

di quanto aprire un Blog le abbia cambiato la vita
e mi ci sono talmente ritrovata
(come a quanto pare un mare di altre 
che oggi le hanno fatto scoppiare 
il commenta...)
Pare che tutte siamo così....
Certo a mio avviso
sebbene sia proprio questo il bello di questo diario giornaliero 
che ci permette di farci conoscere
per quello che veramente siamo
è difficile trovare un posto per tutti...
le giornate sono corte e le cose da fare tante...
Credetemi io non saprei come fare a mentire a me stessa
e questo che facciamo qua, è parlare 
 e sopratutto... pensare... a voce alta...
Si è difficile che ci sia posto per crescere tutti ... da soli
senza aiuti esterni che costano anima come dico io...
bisogna in primis farlo per se stessi!
ma chi vale un posto lo trova
nessuno te lo regala te lo sudi
e lo conquisti...
anche senza sgomitare.


Eh si, è cooosì bello poter condividere...
è utile serve aiuta consola protegge insegna 
spinge e costringe a sentirsi vivi, 
parte di un mondo che ci appartiene 
non isolati nella nostra diversità 
che è solo immaginaria
SIAMO TUTTI UGUALI
siamo tutte, così...
seppure tutte diverse
e quando qualcuna mi dice ho letto il tuo Blog 
e ho deciso di aprirne uno mio, capisco l' urgenza
certo non tutte ce la facciamo ad arrivare ai grandi numeri 
io per esempio rispetto a Blog che hanno aperto anche dopo di me
ho pochissimi followers...
e molte menoo visualizzazioni ma io parlo solo di me
l' argomento per quanto vasto
è limitato però mi dico si ne ho pochi...
ma si vede che ho quelli giusti...
e non è per consolazione
ma per consapevolezza.




Il Blog è vita
e questo aiuta davvero ci fa sentire riconosciute solidali...
capaci, ci fa sentire bene.
Si daccordo non c'è tempo per tutti 
che altrimenti si dovrebbe passar la vita a leggere Blog altrui,
spesso molti leggono quelli di evasione o di sogno o di belle immagini...
ed è anche giusto...
ma si sa che quando si vuole, si può entrare sottovoce e con rispetto in casa d' altri,
a vedere come diceva Jannacci l' effetto che fa
certo le eccezioni ci sono
ma che non mi si venga a dire 
che chi non ce la fa, spesso è perchè si accontenta...
no alla fine è questione di carattere.
Il blog è la vetrina di se stessi
chi vuole può acquistare qualcosa di te 
pagandolo con un pochino del suo tempo
e per ciò deve essere libero.
Come leggevo poco fa sul Blog di cui sopra 
certo che ci si pensa...
Oddio il seo mi fa VENIRE IL MAL DI TESTA
io sono totalmente imbecille con le spiegazioni
e le istruzioni
(meno male che c'è Robi...)
E non ditemi di comperarmi una macchina fotografica migliore 
per me se non ha il metodo facile
la butto subito nel cestino e ne ricompro un altra...
ci si pensa ad adsense o che altro ne so...
 a chi non fa piacere guadagnare qualcosa?
Ma poi..la libertà d' espressione dove la mettiamo
scambio di voti o di commenti non è la stessa mer....
No...grazie è bella la libertà.



Eppure anche  solo... attraverso lo scrivere il Blog
mi son venute cose che non mi aspettavo
e che non ho fatto niente per provocare...
i giornali si sono accorti di me....
e qua sopra ne vedete un esempio
ecco, io devo dire grazie a tutti voi e a questo Blog
 altrimenti chi avrebbe visto mai i miei Lavori?
Avrei continuato a credermi una strana tipa...
una che ama sciupare le cose
e mi sarei trovata come ero 
a dubitare di me e della mia passione per il vintage 
per la Francia per il Gustaviano..la mia passione..
a pensare di essere l' Unica che odiava il finto sciupato
il moderno, l' antico classico
a immaginare di essere una priva di gusto comune
con un gusto tutto suo spesso definito volgare
a chiedermi ogni giorno perchè facevo tutto questo...
se non piaceva a nessuno...
GRAZIE mio BLOG
grazie a voi e non finirò mai di dirlo
Seo o non seo mi trovate abbastanza...
e ogni giorno quando penso alla quantità che siete 
anche se per molti è una piccola cosa
per me è tanto
 perchè è tutta spontanea e non provocata in alcun modo 
se non col mio essere me stessa e basta.
la vostra Marzia Sofia

Ps... vi ho regalato l' articolo completo
uno dei due,
che Casa Chic 
il mensile che tutti adoriamo
mi ha dedicato nel numero di Novembre di questo anno
e che se avessi dovuto provocarlo ioooo,
non sarebbe mai apparso!!!Figurarsi io che vendo me stessa??
Tanto noi qua siamo pochi ( ma Buoni)
e nessuno se ne accorgerà mai...
non credo di disturbare qualcuno mostrandovelo
 è il mio regalo a voi
e come dico sempre 
alla mia coscienza di me.

26 giugno 2012

Particolari Gustaviani


Io amo il mio lavoro
quando vedo che il tempo
invece di sciuparlo
lo rende ancora più bello
mi sento felice



torno a visitarlo e me lo riguardo 
come fosse un figlio 
che ho cresciuto 
e poi lasciato alla sua vita
ma mai dimenticato..


rileggo ogni particolare 
e quando 
come nel caso di questa 
cucina Gustaviana
 trovo
che tutti i particolari
tutti i piccoli sottili
cenni di me che vi sono rimasti
mi appartengono 
pur essendo ormai di altri,
mi sento proprio come una madre



Una madre 
che accarezza orgogliosa il proprio figlio
e lo cura e lo abbraccia lo accarezza e lo 
consola lo conforta lo ama...


e scopre ogni istante di più 
nuovi segni sul suo volto 
lo ha visto bambino 
e ora lo vede Uomo
forte e sicuro Libero
di essere amato da altri...


e la sensazione di pace 
di ottimismo 
di libertà
che mi si attacca al cuore 
è la ragione ...per cui ....io vivo
parafrasando 
una magnifica canzone di Noemi
sono solo parole i sentimenti???
No. 



Sono i particolari delle cose 
che non dimentichi
che valgono una vita
il mercatino  dell' antiquariato 
dove hai scoperto quelle colonnine 
o il vecchio magazzino polveroso 
di un falegname fiorentino 
dove hai scoperto quelle riloghe
l' attesa per quelle precise tende 
la scelta di quei cordoni
 i disegni sul lato del forno 
il marmo
appoggiato al muro
scelto con cura fin quasi ad inventarlo


e poi la Vita che ci si vive
dentro...
e ti senti che 
è come che tu l' abbia in qualche modo vissuta 
o la vivi o anche la vivrai!

Grazie al mio lavoro 
e ai miei sogni
e sopratutto 
GRAZIE

alla mia disponibilità a vivere come vivo
...
NONOSTANTE TUTTO!!!


La vostra Marzia-Sofia

e sopratutto anche una cosa 
Grazie Francesca 
ce l' hai messa tutta....
e come  ben sai ...pure io.