Visualizzazione post con etichetta Prima e dopo. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Prima e dopo. Mostra tutti i post

4 giugno 2013

Vedere col cuore....


Il valore delle persone
è uguale a quello delle cose?
Verrebbe subito da dire noooo
assolutamente!!
Le persone valgono di più!

eppure ci sono casi in cui
le persone valgono meno delle cose
 che fai per loro...
mi spiego...


tu puoi dare
spazio nel tuo cuore 
ad una persona anche che sai sbagliata
ma che credi in fondo valga la pena
perdonare certi sbagli certe lacune
certe
insopportabili manie
o quant' altro..ma ti dici, una persona vale
devi darle fiducia
avrà qualcosa che la rende così
sarà colpa di questo o di quello...insomma
la scusi...



d' altra pare non si può pensare
che la vita sia vivere
coperti da un armatura
che ci difenda da tutto e tutti
bisogna pur lasciarsi andare
credere sognare che un mondo che esiste
dentro qualcuno
ti insegni qualcosa
ti renda più ricco...ti dia qualche cosa in più...


e allora fai le cose che senti con amore
con disperazione anche
con fatica con dolore fisico
con la speranza che ti sia dato
amore....
non una riconoscenza...ci mancherebbe
è sbagliato aspettarsela...
ma che il tuo semplice e giusto valore...
quello che sei ti venga riconosciuto...
insomma...
quello te lo aspetti...


Eppure spesso, si viene valutati per quello
che si fa 
non per quello che si è,
o peggio per quello che si produce
quello che si appare di fronte alla società
il peso specifico del valore economico
produce la stima che si riceve..



io non credo sia così
che i più grandi saggi filosofi
erano dei nulla facenti che passeggiavano 
disquisendo del più e del meno
senza possedere un centesimo in tasca 
vivendo di elemosina
e di espedienti
proprio
come qualcuno che non dimentico 
mi disse una volta...



e se penso che questa
 era una delle persone che 
ho creduto di più mi stimasse nella vita
dico ma che cavolo
ci sto a fare così come sono 
in questo mondo???


ci sto per produrre il bello 
mi dico..
ma poi
mi rispondo
il bello è sempre oggettivo???
Ciascuno di noi non ha un altro occhio
o un altro vedere il bello???


io ce la metto tutta
ma spesso mi chiedo
ne vale la pena?
Dal punto di vista finanziario
 di sicuro no
ma da quello umano...
 far del bene alla gente
è sempre quello che intendo io???
Mia sorella 
mi ha detto per anni 
che io avevo il complesso della crocerossina
secondo lei
io avrei dovuto farmi una padellata di cavolacci miei
e non cercare a tutti i costi di aiutare gli altri
che non avevano nessuna voglia di essere aiutati


beh posso dirvi che ora so,
che aveva ragione
io dovrei proprio pensare che nessuno 
è salvabile 
se non da se stesso
Tu non puoi aiutare 
chi non vuole essere aiutato
forse è un sopruso
forse una violenza
e quello che tu puoi fare
per qualcuno che non vuole che tu lo faccia
o che spera solo di essere convinto a farlo
non è quello che puoi fare per lo stesso.
Se quel qualcuno
 non lo è di per se convinto
beh lo sforzo
darà risultati pari a ZERO!



Tutto come sempre è soggettivo
quello che ad uno piace agli altri fa schifo
e allora che ci stiamo a fare ?
Che ci perdiamo a fare 
dietro a progetti inutili
stantii
progetti che solo noi vediamo e che per altri
non sono progetti... ma calcoli
perchè loro
li vedono coi loro propri occhi?
Gli occhi di chi ci vede un brutto che è il tuo bello?
e non riusciranno mai a vederli coi tuoi???


non si può amare chi non ci ama
produrrai sempre il suo rifiuto
così come non si può dimostrare a qualcuno
 che lo hai salvato
se lui crede di essere ancora di più annegato...
E non puoi mostrare il tuo bello
a qualcuno che crede sia il tuo brutto...

Ognuno di noi
 vede col cuore che ha!

La vostra Marzia Sofia

18 febbraio 2012

Prima e Dopo..le parole sono inutili..e le foto servirebbero migliori...


Amici la stanchezza mi ha prostrata

so che anche se lo dico nessuno mi crede..ma
SONO PROPRIO STANCA
anche di parlare..
mi prendo un fine settimana di silenzio
guardate
e commentate se vi va altrimenti
guardate le immagini in silenzio
Buon silenzio a tutti....











I collage son pronti da tre giorni
la casa è più avanti di così
ho una settimana per finire..
di Dipingere il salone
dipingere la cucinetta 
dipingere il disimpegno a trompe l' oeil
e le cinque porte che lo attraversano
dipingere a trompe le porte e Patinarle
dipingere la stanza di TY
e affrescare la mia
più ritoccare l'ingresso principale e decidere 
se trompe toile si trompe-toile, ni

Più finire il vero e proprio trasloco
e occuparmi dei miei che tra una settimana arrivano
vedete siete già stanche a leggermi
Buon WE
a tutti e speriamo che lo sia..
La Vostra Marzia Sofia


30 agosto 2011

Casa. Il Living...Prima e dopo.


Il prima e il dopo delle cose
è questione di Gusti



si sa che le cose hanno un anima 
che non bisogna sottovalutare


quando inizi un impresa sai sempre che cosa vorresti fare
ma non saprai mai se riuscirai a completarla



il prima e dopo nella vita sta sempre in agguato
se prima non avessi fatto dopo non avrei avuto
o detto o pensato....


il prima e il dopo a volte ci sconvolgono l' esistenza 
ci cambiano 
ci trascinano dove vogliono
Il prima e il dopo sono le fasi della nostra storia...



Il prima e il dopo sono pezzi di storia che ci convince...


Il prima e il dopo è ricordo che non si cancella...
ma resta nella mente


Il prima e il dopo...
è tutto quanto ci resta per capire 
che cosa andava fatto prima 
e che cosa ci resta da fare dopo....

Eccovene una prova 
i luoghi sono cambiati pur restando gli stessi...
come me....

La Vostra Marzia Sofia


che non sa nemmeno mettere una bella grafica a questa firma...

30 maggio 2011

Prima e dopo. Un letto capitonne' si trasforma.


Della serie se non son matti non li vogliamo...
vi presento una delle mie trasformazioni più assurde..




Il letto che vedete è stato una delle prime cose che ho dipinto
nel lontano 1996


allora usavo ancora l'  oro a porporina per dipingere...
e il bianco dopo dodici anni era diventato quasi un crema ormai


insomma mi ero stancata...
Se vi dicessi che questa testiera... 
ne ha viste di tutti i colori... 
voi cosa pensereste?


eh lo so io cosa ne pensereste..
malignetteee!!!!!...
  ma non intendevo in quel senso


che se anche fosse quello 
non ve lo direi di certo... vi pare ahahah
e poi non credo ...siate così morbose 
da voler sapere 
con quanti fidanzati ci ho dormito..
o si?


No ...io...intendevo di case 
e di mura...
ne ha veramente viste di tutti i colori...



è stato in questa casa...

e pure in questa..


e anche in questa....


era così la prima volta che lo vidi pronto , 
appena preso dal tappezziere
col capitonnè..
mi piacevano molto i colori caldi e i maculati
Ora sto cambiando 
dentro di me c'è voglia di cambiamento 
ho bisogno di dare una mano di calce a tutto
così oggi ho dato di matto...

e ora la testiera del letto è così....



dice ma sei matta?
Hai dipinto anche la stoffa??
Si gho dipinto anche la stoffa!!!!
Rinchiudetemi!!!

beh ...ogni volta che per sbaglio con i colori che uso 
mi sporco un vestito o un paio di pantaloni 
non riesco a levar la macchia  nemmeno con la varichina ..
voglio proooprio vedere chi riesce 
a toglierlo dal mio capitonnè????


si si si lo so.....  non sono normale..
ma ormai lo sapete no?

La Vostra Marzia Sofia..

Ps ...questo progetto fa parte 
della mia impresa di trasformazione totale di casa mia 
che ho intrapreso una settimana fa
Come ti trasformo un salotto in 24 ore l' ho chiamata 
(in realtà mi ci è voluto di più)...
ma...la sfida continua
ed è titanica....
ora sono a.... 
Come ti trasformo tutta la casa in due settimane....
presto tutte le foto...


ehehe dopo tanto lavoro..
il meritato riposo di stasera 

il mio amore mi ha fatto una foto...

17 dicembre 2010

Prima e dopo. Un Ingresso Lussuoso

Anche le amiche che non amano gli ambienti
troppo lussuosi
penso che potranno apprezzare
questa trasformazione che ora intendo proporvi

Questo ambiente 
quando me lo hanno mostrato 
si presentava così

era freddo ed inospitale come lo è il bianco
quando è lasciato fine a  se stesso...
Io come sapete ero bene felice di occuparmene
dunque deciso cosa fare...

Abbiamo iniziato 

con la pittura murale...
un giallo Ocra 
che lo ha già decisamente scaldato...
lo abbiamo dipinto in maniera che non apparisse piatto e uniforme ma sfumato...
avendo cura di dipingere il soffitto con l' effetto cielo
per ampliarne l' effetto ottico...


Abbiamo dorato a foglia il vecchio lampadario e
vi abbiamo aggiunto delle gocce
quindi 
abbiamo impreziosito la porta d' ingresso 
aggiungendovi dei profili in legno sottile
a comporre dei riquadri
legno
dorato anch' esso.. ma non a foglia
a pasta inglese


quindi vi ho disegnato dei cassettoni  e
li ho marmorizzati
come negli Interni 
delle porte di antiche dimore...


Ho dipinto anche l' altra parte del muro 
con un cassettone marmorizzato...
abbiamo aggiunto una bella appliques 
piena di cristalli 
inserito uno specchio 
e però...



L' ambiente ora si presentava così 
con una piccola consolle dorata interamente a foglia
che avevamo creato tempo prima 
per avere un supporto dove appoggiare qualcosa nell' ingresso

Ora però ci pareva 
o meglio mi pareva
che non fosse più sufficiente... 
lasciava intravedere il biancore esagerato del calorifero
quindi con una delle mie solite idee decisi di proporre
un copriradiatore.

Nel frattempo 
avevamo concluso il lavoro sul portone 
vi avevo infatti dipinto a stencil delle decorazioni
sulla parte superiore dello stesso

Ecco che
la stanza aveva preso forma ...
anche se avevamo dipinto due volte 
anzi tre...
 la parete ...che prima... andava bene ...
ma la signora aveva paura fosse troppo mossa
non abituata si era spaventata...
allora l' avevamo resa più piatta 
e lei allora e solo allora
aveva capito 
che andava bene prima 
quindi si era dovuto rifare tutto il lavoro!!!

Ma mancava ancora qualcosa...
e io... sapevo cosa....


Avevo trovato da un rigattiere 
un vecchio mobiletto letto
che aveva una certa sua bellezza 
nei laterali scolpiti a panetto di cioccolato...
ecco insomma..

l' idea mi balzò in mente prima 
che potessi anche solo ripensarci

decisi così di prenderlo 
e lo feci tagliare a metà per la larghezza
rendendolo circa la metà esatta come spessore...


A volte..
quando mi ci metto sono completamente fusa
e se poi non ci fosse stato esattamente dentro?
e se non fosse andato bene 
e se la signora non lo avesse voluto pagare?
e se il marito
 e se e se ..

ma ...
la Fortuna aiuta gli audaci

così
prima lo tagliammo a metà
poi lo sbiancai.. quindi
 lo marmorizzai...


quindi lo antichizzai ...
con la mia famosa crema
PACTRA...
e con cosa altrimenti?


infine 
vi aggiungemmo una retina da copriradiatore 
a piccoli gigli bianchi
antichizzata anche quella sia chiaro...

per permettere 
la fuoriuscita del calore


ecco il copriradiatore era pronto...
perfetto...


Et Voilà...
 ecco come era 
l' ambiente finito
da notare gli accessori "Made by Me"

Un candeliere a gocce... uno svuotatasche Josephine...
e varie altre piccole cose...


perfettamente intonate...

Ps Il piccolo Aubusson 
che vedete mi apparteneva..
eva eva eva...
(eco)

poi lo abbiamo sostituito 
con uno più grande....


Non so se riuscite a vedere il bordo in rilievo 
tra il cielo e la parete 
che contorna
tutta la piccola stanza


ecco 
è di Polistirolo 
dipinto e dorato con oro in pasta inglese
ma tanto 
chi lo vede?















U