30 giugno 2011

La mia vita. Io e la mia immagine...



Ci ho pensato molto prima di pubblicare queste foto
che anche se io di sicuro  appaio una che se la tira e ci gioca su..
 in realtà sono molto riservata 
e se andate a guardare è la prima volta o quasi 
che mi  mostro nella mia 
interezza attuale
di donna della mia età 
che è una fortunata coincidenza di DNA e incoscienza..




Ma in queste foto fatte da Silvia 
durante il mio soggiorno da lei..
io vedo la Marzia-Sofia che vorrei essere sempre stata
quella che è dentro di me
forse 
 quella che molti al di fuori vedono 
o meglio vogliono vedere...


Così approfitto per parlare di quella che sono 
e di quella che ero e che volevo diventare..
in fondo questo vi servirà per conoscermi
 sarà dura,
rinnegare i pregiudizi...
e su di me credetemi ce ne sono tanti..
ma spero leggerete tutto attentamente...



il fatto che io sia sicura di me
 che io sia bella 
che io sia spigliata 
piena di verve e di sfacciataggine insomma di temperamento..
E' UNA MERA CAZZATA!!!!!!!





Io non sono così non lo sono mai stata!
Ora, onestamente in queste foto mi piaccio..
ma quante di voi  ci son volute perchè io mi ci vedessi così?
Perchè siete state voi amiche che mi volete bene 
a rendermi così...libera...
Lo so che sembra strano...ma
son passata attraverso mille insicurezze...
e il sentirmi apprezzata da voi mi ha fatto sorridere di me...


questa per esempio è una foto dell ' 85

Io non ho mai saputo di essere bella 
e probabilmente lo ero davvero..
ma non lo sapevo..
nessuno me lo diceva....forse 
 credendo che io ne fossi anche troppo sicura...
ed io mi trovavo piena di difetti..
( che peraltro ho, sia chiaro...)





Ma
ogni più piccolo difetto ..
pesava su di me come una spada di Damocle sulla testa...
e qualcuno che ricordo bene mi diceva 
Sulla perfezione un piccolo neo si vede 
ed io ne avevo molti di nei...

se io fossi stata diversa...
 magari avessi avuto un bel paio d' occhi azzurri
o una bella bocca rossa 
o un bel paio di gambe su di un fisico da modella 
o che ne so io cosa ...forse lo avrei compreso 
ma io mi vedevo 
troppo alta troppo grande troppo tutto...



ecco io vedevo in tutto questo un difetto 
e qualsiasi donna con un pò di sicurezza 
riusciva a smontarmi 
e farmi sentire subito un cesso...
 che..
non c'è ma stata mezza misura nel mio essere
o prima o ultima



non potevo essere diversa...
io mi vedevo sempre la peggiore 
non avevo nessuna pietà di me...

 la considerazione di me
non è mai arrivata del tutto...
ma ormai a questa età mi dico
beh insomma non sono male...

ora si che mi accetto 
sono me e se non piaccio beh c'è di peggio...
e non rinuncio al mio caffè con panna 
o alla mia briosce con la crema o alla mia focaccia al rosmarino...
Ancora una volta devo dire
quanto sia stato fantastico..
incontrare questo mondo di donne che siete voi...amiche mie
che avete il coraggio di farmi dei complimenti...
sinceri...



di accettarmi così come sono 
preponderante invadente enormemente pesante...
ho conosciuto donne qui , che mi hanno fatto pensare 
che se ero valida  dentro 
non importava quello che ero di fuori...
che fosse bello o brutto che piacesse o no... era me..
ed io valevo di più di quello che apparivo...
Questa ero io ...
io che venivo amata accettata apprezzata...


Vedete amiche io sono Toscana
e noi toscani abbiamo fama di gente che 
ha la lingua lunga e il cervello fino
eppure anche se la sagacia non mi manca...
io ero muta fino a pochi anni fa..
non parlavo mai
avevo paura della gente..
e sembravo per ciò algida e distante..



una volta il mio papi mi disse 
ma tu non eri quella che stava sempre zitta???
ecco da quel giorno che eravamo io e lui soli in macchina 
sulle montagne della Futa
ho cominciato a parlare...
non è che ho cominciato subito...ci sono voluti anni
 ma ho intrapreso una strada
quella della considerazione di me attraverso gli altri...
poi forse verrà anche la considerazione di me anche da me...



Io ci provo...
solo che è difficile farsi ascoltare...
tutti amano parlare ...pochi sanno ascoltare...
quando la gente con cui interloquisci ti guarda e si chiede 
ma perchè non sta zitta questa?? che deve pure parlà??
oppure ma, mangia???
come se fossi una statua muta..
si signori vado anche al gabinetto ogni tanto...si proprio così...
scusate.

Beh io parlo 
e per imparare a farlo 
ho letto tanto e ho usato un metodo 
ho cercato di capire tutto 
e di rendermi conto delle ragioni degli altri sempre 
ho sperato che anche gli altri lo facessero e questo è stato il mio dramma
ma alla fine sono contenta di essere come sono
chi se ne frega di essere diversa 
Di se, e di ma, è piena la Storia


Io dal canto mio mi accontento
di questi miei piccoli successi
già aver imparato a riuscire a prendere un caffè da sola in un bar 
è una Grrande soddisfazione
prima, credevo di aver bisogno di una guardia del corpo per fare tutto!!!...


Così vi dico state attenti alle apparenze ...
dietro le montagne ci può essere 
una frana
un terreno friabile e franoso
l' apparenza è fatta di 
Nulla
è una cosa che non ha ne capo ne coda
l' apparenza può ingannare ma se si 
guarda dentro davvero liberando i preconcetti... liberando la mente 
dando a tutti una Chanche e a volte più d' una 
si può forse capire meglio l' anima delle cose 
e anche quella delle persone...
per questo mi è servito tanto Internet
a far vedere la mia anima...prima che il mio corpo
e ora che mi conoscete dentro , non mi fa più paura farmi vedere di fuori...



Tuutta questa manfrina per farvi vedere due foto 
apparentemente normali con un costume castigato e gli occhi struccati 
un rossetto sbavato e due ciabatte antiestetiche...
assurdo no??
che chiunque sfogli gli  album di fotografie su FB 
può vederne in quantità industriali..
di foto simili sulla spiaggia o che so io...
lo fanno tutti...
specialmente i VIP
ahahah
ed io sono una NIP

ma io no.... non l' ho mai potuto fare prima
perchè tutto quello che faccio 
è come me pesa di più...


Uffa  stavolta l' ho fatto 
vi ho mostrato anche il guscio
e ringrazio Silvia Furci....per avermi fatto sentire così per una volta 
UNA VERA DIVA...
scusate il peccato di presunzione...
ma erano troppo belle queste foto per non condividerle con voi...
Spero non me ne vogliate
e se... se me ne volete
beh attenti che ne ho delle altre ancora più belle.!!!!!...

AHAHAAAAHAH!!!
La vostra Marzia-Sofia...

PS credo che trasferirò questo post 
in un nuovo Blog che ho deciso di far uscire a breve
quando festeggerò l' apertura del mio Atelier
e questo Blog diventerà solo il mio Blog di lavoro
così tutte le cazzate che mi verranno in mente 
le scriverò sul mio blog personale che inaugurerò a breve
e che è già in preparazione
uscirà esattamente  
quando festeggerò un anno di questo 
cosa che non ho ancora fatto per mancanza di tempo 
e che ne dite? 
lo volete un coso come si chiama... un... Giveaway?? 
fatemelo sapere in tempo...


28 giugno 2011

In vacanza...per lavoro.A Roma da Silvia.


Di luoghi magici è piena la terra..
ma a volte
chi sa come...

un luogo è più magico di un altro


nell' artificiale astratta concezione del paradiso 
che ciascuno di noi coltiva
c'è sempre una componente extrasensoriale..
non si sa mai insomma
cosa è magico per uno e cosa lo è per qualcunaltro...


Se anche,
 quello che state vedendo 
non fosse, ovviamente, da considerarsi un luogo magico per chiunque...


per me lo sarebbe comunque

La tenuta Casale Belladonna 
si trova nel parco naturale della Marcigliana a due passi da Roma
attraversando via della Bufalotta
( quante risate mi faccio ancora a sentire questo nome)


Insomma in questo Luogo Magico
si trovava in Vacanza la Dottoressa
Silvia Furci.
leggete su ilmiolibro.it
il suo PRIGIONIERA DEL BUIO

una mia amica di penna...
diventata amica di vita...
 nel senso che facciamo parte entrambe 
di un famoso gruppo letterario 
i Paraterrestri...che fu 
creato due... ormai tre... anni fa dal tenace e visionario 
Stefano Panicacci, mio conterraneo..


Silvia è una donna speciale..
lo so lo dico sempre... 
ma, sarà un caso... io conosco solo donne speciali....
la sua storia ...pur decisamente pubblica 
è per la sua stessa drammatica esistenza... incredibilmente privata.

Se la labile memoria del mondo resistesse ai trent' anni
sapremmo tutti chi è Silvia,
dovremmo saperlo!!!
non avremmo mai potuto dimenticare 
quello che le è successo quando aveva poco più di ventanni 
e la vita davanti
perchè quello che è successo a lei 
era come un premio speciale della vita che dovevi rendere...
che però andava consegnato 
Un pacchetto però che di colpo in una notte di Dicembre
con due colpi di pistola sparati vigliaccamente
mise fine alla sua prima sofferenza 
e poi ne inserì una seconda 
che forse avrebbe potuto cancellare la prima ...
ma non lo fece...
perchè Silvia e suo fratello Massimo
erano diventati grandi..
da soli... in una notte...


e poi Grandi lo sono rimasti per sempre....



Nel vano tentativo di dimenticare....
 il tempo
a volte lo si sottolinea dentro l' anima
lo si prende dentro e lo si contrae come una malattia come un regalo...
IL TEMPO 
e l' anima di Silvia è immensa e pura
una ANIMA fuori dal comune
per spiegarvi 
dico solo una cosa... suo padre era 
Giuseppe Furci
digitatelo su Google questo nome se vi va di saperne di più..



Non so se Silvia gradirà questa mia invasione
lei è una persona molto riservata e schiva 
seppure brillante solare 
e innamorata della vita e della gente...




il contrasto tra la leggerezza e la pesantezza fa parte di me già nel mio nome
ma in questo momento 
sento alcuni brividi che percorrono le mie braccia 
e si rintanano verso il collo 
facendomi scuotere come gelatina...
se penso a Silvia e alla sua VITA!

Ora ridiventerò leggera....



anche se con la mia stazza ...beh
diciamo che si tratta di uno sforzo sovrumano..
eheheh

Parto da Giovedì 25
quando abbandonando per un attimo la mia follia quotidiana...

mi sono spinta con tutta la mia pesante leggerezza
su di una Freccia
di trenitalia.... direzione La città Eterna!

Ero stata invitata da Silvia a visitare la sua nuova casa
la casa che lei  
sta per andare ad abitare da sola...
e che io dovrei aiutarla a ristrutturare...



che non è questa che vedete...
questa, come vi ho detto...
 è un luogo di pace e di relax alle porte di Roma...
che potrete anche affittare se volete per dei periodi di vacanza 
Una splemdica casa gestita 
da due ragazzi meravigliosi di cui mi sono innamorata all' istante 
Laura ed Andrea...


Stare quattro giorni e quattro notti con lei
e con Lorena... la nostra bella Sicula...
imperturbabile... grande ascoltatrice... e donna senza complicazioni...
di grande coerenza e dolcezza sicura....
(un altra delle nostre amiche di penna)


a cui si è aggiunta Monica sua nipote che lavora non lontano...


ragazza sagace e spontanea piena di forza e simpatia...

è stato come vivere in un sogno
quello che si intende per vacanza per relax per amicizia
per esistere..
senza patemi senza arroganza senza cattiveria ne maldicenza 
senza BRUTTEZZA

cosa di cui io abbisognavo particolarmente...


mi sono veramente divertita e riposata...
e ho frequentato persone belle e vere...



ho giocato a fare la diva...


ho semplicemente vissuto pensando 
che esiste un umanità 


che sa coesistere




sa giocare sa ridere di cuore...


che sa vivere. ..



che sa essere solidale...


che sa  essere sincera ...


in una parola non solo vera ,



ma grande...


Grazie Silvia


la Vostra Marzia-Sofia


Ecco... ricomincerò questo nostro rapporto
dopo dieci giorni di silenzio...

parlandovi di questo soggiorno
parlandovi di Silvia
finchè poi col tempo vedrete
cosa riusciremo a fare della sua casa...

che è il motivo per cui io vi mostro tutto questo..
in questi giorni 
in cui non potevo comunicare con voi mi sono sentita 
quasi inutile..il contatto con voi 
mi corrobora mi da la misura di quello che sono e che sarò

continuate a seguirmi amici e amiche
vi voglio bene ed anche se non rispondo a tutte singolarmente 
anche perchè siete tante 
 poi non avete tutte una mail a cui si può accedere...


Vi leggo sempre con immenso piacere quando mi commentate...
GRAZIE A TUTTE!!!!!




20 giugno 2011

la mia casa cambia...la seconda camera da letto.

mamma mia quanto mi sta costando in termini di stress 
questa mancanza di ADSL
certo le amiche continuano a mandare messaggi di solidarietà..
.ma le visite al mio blog sono diminuite di un terzo...!!!!!!
Eppure ero convinta che gli ultimi post fossero interessanti
mah comunque
io vado avanti a farvi vedere o miei pochi seguaci rimasti
quello che ho combinato a casa...


ieri anche se sul cielo di marina di Carrara sfrecciavano le frecce tricolori
io totalmente disinteressata ad un qualsivoglia evento esterno
mi concentravo sulla seconda camera da letto di casa mia



chi mi conosce sa com'era 
bella ma opulenta signorile principesca lussuosa
gli aggettivi si sprecavano per definirla
in una parola forse
Eccessiva
come tutto quello che mi appartiene...


obiettivamente non che adesso lo sia di meno...
ma tant'è è la mia camera..
il che è tutto dire...

allora ho fatto la prova che molti di voi mi chiedevano...
Il bianco...
ma non perchè me lo chiedevano gli altri 
perchè sentivo che c'era un motivo 
se loro me lo chiedevano ed io rispondevo,
invece di mandarli brutalmente 
e dire in tedesco quello che non vi traduco 
ma si scrive così
Sie mussen erstmal riechen wo ich geschiessen habe!! 

ma è proprio vero che 
sono cambiata 
sentivo e sento il bisogno di cambiare davvero...


dopo il salone


la camera da letto grande



l' ingresso

e il piccolo ingressino


il bagno era già chiaro...


ecco questa è ora la mia cameretta
prima detta anche la stanza della principessa...
(Marchesa)
che momentaneamente non è più la mia cameretta da single..
perchè udite udite ....e solo ora lo posso timidamente annunciare..
non sono più sola che il mio Amore è tornato..
spero per sempre...ma chi lo sa...
tra noi due la storia è infinita!!!!


spero comunque vi piaccia 
nonostante le solite foto mosse 
e il solito computer piccolo che non mi permette 
di vedere chiaramente quali inserisco...
nonostante io inforchi due paia di occhialini uno sull' altro..



Ripeto per fare un post migliore aspetto foto
MIGLIORIIIIII!!!!!
e arriveranno prima che voi crediate...
Ora vi saluto e vado a finire un paio di lavoretti


La vostra Marzia-Sofia




Essere o non essere diversi questo è il problema.

 A me non piace mai, essere come gli altri,  ma a molti di voi piacerebbe essere come me... Una cosa bruttissima da dire  ma è un ...