28 maggio 2013

Ispirazioni Svedesi Gripsholm


Una delle stanze
che son più fiera di aver dipinto
è questa camera da letto
propriamente 
Gustaviana.



era il 2005
e insieme al mio allora compagno
e a mio figlio...
abbiamo trasformato
questa stanza 
partendo dai mobili
esistenti
aggiungendo e sostituendo solo
 quello che all' interno era improponibile
lo abbiamo cambiato
con un letto diverso e diversi comodini


questa ribaltina 
che apparteneva alla madre della proprietaria
ed era in legno chiaro
è
unico pezzo oltre l' armadio che è rimasto
nella stanza dopo il mio passaggio
oltre l' armadio guardaroba
che è stato semplicemente dipinto di bianco


anche il letto è stato un ritrovamento fortuito
diciamo che avrei preferito un letto settecentesco
ma a quei tempi si trovava qualche ottocento
acquistabile a prezzo da rigattiere


la stanza aveva un terribile pavimento
ma assolutamente trovandosi la casa
all' interno di un monumento storico
il torrione delle mura che cinge la città
Intoccabile...
pena discussioni e divieti delle belle arti
quindi abbiamo dovuto lasciarlo così com'era...



il letto invece era di un marrone
 scurissimo lucidato e brillante
quasi impossibile riconoscerlo
 dopo la prima passata di bianco
avrei preferito lasciarlo chiaro e solo patinato
ma..alla proprietaria
piaceva usare al massimo
la mia persona nel senso
se ti pago per uno ma me ne fai due è meglio

quando ti devono pagare
less is not more
fanno tutti un pò così
e spesso mi fanno rovinare
l' oggetto esagerando...


in questo caso però 
l' originalità era data
dal disegno ispirato
alle ventotto stanze 
del castello di Gripsholm in Svezia
le stanze dei cortigiani del re Gustavo terzo
il quale fece affrescare con questo motivo
sia le camere maschili che quelle femminili
cambiando solo i mobili


nell' insieme la stanza era decisamente migliore
di quanto appaia in queste foto
fatte allora con una macchinetta da pochi pixel
e da molti soldi...
era il 2005 come vi ho detto



naturalmente quando si lavora per altri
le difficoltà ci sono
una brava amica tedesca giorni fa mi diceva 
che lei preferiva vendere l' oggetto 
disinteressarsi del collocamento
io come sapete sono una pazza visionaria e ho convinto
con le mie arti seduttive
che uso solo nell' arredamento..
una cliente.. che evidentemente non lo era
convinta
perchè dopo la totale trasformazione della sua casa
pochi anni dopo
ha fatto mi dicono
 ridipingere tutto di bianco
peccato per lei perchè molte famose riviste 
mi chiedono di poter fotografare questa stanza
e la stanza non c'è più!



vedete l' epoca?
vedete il disegno originale?
ecco questo è il vero Gustaviano
e questi decori ne sono la sintesi


ecco qua una foto dal libro che mostra uno scrittoio
 e le pareti dipinte su tela attaccata al muro
ah l' avessi fatto io...
Naturalmente anche senza copiare perfettamente
un idea
ma lasciandosi ispirare
se uno potesse scegliere con maggior dispendiosità
userebbe mobili più
attinenti
qua abbiamo usato quello che avevamo
e quello che il minuscolo badget
ci permetteva di acquistare.

Spesso penso di pagare io invece che di esser pagata


i miei dipinti son stati anche frenati
da una certa
incompatibilità
con la committenza
che alla sera
mi gettava le braccia al collo
felice ed entusiasta 
e al mattino dopo mi telefonava per ore
per correggere il tiro
aggiungere richieste
modificare 
questo o quello..
Era veramente difficile
io insomma non dipingevo libera
e questo il mio occhio lo vede
nonostante ciò penso che questa rappresentasse
una trasformazione straordinaria
e il fatto increscioso ed inconsuete
che il lavoro
sia stato cancellato
è motivo per me di grande inquietudine
si me ne dispiaccio alquanto...
Immaginate la mia faccia
quando passeggiando per un mercatino 
ho rivisto tutte queste cose letto compreso
con un grosso cartello giallo e blu
con su scritto venduto
e non vi dico quale era il prezzo!!!


sono passati otto anni
e per quelli che conoscono il mio Blog a menadito
e ci sono...
la storia di questa camera
è nota
ci sono altri post che ne parlano e uno di questi
è il più seguito da sempre tra i miei post.
Questa camera
mi è costata
un rapporto ventennale
il mio compagno è tornato a vivere in Germania
 ed io son rimasta qui da sola con mio figlio.



questa era la stanza 
prima del mio intervento
direi chela cosa è sconvolgente
Anche  perchè l' idea 
che debba esser ritornato tutto più o meno così...
mi fa letteralmente 
venire il mal di pancia 
per usare un eufemismo..


queste immagini mezze sbiadite
però mi resteranno per sempre
grazie ALLA MIA MANIA DI FOTOGRAFARE
A IMPERITURA MEMORIA
E NELL' AERE 
CON QUESTO BLOG
 SU INTERNET
pur sempre un bel ricordo no???

La vostra Marzia Sofia

se vi va ho anche gli interventi 
nelle altre stanze da farvi vedere




La pagina su FaceBook Marzia Sofia Artista.

Volete curiosare e aggiornarvi giornalmente  sulle mie creazioni  visitate la pagina https://www.facebook.com/marziasofiaart...