Visualizzazione post con etichetta Bagni Gustavian Chic. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Bagni Gustavian Chic. Mostra tutti i post

5 luglio 2014

il Bagno si trasforma solo con il colore,Shabby Chalk Decorlandia Light Parte seconda


Io sono orgogliosa delle mie idee
si sa
l' unica cosa in cui penso di eccellere sono le idee
negli anni tutte le idee che io ho avuto
son state copiate e riviste da migliaia di imitatori
e questo è motivo di orgoglio 


uno dei post più visti su questo Blog che nella sua solitudine esistenziale,
io non seguo nessuna regola di scambi di condivisione 
ha 1.000.000
di visite
è quello sulla trasformazione del bagno della casa di città
in cui vivono i miei adesso
e se ci penso è stata una follia farlo
senza nemmeno avere i colori che uso adesso
ma l' ho fatto
io e mio figlio abbiamo trasformato quel bagno
in qualcosa di incredibile ed era una schifezza vera e propria
poi dopo quando scopro come fare vi metto il link,
l abbiamo trasformato dicevo
in un bagno completamente diverso


cosa che è accaduta a maggior ragione con questo bagno
quello della casa in cui andremo ad abitare
e che forse presto diventerà anche un B&B
ecco i risultati momentanei
mi piace condividerli subito
chi sa quante di voi ci hanno pensato mille volte...
ma poi.... ma poi come lo pulisco ? 
ma alla fine durerà?
ma qui ma laà...
lo ridipingete no???
COME AVETE FATTO RIFATE!!!
Io non mi pongo il problema


SO SOLO CHE....io non riuscirei mai a vivere
 abitare in un bagno come quello che vedete nella foto originale
a malapena
riesco a fotografarlo..
mentre cerco le foto del prima mi dico
ma son stata così imbecille da non fotografarlo???
SI VEDE CHE MI FACEVA VOMITARE...


come che sia il Bagno dopo tre giorni di lavoro
 si presenta così
dice: ma regge?? e io ...quando non regge ve lo dico !
e se non regge lo ripittturo ogni settimana
tanto l' ho fatto io...


quelle che vedete sono le foto della vasca da bagno
anch' essa rinnovata con colori Decorlandia Light
come vi dicevo ieri ...la patron Gabriella Ferretti
è una perfezionista... da il massimo e il meglio
leggete tutte le sue istruzioni e capirete perfettamente come usare i suoi prodotti
CON ME NON CE LA FA NEMMENO LEI POVERA RAGAZZA
IO FACCIO TUTTO A MODO MIO
ma se voi seguirete le sue Etichette
che SONO UN ROMANZO DIETRO LA SCATOLA DI SHABBY CHALK
ce la farete!!!
e se il mio vecchio bagno
 non era fatto con questi colori che invece sono ottimi
ma ha resistito salvo alcune piccole scrostature fino adesso
vedrete che risultato...
beh io ci ho provato...


e non finisce qui dopo aver provato, 
e dico provato perchè credo non si possa fare...
perfino a dipingere la vasca...
ora passerò al pavimento
si sa io sono matta
ma io sono così...
non ho paura di realizzare le mie idee
io mi butto e plaff
fatelo anche voi... dove non si sa ma mi butto ahhaha
Tanto a realizzarle meglio di me son capaci in tanti
Ci sono artigiani bravissimi in giro
precisi e capaci
e poi ci siete Voi che a casa vostra 
avete imparato a dipingere di tutto ormai...
Artigiani che quando aprono la porta e vedono i miei lavori 
che sono di una semplicità estrema
a realizzarsi
dicono alle mie clienti
 Ma questo ero capace di farlo anche io
se me lo dicevi!!!
SE ME LO DICEVI!
ecco questa è la mia unica forza che io sono capace di dirlo come fare
non credo sia di tutti...
Comunque ispiratevi gente Ispiratevi
se poi siete anche così gentili e carini come certi sono
 da riconoscerlo
ne vado fiera!!!

Alla Prossima
La vostra Regina
vostra ...Insomma
Regina delle idee


2 giugno 2013

Il Bagno Gustaviano in Atelier




Amo fotografare
è come se scrivessi una poesia
dicono che le mie foto siano belle
eppure non ho nessuna tecnica nessuna arte
se non quella che alcuni dicono essere la mia arte


tutto quello che il mio occhio vede
nient' altro
si trasforma in quadro nella mia 
fotografia


odio le foto perfettamente a fuoco
odio la realtà
spietata e perfetta dell' originalità
a me piace
rappresentare 
quello che vedo
se poi lo vedono anche gli altri
mi pare di aver raggiunto il massimo


ho un bisogno smodato di cliccare
di fermare quell' attimo
incosciente di una sensazione fugace


ho bisogno di catturare il fermo nello spazio
di quell' attimo che non riappare


ho bisogno di rielaborare e circondare di sogno
il mio vedere che è parte del mio sogno
il sogno di un mondo perfetto nella sua
imperfezione


quando vedo le foto che scatto
non è cambiato nulla se non la mia posizione
il mio scatto è conseguente
come disteso
nella materia
spalmato
dentro il tempo

quando riguardo le foto
mi raccontano
se pur simili
il passare dei minuti
e non riesco a sottrarmi
alla loro magia
impenetrabile


pezzi di luce 
fermati nello spazio immutabile
 eppure in continua evoluzione
la materia che si fa sogno
eppur rimanendo
o cambiando
afferra
quello che per noi è inafferrabile
il ricordo


poi le ritocco 
come agissi con
un pennello elettronico le rifaccio
e le rendo più simili al mio vedere
al mio sentire...



e non so buttarne nemmeno una
non so liberarmi dei refusi dei
doppioni
dei particolari sbagliati
del vedere qualcosa che 
non si dovrebbe vedere

e riempio spazi infiniti
riempio il web di me
del mio ego sconfinato
pronto però ad affogare
 nel bicchier d' acqua 
di una sola critica


e tra le tante lodi
amo il critico
amo colui che mi odia
e la voglia di conquistarlo
è il mio motore


Fotografo 
oltre che scrivo
per vivere dentro gli altri

Scusate la follia 
oltre che dentro di me...

la vostra Marzia Sofia



25 maggio 2013

Trasformazioni nel tempo


Quando vidi questo locale per la prima volta 
appariva completamente diverso.
Era diviso in due parti da un muro
che abbiamo abbattuto.


Ed era il classico bagno da ristorante 
con antibagno e sanitari ad uso di clienti portatori di Handycap
Pur con la mia immaginaria capacità
non ebbi un idea immediata...



Avevo un assistente straordinario
il quale seguiva esattamente le mie direttive..


abbiamo fatto tutto in economia
solo con tanta fantasia
abbiamo demolito le mattonelle
pavimentato la stanza 
incollato alle pareti del perlinato di recupero
che io ho dipinto e patinato
come fosse legno vero
(il vero legno sarebbe marcito)


Johan ha applicato
listelle di polistirolo ovunque 
e ha dipinto le pareti di un tenue grigio piccione


applicato le cornicette di polistirolo 
anche alle pareti in alto


vi garantisco che era un belvedere...
ehm ma che avete capito?
parlavo delle cornicette ehehehhe


quindi ho cercato disperatamente 
una vasca di quella larghezza 140 cm
e l' ho trovata ad un prezzo abbordabile...
l' ho dipinta in un lilla perfettamente Gustaviano 
e vi ho aggiunto i miei tralci...


difficile riconoscere in quella stanza divelta
e sventrata
il bagno di oggi
Credo che molti di voi ignorino il fatto che
il locale faccia parte di un
palazzo nobiliare
nel centro storico della cittadina di Sarzana 
al confine tra la liguria e la toscana 
un palazzo antico di almeno 500 anni
quindi umido abbastanza
dopo un inverno 
straordinariamente piovoso come questo...



sarebbe tempo di fare alcune migliorie che faremo
anche perchè
perdonate i tempi da terzo mondo
ma siamo in Italia
quindi è comprensibile
il mio Atelier diventerà Chambre de Charme
e finalmente si potrà fare il bagno
in questa famosa vasca
che gira ovunque anche senza crediti sul web.


ci sono autorizzazioni da attendere 
e diversi cambiamenti da fare
ma ce la faremo prima o poi lo prometto
questa stanza da bagno sarà vostra 
per un pò se lo vorrete...


e vi parrà di essere in un sogno
Vi terrò aggiornati 
se avete cose da chiedere 
scrivetemi in posta sul mio profilo FB
Marzia Sofia Salvestrini

a presto amici 
ormai manca veramente poco
La vostra Marzia Sofia