22 ottobre 2011

Un mondo senza internet?

Mie carissime
ieri non ho potuto scrivere il Post poichè l' adsl era saltata...
appena ce l' hanno detto io e Silvia
ci siamo sentite male...


io perchè non sopporto l' idea di non avere contatti con voi
lei perchè il suo telefono
è costantemente occupato 
e quindi tutti la chiamavano sul cellulare...


io avevo già creato per voi
questi collage
e impazzivo 
perchè per pigrizia
anzi diciamo la verità per stanchezza
non avevo mandato il post la sera precedente...


poi sia mio figlio che mio padre che gli amici
quando non mi vedono collegata
si preoccupano
ehehehehs anno 
che io..
tra un colpo di pennello e l' altro
sto sempre a buttare l' occhio sui commenti....


ormai siamo drogati di Internet???
mi sa proprio di si...



questa che vedete nelle foto è la fase ultima dei tavolini 
che vi avevo mostrato nell' altro post
seguirà anche le foto dettagliate del lavoro al tavolo 
che vedete qui in anteprima


poi vi spiegherò anche cosa abbiamo fatto alle sedie..
ieri intanto ho finito la cucina..


mamma mia quante cose ho da mostrarvi
oggi infatti finirò la stanza da letto ma di quello 
vi mostrerò solo alcuni particolari..


ricordate l' ingresso principale..
adesso è così...


che ve ne pare di Marzia- Sofia e Silvia insieme????


comunque noi adoriamo questi ambienti
e oggettivamente son stati definiti belli 
da chi li ha visti...


si intende che il gusto personale è un altra cosa
e proprio come deve essere,
Silvia ha messo del suo...
facendo sua 
la sua interpretazione del mio lavoro
e il suo gusto per i colori ....
nella mia interpretazione



ci siamo scambiate i sapori i colori e gli umori 
miscelandoli insieme
tanto che ora non si sa più chi ha dette cosa
e chi ha fatto cosa... 



questa per esempio è la nostra interpretazione più
controversa...
ma di questa vi parlerò con calma....

Oggi vi lascio qui
che oggi è il giorno dei Trompe l' oeil rimasti..
alla prossima amiche mie e Buon fine settimana 
che per noi sarà di fuoco

La vostra Marzia Sofia


20 ottobre 2011

Corso di Trasformazione, un trittico di tavolini




Care amiche che mi seguite
inizio a quest' ora alla mezzanotte a scrivere questo post
se nel frattempo morirò di sonno e di stanchezza 
vi prego non opere di bene
ma tanti fiori rigorosamente bianchi ...
per il mio funerale...
eheheh


SONO STANCHISSIMA!!!
ma credo che sopravviverò
ho la pellaccia dura...





se vi trovate davanti ad una mole di lavoro di questa portata,,,
beh o vi date alla fuga nel bosco più vicino e vi mettete a vivere sugli
alberi alla maniera di Tarzan
o sorridete a denti stretti e vi rimboccate le maniche


come ho fatto io stamani
anche se onestamente..
ma non lo dite a Silvia 
sono arrivata alla fine delle mie forze 
quelle umane e quelle disumane..


nonostante tutto le sorrido mentre lei mi fotografa
e vado avanti tutta!!!!!!!


oggi in tabella di marcia 
c'era un tavolone 
tre tavolini 
una consolle e svariate altre piccolezze 
quali dipingere la porta di uscita sul terrazzo 

ad un certo punto dopo pranzo
mi sono addormentata sul.................
beh insomma non sta bene dire dove..
e ho dormito mezzora....


ma ci sono riuscita !!!!!!
stasera le cose che dovevo fare oggi son state fatte tutte
lo so che vorreste sapere come le ho fatte
ma sono troppo stanca per ricordarmene
so solo che ho inventato un nuovo metodo


molto veloce ed efficace
non ho pennellato la superficie bensì...
scoprite cosa ho fatto!!!
e poi ve lo dirò...per bene


sono venuti secondo me benissimo
anche se con questa tecnica 
non garantisco la durata eterna 
se non dopo aver passato un fissativo finale 
su tutti i ripiani


devo ammettere che il risultato mi ha molto soddisfatto 
non so Silvia
pare di si.... ma poi
mi dice che aggiungerà un pò di colore poichè il tutto
le pare troppo shabby


io invece ho realizzato il colore beige ecrù 
che desidero da tempo e poi
ancora non ho eseguito il tocco finale che vi mostrerò spero domani 
poichè domani 
c'è altro di grosso ...si inizia la camera da letto....



vi giuro che se mancherò....
per sopravvenuta insufficenza fisica
  ho molto apprezzato la vostra cortesia nei miei riguardi...
e non vi dimenticherò mai
(evitando accuratamente di portarvi troppo presto con me)

ahahahahah



Ciao Belle ragazze!!!


                                                                  

                                                                    La vostra Marzia Sofia 



ah oggi vi ho mostrato solo i tre tavolini 
domani il tavolo e la consollina 
ora sarebbe troppo--



ah saluto speciale 
a tutte quelle che mi commentano sempre 
che saranno si e no un 5 per cento 
di quelle che mi leggono ---
ma va bene lo stesso
come si dice in questi casi
                                                                 POCHE MA BUONE

18 ottobre 2011

Omaggio a Roma, un mobiletto portatv



Care amiche 
oggi voglio mostrarvi una cosa che
faccio da molto 
ma forse non vi ho mai mostrato

la scrittura sui mobili

l' idea mi venne molti anni fa in Germania
scrivevo pezzi dell' Aida sugli scrittoi o le ribaltine
poi cominciai a scrivere sui tyavoli e i tavolini
e quindi anche sulle stoffe delle sedie
Poesie di Dante Prevert Neruda e Opere liriche


da molto non lo facevo...
ma Silvia
desiderava che io le scrivessi
questa poesia
del Leopardi
che lei naturalmente ama



sui mobiletti che le sto trasformando.

Siccome sul tavolino che vi ho mostrato ieri 
non era possibile correggere 
i due errori fatti
una volta passata la cera antichizzante
ho grattato tutto e l' ho ridipinto di bianco


nel frattempo però 
mi è venuto voglia di scriverla
anche su questo mobiletto tv
e Silvia ne è stata entusiasta
devo dire che le è piaciuto davvero molto
e quando ho visto che piano piano lei sta acquisendo 
e capendo sempre più il mio modo di vedere le cose...
prima e dopo
mi sono commossa...
Cara Silvia...


è veramente bello sentire la sua fiducia
e dalle prime volte
e dalle prime cose
che abbiamo fatto insieme 
molto tempo 
e tanti perfezionamenti sono stati fatti
e tanti lavori


ora io e Silvia sorridiamo insieme ...
ci siamo capite osservate studiate
e poi comprese....
ho aspettato a lungo quel piccolo passo falso
quell' errore
quell' incomprensione
quel difetto di carattere
ne ho subite tante che ormai me le aspetto per rassegnazione
Tanto tuonò che piovve diceva mia nonna
ma nel caso di Silvia splende il sereno...

Quell' errore che spesso le persone fanno
anche perchè è la vita che ce li fa fare
nemmeno io ne sono immune..
anche io spesso mi sbaglio
poi capisco...
lei non lo ha ancora fatto 
e spero proprio che non lo farà mai...

anche se lei dice di avermi capita subito
io ci ho messo del tempo...
 al contrario di quello che sembra ...sono molto diffidente
non mi do mai del tutto,
ma quando lo faccio
quando lo faccio davvero
è veramente per sempre!!!!

Molti pensano che io sia facile...
da comprendere...altri credono che io sia complicatissima
ma...
io sono semplice ...a volte... a volte complicata
come tutti ...come voi tutte..
ne più nè meno...
e perdono perfino chi mi ferisce
do sempre un altra chanche
perchè dimentico ....
non perchè sono brava 
ma perchè ho la memoria corta...
io sono 
diffidente e caustica sarcastica puntigliosa...
criticona esigente...
e permalosa
ma basta poco...
per farsi perdonare da me...
Ormai
alla mia età non cambio di certo!!
Ma quando incontro persone come Silvia
che superano ogni prova..
beh allora mi lascio andare...
ed è un tesoro per sempre....

la vostra Marzia Sofia

17 ottobre 2011

Omaggio a Roma, Oggetti...

Finita o quasi 
a parte i particolari, la stanza da pranzo 
mi sto dedicando alla cucina


ma nel frattempo 
curo anche la trasformazione di alcuni oggetti


certi  come questo candeliere da altare originale
li abbiamo trovati io e Silvia in un mercatino 
e all' inizio  ho dovuto fingere di acquistarli per me
ma ora che li sta vedendo trasformarsi
il suo gusto 
si identifica molto di più col mio...
e li vuole conservare...
ehehhe

altri li aveva lei come questi sottopiatti
piano piano
lei si sta un filino Marzianizzando
ehheheh
e ieri che io ero a casa perchè non stavo bene
mi è tornata dal mercatino
con un mare... di oggetti.....
che più shabby non si puòòò
aiutooo!!!!
ho creato un mostroooo....
Marziano...



unico neo di questa contesa
sono queste meravigliose seggioline inizio Nove
che
lei vorrebbe io le shabbassi
e io preferirei lasciarle così
assolutamente originali e shabbbate di per se...




siccome le stesse sono quattro ...addirittura...
lei mi proponeva di lasciarne  due ...così le mie...
e due dipingerle e shabbarle...alla mia maniera
quella che lei ora sta metabolizzando
esempio ...questo candeliere di un oro spento dipinto ...orrendo...
l' ho trasformato
e adesso è secondo il mio modesto parere 
FANTASTICO!!!
e non credo me lo darà ahahha


per quanto riguarda le poltroncine
invece
siccome Silvia è di una generosità unica...
ha dispiacere di togliermene
due...poichè  le prime due le avevo acquistate per me...


 ...e sebbene lei ne abbia acquistate dopo altre due 
mi dice di tenerne quattro per me
ed io che sono altrettanto o quasi ..generosa
ho dispiacere di non dargliene almeno due
ma mi dispiace sciuparle toccandole...


ancora una volta, riusciranno 
le nostre eroine a trovasrsi daccordoo??


Un altro aneddoto
simpatico è questo
Silvia  desiderava che le scrivessi "a Silvia" sul tavolino 
anni settanta in stile che le ho trasformato....
io l' ho scritta a memoria 
ed ieri sera mentre
sedute al lume di candela 
ci godevamo una cenetta tetè a tetè 
nella futura stanza da pranzo
lei ha notato due errori....



 ma come
mi son detta...
ma com'è possibile???
ne faccio volutamente, sempre e solo, uno!!!

 Uno in ogni cosa che scrivo a pennello
in ogni mobile in ogni specchio...

sono diciamo per mio diletto,un Trompe l' oeil
psicologico,
ma lei ne ha visti due 
e io sapevo di averne voltutamente fatto solo uno


così Santo internet
abbiamo scoperto che....


l' errore era uno solo...
eravamo a pari... uno lei ed uno io....
peròquello che avevo messo volutamente
era giusto e quello che non volevo era falso ahahhahah
Non vi sempre divertente la cosa????



per le foto della trasformazione del tavolino
alla prossima postata 
La vostra Marzia Sofia

La mia prima vita. Parte III

Come eravamo...   La passioni si manifestano in noi, fin dalla più tenera età. Ci si depositano nell'anima e non ne escono più. Arruggin...