23 dicembre 2011

Natale è qua...


Buon Natale
a tutti quelli per cui lo sarà
e anche a  colui invece non se ne accorgerà...


a tutti quelli per cui... lo diverrà
 e anche per quelli di cui il ricordo non sparirà




a tutti quelli per cui il Natale, sarà...
e anche per quelli per cui  non tornerà


a tutti quelli per cui la festa si farà
 e anche per quelli a cui la magia mancherà 


a tutti quelli, per cui il cuore si aprirà
 e anche per quelli, a cui per sempre si chiuderà
,


a tutti quelli per cui l' amore arriverà
e anche per quelli da cui l' amore fuggirà



a tutti quelli ...a cui Natale piacerà
e anche per tutti quelli 
a cui poi in fondo...non dispiacerà...

Natale è ora, 
e qua....


Buon Natale
con tutto il mio cuore.....




22 dicembre 2011

Chandeliers e.....



Niente e dico niente...
 mi pare più bello della luce delle candele.... 
Amo la loro luce soffusa calda accogliente...fonte misteriosa e  fantastica...
di luce e di magia...
il loro abbraccio di  calore..mi avvolge mi sfiora...
.la loro tremula fiamma
mi fa pensare al passato...
ai tempi in cui il nostro semplice clic di oggi...
 era invece un rito....




Oggi invece...
 si tende a pensare che le candele facciano poca luce
che servano lampadari e alogene 
luci fredde e impersonali...
io ucciderei chi ha inventato i Neon...

Bei tempi quando le candele erano un arte,
e i candelieri pure...
Le gocce di cristallo servivano allo scopo
 non solo decorativo...
di amplificare e rifrangere la luce...
 e rendere il buio meno nemico...


I candelieri erano  allora,... 
oltre che bellissimi ...grandissimi, 
ed indispensabili..
Anni fa iniziai a crearne
alcuni ...sempre ispirandomi
allo stile che ormai lo sapete...prediligo..
Il Gustaviano
e naturalmente mettendoci del mio...
e da allora ne ho mandati molti a giro per il mondo...



Io lo avete capito... amo la teatralità nell' arredo
amo che la casa ci rappresenti ...che sia viva vissuta
ma che ,
alla fine ci dia anche modo di giocare sui contenuti 
come se quello fosse 
 il nostro teatro giornaliero....
Sognare un pò... che male fa ?
avere una casa troppo sterile finta asessuata

per me equivale a dire " io sono tutto, qua ..Sono IO...
il resto non conta...è nulla per me..
le mie cose sono niente...
posso farne a meno quando voglio!!!"
se tu invece le tue cose le ami 
te ne circondi per ammirarle,
 per viverle per toccarle...Le vivi!!!




In questo momento sono a Roma..
e lo saprete forse sono
in quella casa...
 che questo Agosto ho creato insieme a Silvia
la Famosa OMAGGIO A Roma..
dovreste vedere come lei
l' ha personalizzata
ora la casa è sua...totalmente
 con accenti miei ma totalmente sua...
e i candelieri ( miei) abbondano...


La vedo aggirarsi per casa col suo passo delicato...
e i suoi occhi curiosi...
con un accendino per le mani
e cerca, ovunque dove ci siano candele da accendere....
.poi sorride...
 vedendo l' effetto che le fa la luce che cambia 
e muove le cose...
con delicatezza ma con amore 
quando siampo arrivati io e Ty...
 la casa era un trionfo di luci ...


Silvia mi ha di nuovo 
invitato a passare due giorni da lei 
ed era preoccupata
per quello che io avrei detto dei suoi cambiamenti...
di quelle modifiche che lei vi ha apportato
...io ne sono rimasta conquistata..
Il complimento migliore che qualcuno le abbia fatto
dice lei..
è che è una casa sexy
e...molto femminile...
la casa le assomiglia....
 lei sedurrebbe anche un manico di scopa...pssttt
anche se si arrabbia se lo dico...



e io ne sono molto felice...
Riflettendoci...però
quello che ancora non capisco 
è il perchè in Italia 
questi miei ..secondo me
 fantastici oggetti 
non siano mai riusciti a sfondare del tutto...
ne ho lasciati ovunque nel mondo...
 ma non molti qua...


mi sento dire che 
per alcuni pare di essere in chiesa..
per altri ..le gocce sono complicate da pulire..
ad altri paiano proibitivi dal punto di vista del prezzo...
sapete una cosa?


Io me li tengo tutti volentieri.....
due mesi fa mi è capitato di darne via una coppia
e meno male che so dove sono andati e li seguo ogni volta...
perchè li AMO 
e separarmene è ogni volta un grande dolore... 
eh lo so che ci volete fare...
mica so na commerciante ioooo...eh!




21 dicembre 2011

Regali di Natale.....


Anche quest' anno 
come da molti anni ormai
per me questo è un Natale...
strano
subito quando leggerete questo post
le più protettive di voi
si preoccuperanno
e mi dirranno 
ma dai Marziè ....su non preoccuparti
verranno tempi migliori etc etc 
ma guardate che io non sono triste!!!
semplicemente realistica..


In giro vedo tanta stranezza
vedo luoghi pieni di persone affaticate
apparentemente indaffarate...
esauste
dalla corsa per i regali
in realtà ..però
 vedo insomma tante persone e pochi pacchetti.


passando per un famosissimo centro commerciale
ieri con TY
mi son chiesta ma questo è davvero il Natale??
e cosa significa?
ormai questa festa..
Nessuno lo sa più...
e nessuno lo vuole più sapere???


personalmente per me che non ho il dono della fede
rappresenta la festa della famiglia
la festa in cui ci si ritrova, con le persone a noi più care...


voglia di regali non ne ho più...
tanto nessuno li indovina mai i regali per me...
Quando ero giovane invece 
mi piaceva farli ....
ci mettevo giorni interi a sceglierli e a impacchettarli...
a seconda del mio badget
regalavo cosine appropriate a tutti
ma nessuno accontentava mai me...


una volta il mio compagno tedesco
mi regalò un toaster Rowenta
eh sembrava fatto apposta per me...
come dice la pubblicità??
Rowenta 
per chi non si accontenta!!!
beh a parte il primo momento di panico
ero abituata ai gioielli 
che lui sceglieva con cura e impacchettava da Dio
eppure alla fine
mai un regalo mi fece più felice di quello...


mia madre per esempio fino da piccola mi diceva 
dai falli tu i pacchetti che io, non so farli..
così vedevo il mio regalo prima..
e addio sorpresa...



quando ero appena sposina il mio ex marito...
mi regalò una mise di Byblos 
era credo l' ottantuno
con una camicia alla pirata e la gonna era a righe 
sottilissime 
 nere,su sfondo verde smeraldo
la gonna era a ruota a balze riprese ai lati con un tulle nero sotto
che la rendeva leggermente gonfia
la camicia era nera con un grande collo a ruches 
profilato di passamaneria argento...
come un filo sottile che tratteneva la gonna i due lati


ricordo che la mise sotto l' albero ...in un pacchetto immenso,
siccome appena sposata però vivevo in casa dai suoi..
mia suocera che ha un orecchio bionico
mi scoprì nella notte che ci ficcavo le dita dentro 
per capire se era proprio quella.....
e la carta argentata 
mi sgamò...

Il colmo fu che per la festa di Natale 
di una delle più importanti famiglie fiorentine
io la indossai e udite udite.....
c'era una ragazza che ne aveva una eguale....
IDENTICA!!!


Morale...quale che sia il regalo
c'è sempre qualcun altro che ti rovina la festa....



19 dicembre 2011

200.000 visite !!!!! Grazie amici!!!


Carissime amiche del mio Blog
e anche amici (che, pare ci siano)
oggi sto per festeggiare
 insieme a voi un traguardo per me,
  speciale...

200.000 visite
in realtà ho cominciato tardi a misurarle e ne ho perse per strada diverse 
quindi sarebbero di più
per molti saranno una sciocchezza per me sono TANTISSIME!!!!
Siete Tantissimiii!!!!!

Un anno e mezzo
18 mesi fa...
ho provato ad entrare in questo mondo...
il mondo dei Blog
col mio pensiero fisso  
il mio passo stanco  la mia follia repressa..
ricordo i primi post... erano proprio
imparaticci
avevo visto si e no due o tre Blog in vita mia
e come molti, 
credevo si trattasse di un programma di Rai tre
non ne sapevo nulla insomma...


ero proprio a digiuno di tutto
non sapevo nulla di html di widget
e... non lo so nemmeno adesso sia chiaro
ma non so come...
improvvisamente
tutto scorreva
tutto andava per il verso giusto
e le visite aumentavano..


ricordo di aver pensato,
 scriverò un diario
forse qualcuno avrà voglia di leggere qualcosa di me...
finalmente
di tutto sto Kaos di vita che mi ritrovo...
ne farò un riassunto...
e anche se nessuno lo leggerà
servirà a me stessa...



che ne dovrei fare altrimenti 
di questo mare di foto ed esperienze
di queste conosciute informazioni
di questi ricordi mai ammuffiti
di questa vita scortecciata
se non servisse ad aiutare me 
e poi forse anche qualcun' altro????





Tutto ha un senso
il complicato è trovarlo
ma c'è...sempre...
la mia passione per l' arredamento forse 
deriva dal mio amore per la storia...
quanti errori di meno farebbero gli Uomini 
se sapessero leggere nella storia...
secondo me a scuola basterebbe imparare la storia 
e si saprebbe già come comportarsi...


naturalmente si dovrebbe leggerla 
supportati dall' intelligenza,
ma quella forse,
 la si aquisisce anche un pò leggendo
so che si chiama diversamente..
so che si chiama cultura...
ma è quella che serve in ogni cosa
L' intelligenza...


ci si può separare con intelligenza
ci si può sposare con intelligenza
ci si può anche amare con intelligenza
si possono crescere dei figli con intelligenza
si può anche litigare...con intelligenza
ma...


ma proviamo a sostituire la parola...
con  il suo contrario
l' Ignoranza
allora tutto va a farsi....


Quindi, studiare la Storia è intelligente
aiuta rilassa fa capire...la vita e gli uomini...
vale più di mille vidoclip ...
che sono solo snack per la mente
non Cibo sano...


io leggo molto di storia 
così so che
questo signore... dicono, piuttosto bello...
sospettato di omosessualità
che vi ho mostrato in queste immagini 
proditoriamente da me inserito in mezzo alle mie cose
è il Re Gustavo III
di Svezia
(Stoccolma, 24 gennaio 1746 – Stoccolma, 29 marzo 1792)
  re di Svezia dal 1771 al 1792.
il quale  durante il suo regno
come vedete è morto l' anno della rivoluzione francese...
non potendo per ovvie ragioni 
finanziarie, alla sua corte,
ricreare lo stile di Louis Seize
(lui era un piccolo re invece Luigi XVI
era re di uno stato magnificente)
Non potendo dicevo,arredare in tal maniera
che noi adesso consideriamo pomposa e troppo decorata
riuscì a riprendere a modo suo quello stile 
e a farlo diventare più bello dell' originale
più delicato più semplice anche se molto decorativo
più luminoso insomma
per il bisogno di luce che hanno al Nord
insomma come si dice... fece di necessità virtù
raggiungendo vette di bellezza che ancora oggi ci appaiono
insuperate...
Che io son certa...
nessun design moderno riuscirà a resistere
inalterato nel tempo ...
come, il Gustaviano
di cui qualcuno 
arbitrariamente mi chiama 
Regina


 nel mio piccolo...
posso dire non sarò la REGINA
 ma di sicuro son stata la prima
siiii ....
ehehhehe

e ora Grazie a tutte voi delle vostre visite...
vi ringrazio di cuore


questa intanto è solo una corona 
da Marchesa....
la Marchesa di Carabas







16 dicembre 2011

Regali di Natale, che fare? Oggetti d' arte.


a volte se ci pensi....
 le cose vanno come devono andare e 
non c'è niente che tu possa fare per cambiarle,
ti trovi in una situazione,
e non sai come ci sei finita...


il bello è che...
 più cerchi di ribellarti e peggio stai..
tutto si complica...
e allora,
meglio accettare il destino
o far qualcosa per cambiarlo?


in vita mia ..lo vedete anche voi..
ho fatto di tutto
perchè le cose andassero come volevo io
almeno nel lavoro....
ero così decisa a cambiare le cose ..
da volerle cambiare a volte per partito preso!



 nell' amore invece..
 mi son sempre lasciata amare...
non ho mai messo paletti all' amore
l' ho sempre accolto quando è venuto
senza chiedermi mai,
come sarebbero andate le cose...
dopo...




in alcuni casi avrei dovuto pensarci molto di più...
come nell' ultimo caso...
ma... mi pareva che l' amicizia 
potesse trasformarsi in amore
e invece l' amicizia che diventa amore
spesso muore anche come amicizia...




Stamani fuori fa freddo
uno strano inverno ci accoglie...
fa caldo e fa freddo 
il clima stesso è indeciso...
 non si mai cosa succederà...
alluvioni terremoti ...improvvise calamità
tutto accade...
nonostante siamo convinti di poter pianificare tutto...
 senza che possiamo fare niente 
per cambiare le cose,
ci riserviamo di criticarle di
arrabbiarsi se non vanno come devono andare
ma dobbiamo accoglierle...



aprire le braccia e riceverle...
spesso combatterle ad ogni costo 
ce le fa apparire anche più negative..

Quando ero giovane non accettavo affatto le cose 
così com'erano
lottavo per tutto e contro tutto...
volevo cambiarle ad ogni costo le cose!



adesso non so come... 
ma sono così remissiva...
 a volte
così fatalista...
in me, dopo la Marzia-
è subentrata alla grande la Sofia..



e lei , si fa strada in silenzio senza lottare, 
ragionando...
non a spintoni, come faceva la Marzia
che era così violenta così decisa così
forte 
nelle proprie convinzioni...



Sofia lascia che le convinzioni
la accarezzino 
e la lascino vivere in pace..
 ciò non vuol dire che sia più
debole...
anzi forse è più forte,
forse...
questa me, 
che sa affrontare le difficoltà col sorriso
e non col grugno...


Sofia ha imparato a convivere 
con le domande che non hanno risposta...

Sofia accetta che le cose
siano come sono..
non pensa di poterle cambiare ad ogni costo
le difficoltà vanno lasciate entrare e poi
all' improvviso.. se ne vanno da sole...
così come sono venute,


non bisogna scacciare le esperienze e gli errori
anche se il primo impulso 
sarebbe di maledirli e allontanarli ..
tutto ci insegna... 
tutto ci ha portato dove siamo..
ha fatto di noi quello che siamo...


quindi, accogliamo... le decisioni che abbiamo preso, 
come fossero segno del destino.. 
e aspettiamo con calma 
che venga l' Alba..
prima o poi tutto si aggiusta da solo...
"i problemi vanno lasciati li e guardati in silenzio" dice Morelli
"lasciandoli fuori da noi , 
vanno osservati in silenzio non facendoceli entrare dentro..." 
poi si risolvono da soli...
lo so che sembra folle
ma se ci pensate bene è così...
se non decidete voi ...
qualcosa o qualcuno deciderà..
comunque...




tanto cosa potremmo fare, se non accettare???

Sto aspettando che il mio destino si compia
se quello che sto per fare...
 sarà sbagliato, lo vedrò solo in futuro
 perchè rovinarmi il presente nell' attesa 
dell' errore che forse 
risulterà errore solo in futuro???


se come disse però qualcuno..
il presente non esiste..
 perchè  attimo fuggente
tra il passato e il futuro che non esistono... 
perchè non sono più!
allora in quale dimensione siamo??
nel sogno?????


passiamo ad altro....
 tanto so che la maggior parte di voi
reagirà dicendo
ma che c...sta dicendo questa???....
ma io lo soooo...
cosa intendete
è solo una questione di tempo...
siamo tutte delle combattenti...
PRIMA....

Il concorso... il nome per me 
sta per finire.. affrettatevi 
a farmi avere le vostre idee,
la giuria sta già valutando le proposte
e ...ce ne sono delle belle...
mandate le vostre a
  marziasofiasalvestrini@alice.it

si vince un Corso fatto da me...

Ora vi auguro un sereno Weekend
tanto 
comunque vi muoviate
succederà quel che succederà...
de che ve preoccupate????

la vostra Marzia-Sofia

PS ah dimenticavo il titolo...
questi oggetti son fatti a mano da me
se vi interessano chiedetemeli...
posso spedirli ovunque...

La mia prima vita. Parte III

Come eravamo...   La passioni si manifestano in noi, fin dalla più tenera età. Ci si depositano nell'anima e non ne escono più. Arruggin...