19 aprile 2012

voglia di creare...e non pensare...


Ieri molte di voi hanno un pò frainteso il mio post
forse solo una 
ha capito che cosa intendevo
il resto di voi  ha pensato di prenderla a ridere 
o di sdrammatizzare
altri hanno cercato di consolarmi...
io ammiro quelli che hanno il cuore allegro e felice
ma però non so cosa farci
io non sempre sono così...





Vedete amiche, la malinconia
fa sempre parte di me...
così come l' allegria...
 ma forse in me sa di qualcosa in più
che io chiamo 
malincoironia




sapete non la Malinconia di Masini
ma la Malincoironia
quella che ti permette di sorridere...
invece di ridere sguaiatamente
che ti permettere di ridere di te stesso
 e sapere però
anche quando ridere degli altri 
sempre che lo si faccia con bonomia


In questi giorni in cui come dite voi
mi riposo
..io che non sono abituata a farlo
tendo a fare dei bilanci
e io non credo che chi fa dei bilanci 
possa ridere
se no verrebbe preso per scemo
e allora 
è naturale 
che un pò di Malincoironia salti fuori



se si tratta di vedere la vita 
come fosse una cosa meravigliosa ..
beh mi è un pò difficile
almeno in questo momento
ma non è che io sia triste 
sono solo realista..
da sempre dicono che gli artisti siano tutti un pò così
e dicono che io lo sia
un artista!
Questo retrogusto malinconico
non è una novità...
e lo è sempre stato per me...
sebbene dicono che io sia solare..

La vita è beeelllaaa!!!!!
So che le persone hanno bisogno di credere 
che sia così..
ma questa è un altra storia..
questo è raccontarsela...


è vero che vedendo la positività delle cose
le cose stesse appaiono migliori??
Mah... è tutto da provare..
Andate a dir questo
 a chi ha perso un figlio o un marito
o un padre o una madre...
a chi non ha lavoro 
e non sa se lo ritroverà
a chi combatte contro una malattia mortale
o a chi ha perso tutto e non ha futuro...



Le cose difficili esistono,
e sono la maggioranza
 non credo che solo vedendo tutto positivo
 tutto lo diventi
automaticamente...
Però può anche essere che sia così
 io mi lascerei contagiare volentieri
e spesso provo a farlo...
dando ascolto alle mie amiche più care
 che vorrebbero vedermi un pò più serena...
Tutte mi fanno riflettere e mi dicono che la vita è difficile per tutti 
che bisogna andare avanti 
che nessuno sa cosa ci accadrà
ma ..
io tutto questo lo so!!
E' che a volte non mi consola...ma solo a volte!!!


Stando al computer tutto il giorno 
in questi giorni
ho il tempo di rivedere tutto quanto ho fatto
e attraverso le cose che osservo
riconosco i momenti le situazioni
e
i ricordi si affacciano alla mente 
timidi o prorompenti..



guardo queste foto per esempio 
e mi ricordo l' anno passato..
Il mio Atelier e la gioia l'entusiasmo 
la voglia di fare che avevo
ma non si può ogni volta vivere di un progetto
esistono momenti di stasi e in quelli penso!
Dentro di me 
tutto era diverso
avevo una Speranza
che poi mi si è rivelata inutile..
avevo la Libertà
che poi era una sorta di anarchia rubata
avevo la Solitudine
che poi era diventata una prigione



avevo tutto un altro avvenire..
in prospettiva...
ORA tutto è cambiato
TUTTO...
e non è facile rimettersi a pensare 
al tutto diversamente...anche se l' ho deciso io
 è come se finalmente
 volendo mettere la testa a posto 
avessi venduto la mia anima 
al diavolo del mio contrario...
e a volte
non mi riconosco più allo specchio...


Sarà che sto invecchiando...
sarà che ho un altro orizzonte 
spoglio di quasi tutto quello che era il mio fondale
come fossi in una fotografia posata
 con una scena finta e statica alle mie spalle...

Com'è che a volte le cose 
che speri funzionino in un modo 
poi improvvisamente si risolvono tutte 
nel modo opposto???
e anche viceversa 
quello di cui hai più paura 
alla fine si risolve in qualcosa 
che ha paura di te?


Forse è meglio non lamentarsi 
e aspettare che passi
si sa che passa tutto e tutto può cambiare in un attimo...come si vede
pensate a voi all' anno passato
come siete adesso???
Forse è meglio accontentarsi e sorridere
anche se non c'è proprio niente da sorridere?
Mi riuscisse di farlo porca miseria
lo farei...


Non vorrei cadere nella tentazione 
di scusarmi con voi
che vorrete leggere qualcosa di divertente
e sorridere o vedere belle foto...
eh in questo periodo
mi è proprio difficile...sarà la malattia
che ne so???


ma spero proprio 
di ritornare a ridere...
anche se a questo punto
mi sa che ci vorrebbe un evento straordinario
moolto straordinario.
Tipo cadesse dal cielo un bel principe smarrito..
o anche un ranocchio da trasformare..
in fondo io sono la regina delle trasformazioni dicono..
e allora dai su. su su
 guardiamo il cielo...
chissà mai...

la vostra Marzia Sofia

18 aprile 2012

Pomeriggi noiosi di tosse insistente


Uffiii sta tosse 
non se ne va neanche a morire
forse...bah chissà ...se morissi se ne andrebbe??
meglio non provare...
ahhh mi sa che gli unici personaggi 
che se ne sono andati  di qua,
sono i miei due miliardi di anticorpi
saranno rimasti in due, porelli..



eppure in tanti anni che stanno con me 
non mi hanno mai abbandonata,
sempre tutti li pronti ...
forti e battaglieri
 a difendermi da ogni male
mai una malattiuccia... 
mai una febbre ...un semplice raffreddore ..
una tossina 
una piccola diarrea ...un vomitino
NIENTE!!!!
Da piccola infilavo il termometro 
nel the 
o lo poggiavo sul radiatore 
ma non si spostava da lì 
35- 35  e mezzo
 ho la temperatura bassa come i serpenti...
oppure il sangue freddo...che ne so




Insomma dopo la bella serata
con l' inaugurazione 
di Shabby and Charme
mi sono Shabbata i bronchi 
e di Charmant ho
solo la voce rauca
o roca non so nemmeno più come si dice...



Vedo le cose che mi chiamano
e hanno una voce insistente ...
bastarda e ruffiana
vieni qui.vieni quiiiii....qui manca questo 
qua ci vuole quell' altro
e se ci mettessi questo oggetto invece di questo...
e se la parete la facessi in questo colore
invece che di quest' altro e poi c'è il mio Atelier da risistemare 
che,ho ottenuto di tenerlo ancora per un pò....



ma le mie Energie,
 universalmente riconosciute come inesauribili
si sono improvvisamente assottigliate 
e son rimaste trasparenti 
come un foglio di carta velina


e dire che la mia mente viaggia
più di prima
e vorrebbe volare ma il corpo
per la prima volta in vita mia non risponde
non reagisce langue..
me lo dicevano le più vicine di voi attenta che poi te ne pensi...
eh è successo
da tre settimane ormai sto a letto...
anche s elo so non sembra..
NON sembra mai che ci posso fare?




tossisco tosssisco...in continuazione
i miei bronchi devono essere come una spugna secca
col colore rimasto all' interno
che rabbia
e questo sudore
freddo che si espande
nella schiena
freddo e calore freddo e calore
eh ci si mette anche l' età..



Il tempo poi non ne parliamo...
fa letteralmente 
schifo..
si può dire??
beh se in televisione su Raiuno
in una fiction qualcuno grida cazzoooo
davanti ad un paio di bambini
allora che li mettono a fare i bip all' isola dei famosi???







Ah le contraddizioni della vita...
 da giovani si è sempre stanchi 
dopo poche cosucce fatte ci si riposa 
e si dice ...oddio come sono stanco...
poi si cresce e si accellera sempre di più 
e fino ai quaranta si marcia come soldati...
Noi donne poi non ne parliamo,
siamo capaci di mettere il sale nella pasta 
con un bimbo in braccio 
uno attaccato alla gonna il marito che legge a tavola
 la figlia adolescente che brontola e piange col fidanzatino al telefono
il nonno che cammina rumoreggiando e ridendo 
delle sue puzzette tutto contento come un bambino
si diverte a farle notare
e intanto...fare pure il sugo.......




poi da vecchi, quando si avrebbe più voglia di fare
 non si sa più cosa fare
 le forze ci mancano
e si guardano le cose con rimpianto
maledicendo tutte quelle che non si sono fatte 
o se stessi,
 per non aver avuto la forza il coraggio o la follia
per decidere di farlo...



eh com'è difficile la vita..e se ti lamenti 
può essere che diventi pure peggio...
sicchè...
per tutti gli attimi di gioia che hai avuto
 ti aspettano altrettanti momenti di disperazione
o di dolore...
Sapete una cosa ??
Sono contenta di aver portato i miei con me..
nonostante tutto...
sono contenta di averlo fatto....si..
adesso sarei stata sola 
e non avrei avuto nemmeno mia madre, 
che con le sue manine tremolanti dal Parkinson 
mi porta una camomilla a letto 
e mi schizza tutta...
la vita è così breve...
per fortuna...
La vostra Marzia -Sofia

17 aprile 2012

Shabby and Charme ultima puntata

Care amiche 


In questi giorni molte di voi si sono divertite 
e hanno seguito i miei post 
copiosamente...
l' inaugurazione del negozio di Annina 
ha riscosso un enorme  successo
e io
ne sono molto felice
Anna merita molto affetto 
e credo che voi tutte la ammirate 
e la stimiate
e che voi tutte anche se non eravate presenti...
avreste voluto davvero essere li..
ecco
qua con questo video
ci sarete..


Buona visione




io mi sono divertita a farlo
spero sia piaciuto anche a lei e anche a voi
e con questo vi lascio
per oggi...

La vostra Marzia-Sofia

ahymè mi dicono che il video 
precedentemente inserito
non ha musica 
ecco il primo video fatto da me 
più completo di foto anche quelle non perfette e 
compreso di musica decidete voi quale vedere
ah non avevo messo questo 
perchè per sbaglio vi avevo inserito quattro scatti miei
che non avevano niente a che vedere con il resto
 li vedrete all' inizio
fate conto di non averli visti
e perdonatemi...


spero questo vi piaccia di più...
Ciaoooo

16 aprile 2012

Inaugurazione Shabby and Charme seconda puntata







Nonostante la pioggerella insistente 
e nonostanteci siano altre
realtà intorno
di recente apertura...
il centro della Spezia
è decisamente molto frequentato 
anche in questo pomeriggio di un Sabato piovoso...
La gente non si lascia scoraggiare 
e si dedica allo struscio
con naturale curiosità..


l' entrata è bellissima ...di grande impatto
e anche il luogo all interno è bellissimo....
archi a volte e resti di vecchi murali spuntano tra accenni di colore 
leggerissimi sul bianco
affreschi si intravedono
ai bordi degli archi dipinti nei colori originali
il negozio è spazioso..
direi piuttosto spazioso...
il pavimento di legno lucidato
opera dei padroni di casa 
fa bella mostra di se...già all' ingresso
tra fiori freschi e fiori finti
pare di essere in una serra incantata... 




Anna sorride rilassata e felice ..all' apparenza
tutti questi giorni di pensieri e opere
non sembrano aver lasciato gran che 
su di lei
la sua notoria capacità di sdrammatizzazione
deve far effetto su tutto
e su tutti
perchè tutto fila liscio,
e il sorriso si dipinge su tutti gli ospiti.


all' interno io e Ty incontriamo subito il padroncino
che orgoglioso e lui si, un poco tirato..
mi si fa incontro e mi saluta cordialmente..
deve avermi visto su FB...
così come il suo gemello
che riconosco e saluto.
Dentro vedo la mamma di Anna,
che ho incontrato un altra volta
mentre passeggiavamo con Anna per il Cercantico
e il fratello...
 che tutti si dimenticano di presentarmi 
ma riconosco poichè
ha preso tutto da Anna e poi ...
si da un gran da fare...



qua invece vediamo la sua fantastica nipotina 
amore della zia 
che è a quanto ne so 
la figlia femmina che Anna non ha avuto 
e che segue la zia passo passo
 silenziosa ed operosa..
timidissima
 non riesce nemmeno a fare una parola 
quando io la avvolgo con la mia 
logorroica attenzione...


e qua signori miei ci vuole un discorso a parte..
quest' uomo meriterebbe tutta la nostra attenzione
 ma è un tipo riservato
e quindi preferiamo lasciarlo lavorare in pace...
abbiamo visto ieri in un suo filmato
pubblicato su FB
che cosa è stato capace di fare....


a guardarla bene Anna è leggermente stanca ...
ma si muove col suo solito fare tranquillo
è addetta ai pacchetti
come sempre... dice di non saperli fare..
ma ne fa tanti e di bellissimi.


Qui riceve uno splendido bracciale dalla sua Eu!
e se lo prova 
con l' entusiasmo di una bimba 
Anna è così 
le ride l' anima....


ecco l' Eu prodursi in una delle sue note smorfie 
che la fanno apparire
nelle foto
molto diversa da com'è nella realtà
mi sono chiesta perchè, noi donne
 abbiamo paura della macchina fotografica?
Io da quando la uso con leggerezza
 riesco a venire bene in foto
mi dicono...




come vedete 
queste foto in cui io non ci 
sono son fatte da me..
perchè il Marchese mio figlio
che vedete qui sopra
infreddolito e affamato 
oltre che un filino annoiato 
e molto blasè
si è appena svegliato 
 ha dormito solo due ore circa.. da ieri notte
e mi osserva con l' aria di chi dice
ma mamma...
perchè non ti cerchi un altro cavaliere????...



lo prego di scattarmi una foto
che altrimenti
non posso farvi vedere come sono vestita
ehhh lo so cosa pensate ...
non vi preoccupate 
le scarpe sono comode...


Avrei voluto andare a farmi fare 
un bello chignon, dalla mia parrucchiera 
per l' occasione
ma il tempo tiranno
mi sono tirata su una ciocca di capelli 
con grande disappunto di mia madre 
che continuava a ripetermi che mi castro 
in un modo assurdo 
quando mi vesto...
io invece mi ci sentivo benissimo
e me lo sono tenuta tutta la sera...
Capite ragazze mie ...
a cosa serve invecchiare?
Beh a saper prendere delle decisioni autonome 
per esempio....




in questo pomeriggio 
abbiamo incontrato due signore conosciute su Fb
come tutte noi del resto.. 
Io Anna e Grazia ed Eugenia
ci siamo già viste
ma io e Grazia 
non avevamo mai visto Alda, che è bellissima
e Gabriella 
due ragazze fantastiche 
che son venute apposta da Genova
per Anna e suo figlio...


Abbiamo anche conosciuto
 altre amiche di Anna 
che non sono su Fb
è sempre bello ritrovarsi 
a festeggiare una cosa di questo genere 
e di solito
ci si arriva troppo spossati per godersela
se ricordo la mia inaugurazione 
l' anno scorso
mamma mia mi sento male
al pensiero di quanto ero
distrutta...


beh anche Anna, 
dall' alto di quei plateau 
di dieci centimetri resiste
stoica e birichina 
con una scollatura mozzafiato
sotto al cardigan di maglina
è tutto un
trasparir di pizzi grigi...

Ammazza quanta roba Annì
e io che mi credevo....
ma la stanchezza deve averla 
messa dura prova
anche psicologica povera stella
chissà cosa le gira in testa 
per forza, le fa sempre male...


Ma anche se forse vorrebbe fuggire 
si immedesima nel suo ruolo 
con la leggerezza profonda che le è propria 
e non mostra default
se non forse in qualche attimo,
breve....



il signore in giacca gialla marinaio 
e pure montanaro
è Anton il famoso Anton
accompagnato dalla sua gentile signora
è una nostra conoscenza 
di Fb dove ci delizia,
con le sue poesie..


e si intrattiene col figlio di Anna 
che gli spiega
pazientemente il 
tipo di oggetto che sta acquistando...


Eugenia e Alda 
si sono  conosciute anche esse 
in questo pomeriggio 
e parlano del più e del meno...
mentre la mamma di Anna 
ascolta attenta un amica
che la sta intrattenendo..



mentre la bella Eugenia 
prova a rispondere ai messaggini 
di chi sa quale "fidanzato"
ma anche se pare una ragazzina 
a giudicare dallo sguardo concentrato
avrebbe bisogno di due occhialetti...
ehhhehehe


la moglie del marinaio,
 che ho conosciuto oggi
felice dei suoi acquisti
ciarla allegra e felice ...
accanto al suo maritino
che cerca di sfuggire al mio obiettivo 
di cui si è accorto
ma senza riuscirci ...



qua di spalle
si vede l' altro figlio di Anna ...
così i due gemelli
Mattia e Davide 
sono immortalati
loro malgrado...


ormai Anna
 sempre più calata nel ruolo di 
bottegaia chic and charme ride 
e con l' occhiale sulla testa come fermacapelli
 si da da fare con un nastro...
di tulle...



eh cara Eugenia
 se ti metti in posa..la sbagli la posa..
sicchè...
noi ammiriam di questa foto il tuo splendido
Raptus and Rose
che indossi veramente bene....
attenta al bicerin!!!
ma mangia il pasticcin...


Eco ancora scambio di cortesie fotografiche 
col nostro amico Guru 
che si nasconde dietro l' obbiettivo 
e mi rende il favore..


E guarda un pò... 
stavolta l' ho beccata bene
sapeste com'è carina
questa matta di donna...
che vuol fare la dura e in fondo è una pasta...


Ormai la serata va volgendo al termine
tutti mangiucchiano qualcosa
e bevon un prosecchino
solo io magno e nun bevo!
sto sentendo i primi accenni 
di ritorno del mal di gola
 che mi ha tormentato per 15 giorni 
da quando son tornata da Trapani
è la prima volta che esco...
e mi sa che la ribecco..accipicchia...



peccato che le donne 
abbiano paura dell' obbiettivo
Alda è bellissima
e sarebbe stata una bella foto
 se non si fosse mossa all' ultimo momento...


calano le prime ombre della sera...
tutto diventa brusio
ma la gente non accenna ad andare...
dobbiam buttarli fuori 
se vogliamo andare a cena




ecco che ho beccato il Guru
senza difese...
gli regalerò una sfocatura d' immagine
così non si sentirà a disagio..





e qua c'è la mia Grace
elegantissima ...
che mi aspetta, 
col peso della mia borsetta 
oltre che della sua 
che le ho gentilmente ammollato
per permettermi di fotografare il tutto..
vengo tesoro!!!
La serata non si concluderà qui....

e per oggi ho finito..
a domani


La vostra Marzia Sofia

La mia prima vita. Parte III

Come eravamo...   La passioni si manifestano in noi, fin dalla più tenera età. Ci si depositano nell'anima e non ne escono più. Arruggin...