8 luglio 2013

Angoli nascosti di noi...


L' unica cosa che ancora non vi ho mostrato
del mio Atelier 
è la piccola corte interna
divenuta giardinetto




una delle tante cose che mi aveva colpito
all' inizio
di questo luogo per me magico


avevo sempre sognato
forse anche nel ricordo
delle mie giornate in Germania
un luogo riparato e pieno di verde


dove poter
sorseggiare un te
con qualche amico
tra chiacchiere divertenti e 
pensieri intelligenti
( rima involontaria )


in Germania questo era all' ordine del giorno
ci si incontrava e si parlava
La favolosa Arte della parola
che ormai si è persa tra le grida...


siamo ormai tutti impegnati a gridare
le nostre ragioni
invece che a parlarne sottovoce...


ecco immaginavo
che fosse così
una giornata di vera calma e poesia
ma..
tutti corrono
tutti corrono
non c'è tempo non c'è tempo
ma non sarebbe bello aver più tempo per gli angoli
nascosti di noi???
A quelli che vorranno trovarlo il tempo
 non resta che venire a visitarmi
in Atelier
Buon inizio di settimana a tutti voi

Domani tornerò con una lunga serie di Tutorial
 visto che vi piacciono tanto
a presto amici e scusatemi 
la brevità dei post
ma ultimamente sono molto stanca
ma vi prometto che migliorerò
Continuate a seguirmi
Un bacio
La Vostra regina

Marzia Sofia

5 luglio 2013

La mia amica Anna e la sua casa al mare...





Ieri pomeriggio sono andata a far visita insieme ad un altra amica
alla mia carissima Amica Anna
del fantastico Blog
shabbyandcharme.blogspot.com/


io e la Anna come sottolinea anche lei nel suo
Post su di me che potrete trovare sul suo Blog
con mio grande orgoglio
tra i più letti...
siamo quanto di più diverso si possa immaginare


una alta l' altra minuta
una bionda l' altra mora
una brava madre brava moglie
brava figlia insomma 
Brava
una matta scatenata che non ha niente di normale e consueto
insomma diametralmente opposte


ma in un qualche modo
dopo tanto perigliare
nell' attesa di capirci
molto decise... diciamo a diventare amiche...
sempre in combutta come appariamo
tanto da essere uno spasso per gli altri
che vedendoci
sempre in competizione 
e in discussione
hanno spesso sperato che facessimo sul serio


anche nell' arredamento io e la Anna
siamo quanto di più dissimile si possa trovare...
lei è veramente semplice pulita di charme insomma
io invece travalico spesso i miei confini
ma siamo sinceramente decise a
capirci a conoscerci
e a volerci bene


mi direte perchè tante storie o si è amiche o non lo si è
no io non credo sia così
troppe volte
ho dato la mia amicizia spontaneamente a persone con le quali
non dico
pareva ci fosse il famoso feeling
e invece non c'era niente di più che una speranza...


Ieri nella sua casa al mare
ho fotografato il suo essere dice ma le foto sono più o meno le stesse
anche Anna
le ha fatte uguali 
pari pari ci ha messo anche la nebbia intorno come la chiamo io
etc etc invece
io penso che anche dalle foto si possano vedere i nostri caratteri
le nostre differenze 
ma che alla fine si possa vedere
anche nel mio fotografare le sue cose
il mio apprezzamento per lei


eh non lo faccio mica per tutti
per lei adesso
provo un vero affetto
e trovo che la sua casa
al mare sia frutto di un grande lavoro
 e di un affinamento del suo gusto
che da semplice e pulito si è un pò finalmente personalizzato


io le dico sempre che lei è POP
nel senso che piace a tutti
e questo è sicuramente un bene
lei giustamente mi dice le tue cose sono belle 
ma non possono piacere a tutti
insomma forse
abbiamo entrambe imparato una dall' altra


lei ha imparato a liberarsi un pò da me..
ed io ho imparato un pò a frenarmi da lei...
e questo suo lavoro mi piace molto più di altri
lo trovo vero spontaneo creativo
forse per la prima volta ha dovuto lavorare
come lavoro io ..
usando materiali preesistenti
e stanando la fantasia


e secondo me ci è riuscita appieno
Brava Anna!!
e anche bravi i suoi familiari Il Dani 
compreso che l' hanno aiutata...


certi oggetti sono deliziosi così 
proprio perchè lei non li ha fatti perfetti
come voleva ahhahah


questa casa è solo siua ha un impronta però anche più artistica delle altre
che come ha sempre detto lei a me
le altre arredatrici famose come me
diciamo
hanno stuoli di aiutanti e la materia prima i committenti danarosi
questa casa invece è povera ma piena di bellezza e di fantasia


e lei ne è la degna propietaria
se poi l' aveste vista come me commuoversi
al ricordo di quello che in termini di vita e di esperienze le è costata
giuro che le vorreste bene ancora di più di quello che già gliene volete..
come gliene voglio sempre più..io
Ti voglio bene Annì
e non lo dico mica spesso ioooo


però una delle mie famose foto allo specchio
te la dovevo mollare pure
qui ehhhhhhhhhhhhhhh
ahahhaha
ecco vedi perchè non mi ci piaceva 
l' orologio sul camino e mi pareva troppo grande?
ehhhhhhhhh
era perchè mi impediva di fotografarmici ahahha
Invece riconosco che avevi ragione è bellino e nell' insieme
sta perfettamente
Brava!
Ora vado che devo correre a Milano e sono in ritardo
ciaooooo

la vostra Marzia Sofia


ah della seconda componente ne parlerò presto
 Euuu nun te scaldà!

4 luglio 2013

Un angoliera molto antica Tutorial I Parte


Ogni volta che vedo una cosa trasformarsi nelle mie mani
mi chiedo
quanto è straordinario
poter trasformare le cose?


ormai sempre più spesso si vedono cose del genere
ogni blog ogni 
appassionato del genere
ci mostra i suoi progressi in fatto di trasformazioni


secondo me non esiste una ricetta magica
ma continuano a chiedermela


anche se a volte vedo gente che li fa 
molto più accuratamente di me
questi lavori..
riconosco che i miei
hanno un certo non so che
di diverso



forse perchè io uso
dipingere
non imbiancare
il segreto sta nell' occhio
e nella forza e la rapidità che ci metti
nel farlo..


ormai credo di aver acquisito una
grandissima esperienza
che quando riguardo i miei archivi
mi impressiona vedere quanto ho lavorato...


è dal novantasei dello scorso secolo che imbianco pitturo e patino
certi mobili
il consiglio che vi do 
se come con questo caso
si tratta di cose antiche
è di prendere una pittura ad
 ACQUA
 ED ESSERE ESTREMAMENTE VELOCI
MA ANCHE MOLTO
FORTI DI MUSCOLI
perchè il colore non deve penetrare troppo e coprire!!!
bisogna dare e togliere allo stesso tempo
ti vedo non ti vedo
a volte basta una sola mano e tutto cambia
se il legno infatti non è perfetto
come puoi pensare di fare
a farlo diventar tale
SOLO PER MOBILI ANTICHI
e non trattati con vernice lucida...
I Lezione
 il resto domani
La vostra Marzia Sofia

3 luglio 2013

Un orologio Tirolese diventa Gustaviano.


Le cose a volte...
capitano talmente in fretta
 che non hai nemmeno il tempo di assaporarle
e sono in un modo e tu o chi altro
le vede in un altro




ti trovi davanti 
ad un migliaio di cose da fare da pensare
da sistemare
e non ti rendi nemmeno conto
che stai facendo qualcosa
che poi resterà unico nella tua vita 
ma lo fai
con la convinzione di far bene
sempre...


quando ho visto questo orologio
per esempio
io lo vedevo 
come coloro che lo possedevano,
forse, non lo avrebbero visto mai...
loro si fidavano
e io cosa potevo dargli se non la mia visione della cosa?
Se non il mio sentire
mi piaceva la forma ma il disegno
era troppo tirolese per me
e troppo scuro...


si sa la visione delle cose
è diversa da persona a persona 
le cose non sono
come le immagini
ma sono
 a seconda della visuale di chi guarda

mi piaceva quello sciupato che si intravedeva alla base..
ma il colore mi appariva tetro e triste


ci sono persone che amano qualcosa che tu detesti
e che tu non riesci nemmeno a guardare
con gli stessi occhi con i quali le vedono loro
e devi ricordarti che a loro
fa lo stesso effetto che fa a te...



e hai voglia di cercare di convincerli
della tua visione
ti faranno sempre sentire inadeguato
quando mi metto
a trasformare una cosa io la vedo già come sarebbe
ma spesso bisogna riuscire
a far vedere agli altri quello che vediamo noi..
e di solito ci riesco
sarà questo  il problema ?



l' opera di convincimento
è importante
ma spesso si sbaglia ad insistere
bisogna lasciare che le cose vadano come vadano
bisogna rispettare anche il vedere degli altri
Però che cosa si è quello che si è, a fare?


e allora? come si fa?
eh... è come nell' amore
niente è una scatola chiusa da
comprare
passivamente
niente è così sicuro niente è bianco o nero
ci sono milioni di sfumature...


il fare una cosa in un certo modo poi
è sempre soggetto al gusto personale
non esiste quindi l' assoluto?
secondo me no
e ci si avvicina 
quanto più possibile
ma non si riesce a definirlo
non ci si riesce mai?



è la maggioranza che lo definisce tale???
non si sa...
 ieri digitavo
qualcosa su google e le risposte
mi convincevano tutte
ma poi le domande
erano sempre le stesse?


io non so più da quanto a lungo tempo
mi chiedo 
che cos'è il bello?
e non so se è bello ciò che mi piace
e questa cosa 
della bellezza e dell' arte
è quella che mi ossessiona
alcuni dicono che dovrei rilassarmi
e pensare che 
è inutile 
che me lo chieda
ma quando penso a come è finita
con questo orologio
beh mi chiedo...
e non posso fare a meno di chiedermelo
Perchè???

Buona giornata a tutti
e speriamo che lo sia

La vostra Marzia Sofia

2 luglio 2013

Le Rose lo Shabby e l' arte di chiamarla tale.


Il web impazza di sbiancatori pittori 
shabbyste 
dell' ultima ora ( un anno ) 
che pretendono di insegnare agli altri
e che sopratutto
pretendono di dire
cosa sia lo shabby
e come lo si debba fare...
quando forse la modesta e gentil
Rachel nemmeno lo sa...


a me non me ne frega niente
una volta ho shoccato un amica
una vera purista
una DECISAMENTE PIù ILLUMINATA 
DAL SACRO FUOCO 
DELL' ARTE DELLO SCIUPARE AD ARTE 
DI ME
dicendo che alla fine io più li facevo male 
più venivano bene...


e lo penso davvero
ieri mi son messa a cercare di dipingere questo
quadro
avevo questa bellissima cornice
in cui prima c'era uno specchio
e... alle intemperie tutto l' inverno era rimasto
il retro dello specchio


ecco mi sono messa a dipingerlo
forse dipingerlo è una parola grossa
ma questo è quello che è la realtà 
di una foto con delle bellissime Rose
e ci sono moltissimi che dipingono le rose
e le fanno bellissime
a volte quasi come una fotografia
ma a che servono?
La natura vince sempre...


Poi ci sono quelli che te le presentano in un modo 
e tu dici mio dio quanto sono belle 
e magari hanno una sola pennellata 
o un solo colore o che ne so io....
Ecco questo è quello che vedo io
o che sono riuscita a vedere
il tutto 
ha richiesto il minimo impegno consentito alla mia
consueta
poca e fuggevole attenzione...

non lo so se la mia sia arte
questo lo dite voi
ma se lo chiedete a me
le risposte sono contrastanti
quando ci credo si 
quando non ci credo no..

Ahj l' arte che fuggevole estasi...

La vostra Marzia Sofia

1 luglio 2013

La cameretta Gustavian Chic


In questo riepilogo per il mio Blog
sto cercando di 
raggruppare
i lavori che ho fatto
perchè coloro che ci si avvicinano per la prima volta
riescano a vedere
un pò tutto 
non dovendo cercare all' infinito


e vedendo tutto questo lavoro mi dico
ma come ho fatto
a farne così tanto
e ad avere allo stesso tempo
altrettanto tempo
diciamo libero?


non so perchè 
io so che quando ho qualcosa da fare produco come una dannata
vi ho detto mille volte della mia capacità
di lavorare
come sotto dettatura medianica
e qualcuno ha sorriso e lo ha sottolineato in un commento


ma credo sia davvero così
chi sa se prima o poi
questa mia capacità
sparirà
se improvvisamente la mia vena artistica 
per così dire si esaurirà


non lo so e non posso dirlo
che ogni volta
magicamente ritorna
ma ...


a volte è così difficile starle dietro
e diventa spesso pesante riuscire a
incanalarla...
Ora per esempio
sono un pò stanca
ma chissà magari la prossima sfida
mi porterà di nuovo la voglia di fare
oppure forse è arrivato il tempo che io mi fermi qua?

Buon inizio di settimana e speriamo che lo sia

la vostra Marzia Sofia

ah se volete vederne di più

questo mio lavoro è uscito in tre nazioni diverse
vedete ?
e tutte in copertina
ne sono molto orgogliosa
si capisce?
In realtà in copertina c'è una parte di questo lavoro
dentro troverete il resto
in 25 pagine...
e se volete vederne ancora di più cliccate mi piace
sulla mia pagina 

La mia prima vita. Parte III

Come eravamo...   La passioni si manifestano in noi, fin dalla più tenera età. Ci si depositano nell'anima e non ne escono più. Arruggin...