14 dicembre 2010

2007 Oro e Leopardo ...Orrore? Il salone di Francesca.

Molte di voi che mi commentate amiche mie

spesso sottolineate...
nei vostri generosi commenti,
 questa vostra avversione 
per le dorature e per il leopardo...
In questo ambiente che vi mostro ..
in queste foto non mie 
vedete che altri, 
come, nel caso specicfico
 l' interiors design
romana Olimpia Orsini 
usino
sia l' uno che l' altro 
con risultati obiettivamente eccellenti

Senza paragonarmi a lei...
a cui qualcuno ...alcuni Post fa ha creduto di avvicinarmi...
io nel mio piccolo,
quando ne ho avuto le possibilità 
e la committenza adeguata 
ho voluto
provarci
vi mostrerò
qua sotto


cosa intendo per calore eleganza e accoglienza
Casa Teatro della Vita
Come vedete in questa foto questa era una casa 
arredta in uno stle molto anni Ottanta
si tratta di una casa che domina il mare ...
una casa di cui conoscete molte immagini
ma non ancora la parte principale
da me finora nascosta 
per una sorta di pudore 
quasi un accondiscendenza ai vostri gusti 
ed ai vostri desideri...
quelli di voi che mi seguite..
Se però io non fossi io
sarbbe possibile continuare a lungo
questa finzione ...
ma io sono...IO
quindi 
eccovi qua 
nonostante il timore di aprirvi il mio mondo 
a mostrarvi chiaramente e senza remore...
quello che è
senza finzioni o fraintendimenti 
il mio ...come lo chiama qualcuno...
Marthia Sophia Style!
(Bontà tua Caterinette!)

quello stile che fa si che molte 
delle vere REGINE dello Shabby 
o almeno quelle che ...a priori si considerano tali...
non mi degnino 
mai 
e dico MAI
nè di uno sguardo ...nè di un commento...

Ecco piano piano vedrete la trasformazione di un ambiente 
che date le dimensioni e la tipologia della casa
non sarebbe mai stato possibile
arredare in stile Shabby
Ho cominciato ispirandomi alle chiese antiche
e alle reggie visitate
ricordando
vecchie immagini impresse 
nella memoria
sfogliando libri e riviste di arredamento...
Ispirandomi o almeno cercando di farlo 
per quello che mi era possibile
anche da altri designer  come Olimpia Orsini
per esempio...
usando insomma i suoi colori 
il giallo ocra 
il Rosso porpora Il Panna l' Oro e il Leopardo...


Questa  casa aveva precedentemente uno stile molto anni ottanta
quella strana miscolanza 
che andava molto di moda allora
un misto
tra il nuovo moderno e l' antico...
 ma...
 la proprietaria 
aveva cominciato ad inserire 
grandi cuscini di passamaneria e Table abbilliet
aveva insomma iniziato... una lenta trasformazione 
che l' aveva portata a me...
.
C'era molto bianco insomma nell' appartamento
ma se volete il bianco
 in un ambiente pieno di luce come questo
era assolutamente dispersivo..
anche banale scontato 
senza personalità 
e in una parola ...orribilmente freddo.
Io inizia a cercare di convincere la proprietaria che era possibile 
trasformare il tutto senza alcuna opera muraria solo col colore 
e pochi inserimenti...ad HOC



dopo le mura che avevamo dipinto 
in maniera particolare Giallo Ocra caldo 
e antichizzate e marmorizzate a cassettoni
intervenimmo
sulle boiserie  che erano state create sotto le grandi finestre...
erano
fatte di quel materiale bianco... plastificato.. lucido
così decisi di trasformarle in antico
usando la mia famosa P.A.C.T.R.A.
e usando l' oro a foglia...
qui sopra vedete la sorprendente trasformazione

la vecchia terrazza chiusa ...
ora ...era un salore enorme e 
molto carico
ma rilassante e accogliente
avevo dipinto un cielo sul soffitto 
e inserito dei leggeri Ramaggi Trompe l' oeil 
a dare l' impressione di spazio libero...

il panorama era mozzafiato 
ma ...l' interno il dentro 
ormai si faceva notare anche di più...

Nessuno era stato capace 
di inventarsi un modo diceva la proprietaria
per inserire nell' ambiente dei tendaggi...
cosa assolutamente necessaria 
data l' esposizione a tutto sole della casa, 
caldissima in estate...
Usammo un velluto stupendo e del Taffetà color oro,
molto prezioso...creando un effetto coreografico notevole..
Tutto era iniziato da quei tavoli abbigliati e 
da quelle lumiere capolavoro, che avevo realizzato
usando una base per lampade del settecento
si amiche anche quella coppia di  FLAMMBEAU
erano opera mia...
(e del mio compagno naturalmente..)



Quello che qua vedete intorno
è lo stato dei lavori avanzati
poichè l' inizio era stato solo 
lo stimolo per andare avanti 
in una totale trasformazione dell' ambiente...

Quella che vedete sotto 
è la 
stanza dopo l' intervento ,quasi completata
in seguito abbiamo sostituito anche tutti i tappeti
che erano di un certo valore 
ma che non erano assolutamente adatti
pensavo io 
quindi ho sfinito la signora 
finchè non li ha cambiati tutti... 
con degli Aubusson stupendi 
e perfettamente intonati all' ambiente...

ecco questo era l' ambiente finito
qui con una vista 
dell' Aubusson

e questo era prima di me......
Ora ...io non dico che debba piacervi 
per le vostre case, 
ma obiettivamente 
non si può dire che sia di cattivo gusto o volgare...
anche se d' Oro e Leopardo.

L' atmosfera è fiabesca...come lo ha definito chi lo ha visto...
alcuni pezzi di questo ambiente li avete già visti 
con le relative trasformazioni
questo lavoro infatti...
è stato un Work in progress 
che è durato diversi anni...

Ognuno di questi pezzi
è stato scelto e realizzato a mano 
da me e il mio compagno di allora...
su mia idea 
e devo dire grazie a Francesca 
che subendo ogni giorno il giudizio degli altri 
e infischiandosene 
ha saputo lasciarmi fare 
rendendo la sua casa 
un lavoro unico che potrà anche far arricciare il naso a qualcuno 
ma che è il suo Regno 
e che lei ama...alla follia..
E ora ...scusatemi se potete...
io ve l' ho mostrato 
con Orgoglio 
finalmente...

accidenti a me 
e alla mia insicurezza...


La vostra Marzia Sofia






12 commenti:

Anonimo ha detto...

Meraviglioso..... il tuo stile a me piace da sempre... ma anche guardando solo queste foto, come se fosse la prima volta, salta all'occhio che hai talento d'artista, mestiere ed esperienza nelle tue mani d'oro e che sei un vulcano d'idee.... e, quel che conta, riesci a realizzarle esattamente come le avevi pensate.... Non so davvero chi possa arricciare il naso di fronte alle tue opere... Per me sei e resti la numero uno! Grazia Maiolino

Anna ha detto...

Tu sai che sei un'artista con la A maiuscola riesci a fare cose impensabili, l'ambiente è bellissimo devi essere fiera del tuo lavoro e poi ognuno è giusto che abbia i suoi gusti e le sue preferenze magari c'è chi ama ambienti più semplici ma non si può che rimanere ammirati di fronte a cose così belle.....

Ricette low carb ha detto...

Carissima Marzia, che spettacolo! Se abiterei li' in una casa trasformata da te mi sentirei una vera principessa, ammiro la tua bravura la tua forza la tua energia e creativita'.
Ognuno ha naturalmente i propri gusti e le proprie preferenze, ma tutto cio' che hai fatto e' fatto con gran gusto e tutto l'insieme e' perfetto ! Secondo me e' bello che ognuno abbia un gusto diverso, pensa come sarebbe brutto se tutti avessero arredato la loro casa allo stesso modo.....Un bacione!Barbara.

stefania ha detto...

tu Marzia, sei una vera artista e lo dimostrano i tuoi lavori. Non sei una semplice verniciatrice di mobili da trasformare in stile shabby (cosa che piu' o meno tutte sappiamo fare con un semplice corso di qualche ora) , tu crei dal nulla in maniera elaborata e artistica. le tue creazioni sono frutto di ricerca e che possano piacere o meno, non importa. cio' che importa e' che non siano omologate ai tanti lavori di verniciatura che si vedono in giro.
l'ambiente fotografato e' strepitoso.
stefania

Anonimo ha detto...

Marzia,che tu sia un'artista l'ho sempre detto,ora lo sottolineo! mi piace moltissimo quanto ci hai mostrato e penso che sono cose da grandi e belle case.Io all'inizio,non ti conoscevo bene,avevo ammirato 2 lumi zebrati ed 1 sedia leopardataxchè li avrei visti persino in un ambiente moderno...quindi se uno crea pezzi particolari è " APPUNTO"un artista!!!<3<3<3maman

Anonimo ha detto...

Voglio aggiungere che quel tavolino verde,moderno, del primo ambiente,è veramente un orrore!Ahahahahah!maman<3<3<3

Unknown ha detto...

Io rispetto tutti i gusti ed il modo di interpretare il piacere di abitare...ma chiaramente preferisco uno stile più semplice senza dorature e leopardi,come hai sottolineato tu,ma anche senza velluti e damaschi...
ma se ti può consolare,anche se anche io non ho il piacere di avere commenti nè di quelle che chiami regine dello shabby,ma neppure tuoi,vengo criticata perchè non amo le case troppo leziose e frou-frou o semplicemente country... quindi come vedi ce n'è per tutti!
Mari

shabbyechic.blogspot.it ha detto...

Mari in realtà io credo di averti commentato e se vai a vedere trovi miei commenti sul tuo blog...quelle che io chiamo le regine dello Shabby non hanno tempo per commentare ne te ne me...quindi può darsi che siccome nemmeno io a volte ne ho il tempo...mah....CHE SIaaaa ANCHE IO UNA REGINA DELLO SHABBY????? ehehhe PS senza rancore Mari starò più attenta i tuoi lavori se meritano... lo riconoscerò... come faccio sempre quando vedo qualcosa che mi piace.. Grazie a tutte delle vostre parole ...critiche o no...

Caterinette ha detto...

se c'è qualcosa che solitamente non mi manca è, appunto, qualcosa da dire... finita la teoria di queste immagini sono rimasta senza parole ( in verita mi è scappato un inelegantissimo "Orka ke spettakolo!"). Sono sempre ed irriducibilmente convinta che dovresti pubblicare un volume di interiors "le stanze della Marchesa" oppure "Marthia Sophia's Interiors", insomma una roba cosi', pieno zeppo di foto a piena pagina degli ambienti che hai griffato. Penso che la bellezza e l'armonia siano terapeutiche e che queste siano qualcosa di oggettivo, totalmente indipendente dei gusti personali: cosi' è quello che ho appena visto. Non sapevo esistessero "Le Regine dello shabby de noantri", non ne ho ancora incontrate ne' sul web ne' sulle riviste d' arredamento (delle quali sono una fanatica), per quello che ne so' io da noi esiste sono UNA Marquise.

shabbyechic.blogspot.it ha detto...

Sarai la mia Editrice Cate...non so cosa scrivere... guardo la tastiera e penso che ho letto male ..non ci sei ...ti ho solo sognato eh!!!! E tutte le altre pure....

anonimo ha detto...

Ciao Marzia, ci sono anche io....ma che meraviglia!!!!!! Lo sai che adoro il tuo lavoro!! Trovo questo ambiente tres chic, affatto carico ed anzi credo he ogni dettaglio si armonizzi perfettamente creando un insieme raffinato ed elegante e, allo stesso tempo, carico di personalità. E' vero che non è lontano dal gusto di Olimpa Orsini, che ammiro molto. Condivido assolutamente anche la scelta dei tappeti. Infatti anche io appena potrò cambierò i miei scegliendo degli aubusson, chissà quando, purtroppo!!!
Gigia66

Anonimo ha detto...

Cara Marzia Sofia,
le regine dello shabby, come tu le definisci, si limitano ad acquistare oggetti shabby e scaricare immagini da altri siti. Tu invece dal nulla realizzi con la tua bravura degli ambienti molto chic ed eleganti, non aspettarti commenti da loro, devono curarsi dagli attacchi di bile!!!bye bye Elisa

La mia prima vita. Parte III

Come eravamo...   La passioni si manifestano in noi, fin dalla più tenera età. Ci si depositano nell'anima e non ne escono più. Arruggin...