12 aprile 2013

The Sun also..... ride...


ci vuole un bel coraggio 
a sentirsi allegri
anche sotto la pioggia...
eppure il metodo c'è...
basta essere a posto con la propria coscienza...



e come si fa mi direte
ah non lo 
non ho una ricetta
ma posso dirvi come ho fatto io...
Un pizzico di follia tanta autocritica
tante attenzioni per le storie degli altri
tanta vita passata..
a volere sempre di più rendendosi conto poi
di avere avuto abbastanza.


questo ti rende forte
ti insegna ad accettare
che si può essere tranquilli
e sereni anche avendo delle piccolissime cose
bisogna saperle trovare
bisogna cercare di capire gli altri tutti
anche quelli più incomprensibili
riuscire a prendere il toro per le corna come si dice
insomma rischiare..
cercare ad ogni costo di far cambiare il prossimo non serve
meglio accettarlo


una cosa poi ho capito
che non solo non si può farsi piacere tutti ma non si può nemmeno
piacere
a tutti
quindi le critiche vanno ascoltate valutate e messe da parte
cercare di migliorare sempre se stessi
migliora il mondo


un famoso psicologo e scrittore
di cui voi avrete tutti i libri ne son certa...
che ho conosciuto di persona
scrisse una volta che bisognava
occuparsi della propria felicità
perchè tutto il mondo fosse felice...


che poi lui come persona fosse
 una ciofeca pazzesca e che non
fosse la persona che mostrava di essere nei suoi libri
fu per me una grande.... delusione
ma alla fine mi son detta poveretto
anche lui avrà avuto i suoi buoni motivi
per comportarsi così
e andai a leggermi la sua biografia
mi fece un pò pena
e così gli ho "perdonato"
qualche defaillance


lo so lo so che non è facile
è più facile a dirsi che a farsi
ma FUNZIONA
per lo meno se non cambia gli altri
cambia voi stessi
e la vostra percezione di voi stessi
vi fa sentire bene
vi aiuta a guardarvi nello specchio
vedrete che così
anche le rughe spariscono..


si tratta infatti della miglior vitamina
 o antiossidante che esista
la tranquillità
ho vissuto anni sperando che i miei sogni si realizzassero
e mi sentivo sempre in competizione con me stessa
ora invece mi sono rilassata
e so che anche gli ultimi sogni si realizzeranno
lo so lo sento
non chiedetemi come
l' importante è sapere cosa si vuole ed
aspettare
pazientemente
lo so che ci sembra che il tempo fugga
invece no
il tempo speso bene non Fugge mai..


cercate di rilassarvi e di godervi la vita 
nel senso delle piccole cose
perchè tutto ha un senso
e prima o poi lo scoprirete
date retta ad una vecchia babbiona
IO LO SO!!
ahahha
oggi vado a divertirmi un pò con la macchina fotografica
certo il tempo non è dei migliori
ma se c'è una sola sicurezza in questo mondo
mooolto gustaviano
nel senso di sciupato ma bello
è che il sole risorge sempre
 e se anche lo vedete nascosto tra le nubi
ritornerà a splendere
bisogna godere
delle giornate migliori
e dimenticare le peggiori
SI DEVE DIMENTICARE IL BRUTTO
non fa più parte di noi
è morto ogni giorno rinasce una nuova speranza
ve lo garantisco io
la vostra Regina
dei quattrocento gatti che mi seguono eh ?
 ajhhahhahah
Marzia-Sofia


11 aprile 2013

I dieci comandamenti ...per la nascita di uno stile.


Tutorial
 su cosa ci vuole, cosa vi serve...
per inventare uno stile...

Le dieci regole
ma potrei trovarne anche di più
per
essere 
unici e venir copiati.

Primo: 
devi essere impossibilitata a fare altro...
tipo tutto quello che fai, si somiglia 
ed è allo stesso tempo ogni volta diverso
ti svegli la mattina e ce l' hai in testa 
e non riesci a dimenticare quella certa sfumatura
quel certo colore..





                                                             Secondo: 
                              avere ben chiaro che bisogna sopportarne di ogni
                                    ascoltarne di ogni vederne di ogni...
                                      nel senso che te ne diranno di ogni...
                                      fin quando vedrai che ti osserveranno
                                                 e penseranno... però...
                                                               è facile
                                                        lo so fare anche io..
                                        ed è quello il punto in cui capirai
                                    ma ancora non lo saprai perfettamente




                                                            Terzo:
                                avere ben presente il senso di solitudine
                                                  di abbandono
                                   di timidezza e di paura di sbagliare
                                  compreso il dubbio di essere sempre
                                              dalla parte sbagliata
                                          che ti trafigge ogni momento...
                                         ma che non riesce a farti desistere...


Quarto:
pensare che tutto quello che fai 
non possa essere copiabile facilmente 
ma sperare che qualcuno sia così pazzo da provarci...
per accorgerti da te che insomma
non è affatto lo stesso
e quello che fai tu
è decisamente migliore...


Quinto:
guardarsi intorno
ma vedere solo coi propri occhi
 seguire il proprio istinto sempre 
non essere mai sicuro di niente
ma in realtà esserlo sempre
chiedersi comunque dentro di se
come sia possibile
che queste cose non piacciano
e nonostante tu ti accorga 
che non stanno bene con nient' altro
vedere in loro una bellezza
che ti appare inconfutabile...
anche al confronto...


Sesto:
Intraprendere un viaggio dentro se stessi
incurante patologicamente
della testa caracollante di chi ti minimizza 
e ti fa sentire sbagliata
ti critica senza sapere 
distrugge a parole ogni tua sofferta certezza
con armi che non sai sul momento controbattere a parole
ma sai solo dimostrare coi fatti...



Settimo:
accorgersi improvvisamente che il vento sta cambiando
eppure rimanere impassibile e aspettare...
saranno gli altri
a venirti incontro...
e all' inizio neppure te ne accorgerai...


Ottavo:
Non gettare mai la spugna
nemmeno quando a fartici pensare 
sono le persone che ami
quelle che dicono 
è per il tuo bene
perché è segno evidente 
che non sanno quale sia il tuo bene...


Nono:
Sapere infine che sono gli altri stessi
che ti diranno prima o poi..
Come te non c'è nessuno
sentirlo dentro 
anche se non si ha mai il coraggio di dirlo agli altri 
dirlo a se stessi,
o tutto questo non sarà servito a niente
solo ad alimentare
sogni infranti e frustrazioni future...





Decimo:
d' un tratto saprai 
e ricorderai i momenti in cui hai avuto paura
ma il consenso di oggi non deve mai farti sentire arrivata
in realtà è sempre un cammino 
quello che dovrai fare
il cammino infinito dentro se stessi.

e ora provateci
vi sentirete forti e deboli al tempo stesso
ma,saprete una cosa
dentro di voi
Che ce l' avrete messa tutta
e questo vi farà stare bene....

La vostra Marzia Sofia

10 aprile 2013

C'è da fare....ma cosa???


Oggi dovrei dipingere un armadio
un bellissimo armadio
dicono che sia del settecento
dice ma lo dipingi
si perchè in queste condizioni non posso certo

lasciarlo dice ma restauralo
ma a me piace dipinto
eh lo so i gusti
sono diversi
però io sono convinta che verrà bene
e lo dipingerò
alla mia maniera


poi certo ve lo farò vedere
e così mi direte
ormai come dice la mia amica Anna
che ieri ha fatto innalzare esponenzialmente le visite al mio Blog
di imbiancatori di mobili ormai
ce ne sono a bizzeffe
e per quello io non mi diverto più a mostrare le trasformazioni
ma farlo per me è divertente
e posso spaziare quanto mi pare...
divertendomi anche a scriverci sopra e questo armadio
è mio
pagamento in baratto di un lavoro
ormai soldi non ne girano sicchè...



poi dovrei anche 
trasformare un pò l' Atelier
tra poco
arriveranno altri ospiti
e devo chiamare il proprietario
per vedere se mi da una mano
con le mura e le cose più difficili
dopo due anni anche il pavimento
ha bisogno di una rinfrescata...
insomma
quando non ho niente da fare di grosso
mi pare che le piccolezze 
siano perfino più difficili da fare...


infine dovrò entro fine mese
creare  dipingere e trasformare
una stanza da letto
che verrà fotografata su di una rivista
c'è qualcuno che mi offre la sua????
ahahha
poi la vedrete
poichè dovrò fotografarla e
scriverne un articolo...
ma qua, a casa
i miei mi reclamano
mio padre è appena uscito dall' ospedale
e mia madre non fa un passo
senza la sua badante
e la badante  a volte non c'è..




insomma la solita vita
sconclusionata
quella che di patinato come le riviste
non ha nulla
quella che insomma è la mia vita
sempre a spiegare 
per la milionesima volta 
che un Computer è un ufficio
che un Blog
è un diario, e un giornale al tempo stesso
 che 
con questo mi conoscono et c etc
ah come vorrei essere su di una nuvoletta
nel cielo infinito


su su al lavoro
tanto che si deve fare??
Siamo nati per spiegare
e per scusarci di esistere...
almeno io
Buona giornata a voi amici e scusate
sto sfogo....

la vostra Marzia-Sofia

9 aprile 2013

La gabbia del pensiero.






Sono giorni che non scrivo
giorni in cui sto pensando di iniziare a scrivere
un altro romanzo
ho un idea
molto particolare di questa cosa
e la sto sviluppando...dentro la mia mente.
Perchè è tempo che io mi racconti un altra storia
e ce l' ho già qui in testa...
ci sono troppe cose che non stanno andando nel mondo
e come sempre tutti cerchiamo di fregarcene
dobbiamo sopravvivere
ma non sempre è una scusante..


nonostante ciò
 siamo persi nella nostra piccola normalità
nella 
disperata umanità...
e io osservo la realtà come io la vedo...
vedo persone morire...  altre sparire...
vedo un cielo sempre più cupo
quasi anch' esso si fosse stancato di sorridere..
tutto tace...
nell' attesa di un qualcosa che sarà
ma non si sa...
si ode solo il blaterare di qualcuno 
cui non importa niente che tutto cambi



non vediamo orizzonti 
non sentiamo che sospiri
mai dei veri respiri... 
c'è chi sta male
 e vorrebbe star bene 
così sta male perchè non sta bene...
e chi sta bene ma se ne cruccia
 perchè vorrebbe star male 
per far pensare a quelli per cui sta male
che se stanno bene è perchè lui sta male
e rovinare loro che stanno bene
col pensiero che lui sta male...
insomma meccanismi complicati e contorti
che sempre più ci infilano in un vicolo cieco
dove le speranze ormai
sono solo un inutile spreco di denaro
e di sogni


ci sono persone che si rimangiano le parole 
che non ricordano di averle dette 
che riscrivono le storie 
che le immaginano diverse
che se ne fanno un film mai visto 
e che cambiano a loro favore
anche l' evidenza dei fatti sconvolgendoli al loro umore...



si dice spesso ... di questi tempi
ma lo si è sempre detto....
Tempi difficili duri
ma non più di altri tempi in fondo
vogliamo vedere solo il peggio
e ci si presenta il peggio
chi sputa sentenze su gli altri quelli che ce l' hanno fatta
chi si ricorda di aver detto il contrario ma fa finta di niente
quelli che tanto non capiranno mai
 perchè vogliono solo vedere il loro film 
leggere il Loro libro...



e non danno chanche a coloro 
che in fondo una chanche
 la vorrebbero e la spererebbero
che la MERITEREBBERO
e non danno alcuna chanche
perchè non gli importa di perderla la stessa chanche


ALLORA cosa ci resta???
vivere in un mondo superficiale
un mondo chiuso al pensiero degli altri
cosciente solo di se
vivere in una sorta di bunker atomico
arredato con gusto
dove ogni cosa serva a cantare la nostra gloria
dove anche il più piccolo pezzo di noi 
si sia accoccolato e compresso
nell' esiguo enorme spazio del proprio Ego impazzito
 Ucciso da se stesso
senza contraddittorio
a rinnovar la speranza...che si sa vana,
che niente ci disturbi
che niente ci solletichi
che tutto ci accarezzi...


non c'è speranza per chi ha chiuso le speranze 
dentro l' illusione che tutto sia finto
e irrealizzabile
tutto perfetto studiato morto silenzioso
non c'è ricchezza 
in coloro che hanno buttato via l' amicizia
 la collaborazione
il senso
la parola la condivisione...
l' AMORE barattato con ODIO...


non c'è alcuna speranza
 in un cervello che si chiude all' amore
che rifiuta ogni tormento
e allo stesso tempo se ne da...s e ne infligge
uno continuo disastroso eterno
senza rimpianti senza ricordi senza speraze
 solo con odio e rancore
senza amore...
perchè è l' Amore davvero
che fa la differenza....


solo l' Amore ... altrimenti
la nostra mente è una gabbia
dalla quale non si esce, che per ferirsi
 e morire.
Per cui scriverò un nuovo Romanzo
ce l' ho tutto qua ...nella capoccia.
Titolo provvisorio
PERCHE' DICI CHE TI HO INCULATO,
 SE A ME PARE DI AVERCELO PRESO?
sottotitolo
Rinfacci e Rinculi senza Riguardi nè Rimpianti

e allora su su... continui sta vita
tanto che alternativa c'è? o l' una o l' altra!
solo che come si sa non si deve morire da vivi
e non si deve vivere da morti...
Riflettete gente riflettete....



Buona giornata a tutti e speriamo che lo sia...

La vostra Marzia Sofia


5 aprile 2013

Ancora Casa Chic Un Articolo su di me in Copertina....


oggi nonostante purtroppo
 le cose privatamente non vadano al massimo
ho avuto un altra bella soddisfazione sul lavoro

Casa Chic
il noto giornale patinato
di arredamento e decorazione d' interni
mi ha dedicato
l' ennesimo servizio


ormai veramente
sul lavoro
non so più cosa desiderare
credo di aver realizzato tutti i miei sogni


all' interno
è il numero di Maggio 2013
ma esce in Aprile in Edicola 
quindi ora più o meno
a seconda delle città...
troverete
le foto di LucreziaVozza
una giovane ma bravissima fotografa
allieva di Riccardo de Vito
che avrete visto in molti altri servizi
e che qui mi ha dedicato delle foto veramente magiche
ringrazio anche 
Letizia Tartaglini la direttrice
di questa e delle altre famose riviste della Lotus


per essersi occupata di questo che è stato uno dei più
imponenti lavori
da me fatti
sul numero in uscita troverete tante cose
ma anche un bellissimo articolo di Manuela Longo

quindi vi raccomando non perdetelo
riservatelo magari che altrimenti finisce subito
molte delle mie amiche
lo hanno già letto
e ne dicono un gran bene
come sempre....


Io ecco non so più chi ringraziare
per la fortuna che ho avuto in questi ultimi due anni
di apparire in tante riviste prestigiose con il mio lavoro
con quello che voi definite la mia 
ARTE
ne sono orgogliosa
ma rimango coi piedi per terra
e spero sempre
che tutto questo sia meritato

Grazie a tutti anche a voi poche ma fedeli amiche che mi seguite
Un bacio
La Vostra Marzia Sofia

4 aprile 2013

Come cambiare...restando se stessi?



Giorni fa parlando con una amica in posta 
lei mi ha detto
sai cosa c'è non ti offendere ma tu
alla fine dici sempre più o meno le stesse cose... 
no no sbaglio vado a fare l' esatto copia incolla che non voglio ferirla
sbagliandomi
che la mia è solo una riflessione
mica una accusa...

 ovviamente postando sempre più o meno le stesse cose
 (non è una critica non prenderla a male)
 è difficile ottenere tanti commenti..


parlavamo di certi Blog che sono visitatissimi 
anche se si sforzano poco diciamo....
così.... dice la mia amica....
io allora ci ho pensato ...
ed ho risolto che se una critica è costruttiva 
bisogna farne tesoro...


però non so esattamente 
cosa debbo fare per 
variare il tema
il mio tema sono io
e cambiare mi riesce difficile
però un pò ho reagito non credete...
non ci ero rimasta male no..
sarebbe stato assurdo..
ma ci ho pensato...
nel senso che mi son detta per qualche giorno...


ma nooo non è vero..
in fondo ho più foto io di cose mie di chiunque altro
cambio spesso ogni volta foto e sono tutte mie
ne faccio ogni giorno
di nuove...e...
non metto mai le stesse...
ci sto attenta...


insomma a me non pare proprio di ripetermi
anzi a volte penso che il mio indice delle etichette dei post
sia infinito che....
pare la lista dei morti delle Twins Tower..ehhh




però per essere onesta con me stessa
devo accettarla questa critica mi dicevo
 ....e però qualcosa in me resisteva...
e mi son detta 
ancora, ma non è cooosìììì no, non è così
 ho parlato di tutto
di mia madre di mio padre di mia nonna di mio figlio
del mio lavoro 
dei miei amori
della mia storia
dei miei pensieri



ho centinaia migliaia di mie foto
ho parlato di internet di amicizie
ho fatto vedere case su case lavori su lavori
ho un sacco di trasformazioni
ho parlato del Gustaviano dello Shabby del Brocante
ho mostrato case di amiche ho fatto post sulle loro malattie


sulle loro vicende sui loro negozi
sugli scherzi che ci siamo fatte
ho perfino inventato un feilliettons
con abiti d' epoca 
non ditemi che vi siete persi
il mio La Marchesa e lo scudiero??
Vi ho fatto leggere articoli di giornali su di me
in quantità industriale ho fatto collage di foto
still life vari
ho un mare di post sui pensieri
ho scritto poesie
anche vi ho mostrato tutti i miei romanzi
ho perfino fatto un concorso sulle canzoni che amo
quella che mi rappresenta di più...
vi ho mostrato le mie vecchie foto
e non so quant' altro anche i miei vecchi amori...
vi ho mostrato palazzi descritto regge vi 
ho fatto vedere i miei vecchi negozi 
i miei laboratori d' arte vi ho filmato i miei corsi
i miei natali le mie pasque i mie compleanni
onestamente ....

che posso fare di più????




ho fatto persino un post sulle mie scarpe
vi ho mostrato le foto dell' alluvione
che mi ha distrutto casa per due volte
giardini di ogni genere
post su personaggi storici...
beh quindi ho pensato non so se è vero
che dico sempre le stesse cose ma forse si
e allora che posso dire ancora??
che posso fare per stupirvi
noooo nuda non mi ci metto è pieno di miei autoscatti in ogni posa...

L' unica cosa che vi stupirebbe forse
è se mi fotografassi i piedi
eppure ho fatto anche questo
vi ho fatto vedere le mie vacanze
il mio uomo 
che non è nemmeno tanto un bel vedere eheheh
insomma
ma che volete ancora da me??? ahahah
DITEMELO!
Forse solo una cosa potrebbe stupirvi
che chiudessi questo Blog???
mmmm mi dispiace...dai su aiutatemi a trovare
qualcosa di nuovo che non vi ho detto...
ma tanto è inutile che ve lo dica non commentate mai...sicchè

La vostra Marzia Sofia

1 aprile 2013

Trasformazioni di donne


Parlando di trasformazioni
oggi mi vien voglia di inaugurare un altra rubrica
quella delle trasformazioni umane...
e fotografiche


molte delle mie amiche e seguaci
su FB
Pstt ...che brutto seguaci, in Italiano
pare una setta!)
insomma le followers
pensano, che una signora come me
che ha abbondantemente superato la cinquantina
noon possa apparire
così glamour come nelle mie foto
e pensano... anzi credono fermamente
che io usi trucchi fotografici vari e annessi
o addirittura ritocchi non concessi..


Beh amiche sfatiamo il Mito
non è così...

in questa serie di post
voglio farvi vedere cosa io realmente faccio, per migliorare le mie foto
così che possiate anche voi
ottenere il meglio delle vostre
fotografie o dai vostri autoscatti...
 come in questo caso
vi mostrerò diverse foto
prima e dopo
e vi insegnerò a farlo anche voi stessi...
se già non lo sapete fare...
State bene attente...
e guardate questa foto
originale...


dunque
dovrete mettervi davanti ad uno specchio 
e lo specchio dovrà essere
tra due finestre esposte al sole,
le tende che le schermano, devono essere
bianche, trasparenti, tipo voile
o anche altro... non so.... io, le ho così.


poi dovete fotografarvi ad una distanza diciamo
di sicurezza, come in queste due foto
qua sopra....assicurandovi che
la luce non vi crei le ombre sul viso
quelle per intenderci 
che vi fanno apparire subito
più vecchie di dieci anni

Quindi e qui viene tutto il segreto
o altri programmi equivalenti si trovano gratis su Internet
Si tratta di un programma di ritocco fotografico
meglio non scaricarlo ma usarlo solo da internet 
che è un bell' archivio ma si riempie a dismisura e vi pesa sul computer
andate su ritaglia e ritagliate manualmente il 
pezzo di foto che intendete salvare
cercando di eliminare tutto il caos intorno a voi
nel mio caso..
la montagna di roba sull' attaccapanni...ehm ehm...
poi andate su vignetta 
nell' editing delle immagini quello col pennello nero e il cielo blu
vi appariranno dodici opzioni segliete appunto vignetta
e non usate il nero che vi appare ai bordi della foto,
 ma cliccateci sopra
 e  quindi passate la matitina che vi apparirà
sul piccolo alveolo bianco
finchè apparirà una bella nebbietta tutt' intorno
e salvate...
se poi la foto risulta ancora troppo scura...come questa


dovete andare su LUCE DI RIEMPIMENTO
e spingere il cursore verso destra finchè la faccia non vi appaia
luminosa abbastanza...
come questa...


 senza esagerare che altrimenti parrete 
fantasmi eheheh
e siete passate dal ringiovanimento alla sparizione!

Ecco fatto questo è tutto
inutile che vi dica che c'entra il Dna
che insomma
c'entrano un bel mucchio di cosette che tanto le sapete anche voi...
vi dico solo
se volete che vi faccia vedere altre prove
non avete che da dirlo!
Naturalmente per il resto, dovrete avere
anche
un pò di trucco ..pocooo... sulla faccia e cosa necessaria
non aspettatevi se non in casi benedetti 
dal signore di parere
Monica Bellucci dopo
siamo quello che siamo
e come dico io
non sempre lo siamo ehhhhhhhhhh

la vostra Marzia-Sofia


La mia prima vita. Parte III

Come eravamo...   La passioni si manifestano in noi, fin dalla più tenera età. Ci si depositano nell'anima e non ne escono più. Arruggin...